Guerra: Ondata di energie, forze e idee nuove nei Comuni lombardi

Parte oggi il servizio civile per gli oltre 1000 ragazzi che iniziano un percorso di cittadinanza attiva in 560 Comuni della Lombardia e che si sono riuniti all’Auditorium Gaber, a Palazzo Pirelli (300 in sala, oltre 700 in videoconferenza), per l’evento di avvio. A loro gli auguri del Presidente di Anci Lombardia Mauro Guerra per l’importante percorso intrapreso al servizio delle comunità locali.

“Ringrazio questi 1000 giovani – ha commentato Mauro Guerra – che da oggi saranno impegnati in percorsi formativi nei nostri Comuni attraverso progetti che spazieranno dalla cultura al sociale e che toccheranno con mano i tanti settori di competenza degli enti locali. A loro l’augurio che questo anno possa essere utile per l’acquisizione di nuove competenze e per orientarsi nel mondo del lavoro”.

“Il 2019 – ha proseguito Guerra – è stato l’anno in cui i Comuni lombardi hanno iniziato a uscire da una emergenza finanziaria che li ha accompagnati negli anni della crisi, abbiamo ricominciato, per esempio, a riassumere personale o ad avere alcune risorse per gli investimenti. Queste importanti premesse, insieme all’immissione negli uffici comunali di questa ondata di energie, forze e idee nuove con i 1000 volontari di servizio civile, che a contatto con i nostri dipendenti avranno la possibilità di fare un’esperienza formativa e di dare un contributo anche allo svecchiamento delle modalità con cui si affrontano molte questioni negli enti locali, credo possano dare un risultato interessante per il 2020”.

“L’entusiasmo di questi ragazzi – ha concluso – che vogliono mettersi al servizio delle nostre comunità dimostra che è sui giovani che dobbiamo puntare perché possono dare un aiuto concreto a far crescere e funzionare meglio i nostri servizi”.

Gli oltre 1000 volontari di servizio civile verranno inseriti in 593 Comuni della Lombardia e in oltre 750 Comuni italiani grazie ad una Convezione che Anci Lombardia, attraverso la sua società di servizi AnciLab, ha stipulato con 7 Anci regionali.

Di seguito la distribuzione territoriale dei volontari nelle province lombarde: Milano e la Città Metropolitana: 384; Pavia: 48; Brescia: 190; Lecco: 27; Como: 37; Bergamo: 72; Cremona: 57; Mantova: 49; Sondrio: 21; Varese: 97

I volontari nelle altre regioni: Abruzzo: 15; Marche: 7; Piemonte: 63; Sardegna: 30; Umbria: 35

Anci Lombardia che dal 2003 è ente gestore del servizio rivolto ai ragazzi e alle ragazze dai 18 ai 29 anni non compiuti, in 16 anni di attività ha gestito più di 7000 volontari.