Giupponi: Farmacie presidio prezioso sui territori e avamposto sanitario fondamentale per le comunità locali

Annarosa Racca: Con Anci Lombardia Salute lavoreremo per una farmacia ancora più vicina alle aumentate richieste dei cittadini

Con l’adesione di nuovi soci, entrano nel vivo i lavori di Anci Lombardia Salute. Ha infatti aderito all’associazione, in qualità di ente confederato, Federfarma Lombardia con la Presidente Annarosa Racca. Importante anche l’interesse per il progetto avviato da Anci Lombardia Salute manifestato dal comitato rurale regionale di Federfarma Lombardia per il ruolo di presidio che rivestono le farmacie rurali.

La collaborazione di Federfarma Lombardia rappresenta un passaggio davvero importante per la neo Associazione federata di Anci Lombardia che intende occuparsi di temi sanitari e sociosanitari, specie per il riconoscimento ottenuto dalle farmacie negli ultimi anni quali farmacia dei servizi, in grado di erogare prestazioni per i pazienti come la telemedicina e le analisi di prima istanza, divenendo un vero e proprio punto di riferimento per le persone all’interno dei Comuni.

“Anci Lombardia Salute – ha spiegato Massimo Giupponi, Presidente dell’Associazione e Direttore Generale dell’ATS Bergamo – è nata per assicurare un collegamento tra le Aziende operanti nel sistema sociosanitario Lombardo e il sistema delle Autonomie Locali. In questo contesto non poteva mancare il sostegno e la collaborazione di un partner prezioso sul territorio qual è Federfarma. Le farmacie rappresentano una rete già ben strutturata su tutto il territorio regionale e un avamposto sanitario di prossimità fondamentale per i cittadini. Accogliere all’interno di Anci Lombardia Salute un attore così importante per le comunità locali lombarde, anche le più periferiche, è certamente motivo di orgoglio. Sono certo che le aziende sanitarie, i Comuni e le farmacie insieme sapranno dare il giusto impulso al progetto avviato nel rispetto delle esigenze di salute dei cittadini”.

“Con molta soddisfazione Federfarma Lombardia annuncia la propria adesione ad Anci Lombardia Salute” commenta Annarosa Racca Presidente di Federfarma Lombardia “è proprio sul territorio che la farmacia ha il suo punto di forza perché è qui che svolge il suo ruolo sanitario e sociale. Le 2.969 farmacie lombarde sono tutti i giorni a disposizione degli oltre 10 milioni di cittadini per la distribuzione del farmaco, le prenotazioni, la telemedicina, gli screening e tanti altri servizi: lavoreremo insieme ad Anci Lombardia Salute per una farmacia ancora più vicina alle aumentate richieste dei cittadini. Ringrazio il Presidente Massimo Giupponi e tutto il Consiglio di Anci Lombardia Salute per aver dato alle farmacie questa opportunità di collaborazione”.

“L’accordo che abbiamo siglato con Anci Salute ci inorgoglisce, ci fa piacere e apre per le nostre associazioni interessanti prospettive – dichiara Clara Mottinelli, farmacista presidente di Federfarma Brescia e del comitato rurale regionale di Federfarma Lombardia -. Oggi la farmacia rappresenta un importante presidio sanitario diffuso su tutto il territorio ed è molto vicina ai bisogni della gente, è in grado di ascoltare e agire. Tutto questo non solo nei grandi centri e per i presidi più forti, ma anche e soprattutto in rappresentanza della parte più periferica e fragile del tessuto lombardo. Grazie a questa intesa potremo intessere nuove relazioni e iniziative e avremo uno stimolo reciproco, oltre che spunti operativi, per attuare nuovi progetti al fine di garantire ai cittadini lombardi una sanità più dinamica, innovativa e puntuale in tutto il territorio regionale, anche e soprattutto nelle zone più periferiche. Da alcuni anni siamo stati riconosciuti quali Farmacia dei servizi, contiamo quindi, attraverso Anci Salute, di rafforzare e incrementare i nostri servizi”.