Maxi furto di computer all’istituto Viganò di Merate, dove nella notte tra giovedì e venerdì sono stati rubati trenta Mac dal laboratorio di grafica e manomesse alcune macchinette.

Maxi furto, i ragazzi reagiscono con una raccolta fondi

In seguito al furto, scoperto dal personale scolastico nella mattinata di ieri, venerdì, i maturandi dell’indirizzo grafico si sono attivati rapidamente. Gli alunni di 5^ L  hanno così deciso di scrivere una lettera aperta, che intendono diffondere attraverso i canali social dell’istituto, sperando che qualcuno possa arrivare in loro soccorso. L’obiettivo è quello di dare il via ad una vera e propria raccolta fondi per poter così riacquistare i computer rubati dai malviventi. “Dobbiamo prepararci alla maturità e  in quei pc c’erano tutti i nostri dati, i nostri lavoro, il portfolio…” raccontano i ragazzi. Che stanno anche traducendo il loro appello in inglese per inviarlo alla Apple, ditta produttrice dei computer trafugati.

Per sostenere la raccolta fondi degli studenti del Viganò visitare il sito https://www.gofundme.com/issviganomerate