Un po’ di storia, un po’ di tradizione e tanta natura.

Pilaz: originariamente la località di Pila si chiamava proprio così. Con il tempo la “z muta” è andata a scomparire del tutto.
Patois: in francese, patois valdôtain; in valdostano, patoué valdotèn, nel dialetto orientale patoué valdŏtèn. E’ una varietà dialettale della lingua francoprovenzale parlato nella regione Valle d’Aosta.
Piste indimenticabili: eccone alcune, la Pista Du Bois è immersa nel bosco, la Pista Nera Couis vanta un magnifico panorama sulla Valle d’Aosta e la pista Grimondet è conosciuta per i suoi vari cambi di pendenza.
Principianti: a chi ha da poco scelto di avvicinarsi alla disciplina dello sci e dello snowboard, Pila mette a disposizione 2 tapis roulant gratuiti. All’interno di tutto il comprensorio sono state riservate diverse aree attrezzate per imparare o esercitarsi.
Panorama: Pila ha una posizione invidiabile con una vista spettacolare sulla vallata di Cogne, in lontananza il massiccio del Monte Bianco, il Cervino e di fronte la vallata del Grand Combin.
Piacere di sciare: la cura del manto nevoso è fondamentale a Pila. Vi aspettano battiture impeccabili e condizioni perfette su ogni tracciato. Ecco il VIDEO
Preventivo: sul portale ufficiale del comprensorio avrete la possibilità di calcolare direttamente online il costo di tutte le tipologie di skipass che vorrete acquistare, un modo facile e veloce per non arrivare impreparati.
#Pila: il comprensorio è anche social. Seguite gli aggiornamenti quotidiani sui canali Facebook e Instagram: in tempo reale meteo, promozioni ed eventi. E se vi trovate in cima postare qualche foto della giornata taggando #Pila.