L’iniziativa Adotta un’aiuola proposta dal consigliere delegato all’Ambiente del Comune di Robbiate.

Adotta un’aiuola, svolta green in paese

A proporre il progetto Adotta un’aiuola è stato il consigliere con delega all’Ambiente Mario Giovanardi. “Tramite il pagamento di un contributo tutti potranno adottare un’aiuola. Anzi, abbiamo già un commerciante che ha partecipato collaborando a riqualificare uno spazio verde”, ha spiegato il consigliere. “Abbiamo pensato di rendere i robbiatesi protagonisti di questo progetto, dando loro modo di essere parte attiva nella gestione dei beni comuni”.

Il progetto Robbiate verde 2020

L’idea fa parte del progetto “Robbiate verde 2020” che ha preso il via proprio pochi giorni fa. “Abbiamo già contattato un esperto agronomo paesaggista che ci guiderà nello sviluppo di questa importante iniziativa. L’idea è quella di valorizzare il decoro urbano andando a rivedere e migliorare un po’ tutte le aree verdi del paese”, ha dichiarato il sindaco Daniele Villa. “Era uno dei nostri obiettivi di campagna elettorale dar vita ad un paese bello, dove fosse piacevole vivere.

Leggi anche:  Incidente finisce contro un palo nel parcheggio del centro commerciale FOTO

 

Il progetto si svilupperà in più anni. “Ci sono però già stati i primi interventi, in particolare abbiamo recuperato un parchetto che si trova nei pressi della Gelateria Spini e che prima della riqualificazione era piuttosto insignificante”, ha aggiunto ancora Villa. “In questa prima fase, oltre al parchetto in zona Spini, interverremo sulla rotonda della Sp56 verso Imbersago e alcune zone in via Riva” , ha specificato Giovanardi. “L’obiettivo è quello di eliminare tutti gli angoli di degrado. In particolare vorremmo rimuovere gli spartitraffico che sicuramente non contribuiscono al decoro pubblico”.