Zia Ginetta, a 91 anni si tessera per la C.&C. Kickboxing Lario.

Zia Ginetta, a 91 anni si tessera per la C.&C. Kickboxing Lario

«Ho un sogno – disse lo scorso autunno, al termine di una lezione del corso per Tecnici Nazionali III livello Coni, Donato Milano, presidente della Federazione Italiana nazionale di Kickboxing F.I.K.B.M.S. – vedere tesserate persone da 0 a 99 anni perché la kickboxing è per tutti».  Una scommessa prontamente accolta dalla C.&C. Kickboxing Lario. A indossare i colori della C.&C. Kickboxing Lario c’è la mandellese Luigia Ricchi, per tutti zia Ginetta, classe 1926, la più anziana e agguerrita dei soci. All’atto del suo tesseramento ha accettato, dimostrando grande simpatia e ironia, di mettere i guantoni e la maglietta della società e di fare un breve allenamento con il Maestro Attilio Caruso, compagno della nipote Bianca Bodini, tra gli applausi dei presenti.

Tesserato anche Gioele Vukaj che ha solo due mesi

Non solo, da qualche settimana, la C.&C. Kickboxing Lario annovera tra i suoi soci Gioele Vukaj, nato lo scorso 11 febbraio. Il vercuraghese, quasi certamente il più giovane kick boxer d’Italia, è figlio d’arte: papà Gherardo, infatti, ha disputato diverse gare nazionali, mentre la mamma Simona Panzeri è fan di questa disciplina sportiva.  Con questi due iscritti la giovane società lariana, nata nel settembre 2016 dalla volontà e passione per questa disciplina sportiva dei due Maestri Luigi Cortinovis e Attilio Caruso, entrambi cintura nera IV grado e Tecnici Nazionali III livello Coni, oltre che dall’entusiasmo del suo Presidente, Tino Sangiorgio, e delle consigliere e segretarie Silvia Girelli e Bianca Bodini, sfiora quota 70 tesserati.

Leggi anche:  Monza – Resegone: al via 280 squadre e 840 atleti
Gioele Vukaj con genitori Gherardo e Simona Panzeri

Il maestro Cortinovis: “Un grandissimo traguardo”

«E’ un grandissimo traguardo per la nostra società – dichiara con meritato orgoglio il Maestro Gigi Cortinovis – che dimostra la fiducia di tutti gli iscritti per l’impegno e le competenze professionali sia mie che di tutti gli istruttori, oltre alla coesione e l’affiatamento di tutti i membri della nostra squadra composta sia da amatori che da agonisti quali: Elisa Carsana e Martino Bonaiti, entrambi in Nazionale e medaglia di Bronzo ai Mondiali di Budapest del novembre scorso; Mirko Calò, 15 anni, vincitore della gara di Coppa Europa svoltasi in Croazia a febbraio; Annamaria Valente, 12 anni, giovanissima ma molto promettente, seconda classificata nella stessa competizione di Coppa Europa. E ancora: Giuliano Vukaj, Nicolas Chiappa, Fabio Sciabica, Fabio Bolis, Nicola Paskalev, Massimo Valente, Claudia Donizzetti, Jonny Toska». La società, che si allena a Garlate nel palazzetto comunale in via Puncia il martedì e il giovedì dalle 21 alle 22.30, ha anche tre succursali: ad Ambivere, Suisio, Magreglio.