Daniele Villa nella notte è stato proclamato sindaco di Robbiate. Per lui è una riconferma, alla guida della lista civica Continuità e Progresso che già guida il paese da diversi anni. La vittoria è stata schiacciante: il 65,70 dei robbiatesi andati alle urne (pochi, in realtà, con un’affluenza del 47 per cento) hanno votato per lui.

Villa sindaco, Cagliani miss preferenze

Alla luce dello scrutinio conclusosi nella notte è possibile quindi fare una proiezione del nuovo Consiglio comunale. Chi ha preso più preferenze in assoluto è stata Antonella Cagliani, colonna dell’Amministrazione comunale uscente e della stessa lista candidata, che ha ottenuto ben 178 voti personali. Il più vicino è il giovane Pietro Campana, che con 80 preferenze entra in Consiglio comunale con grande merito. Nella lista di Danza, oltre al candidato sindaco che diventa dunque capogruppo di minoranza, entrano in Consiglio Stefano Vaglio, Cesare Casati e Pierantonio Villa.