«Esordire in serie A è stata un’emozione grandissima ed è stata soprattutto una sorpresa che andava ben oltre le mie aspettative». E’ emozionato ed entusiasta Francesco Rossi all’indomani dell’esordio in serie A con la «sua» Atalanta, squadra nella quale è tornato a gareggiare poco più di un anno fa ma è che è stata la sua nave scuola per ben 11 anni. Domenica il brianzolo, emozionato, ha calcato il tappeto verde nella sfida con il Cagliari.

Esordio di Rossi in serie A con la sua Atalanta

Per l’osnaghese Francesco, classe 1991, che ha inziato a giocare a calcio proprio a Osago, l’Atalanta è «il top», non una squadra di passaggio ma la squadra della vita. «Non sogno di andare a giocare altrove, magari all’estero. Non avrei mai potuto trovare una squadra migliore, una società più adatta a me.

 

Il servizio completo sul Giornale di Merate in edicola dal 22 aprile Da pc clicca qui per la versione sfogliabile, mentre sul tuo cellulare cerca e scarica la app “Giornale di Merate” dallo store.