Stefano Parolari è il nuovo commissario provinciale della Lega Nord. La decisione è stata presa nelle ore scorse. Decade quindi ufficialmente il segretario Flavio Nogara, “sospeso” in virtù della sua candidatura nel quartetto leghista alle elezioni regionali.

Stefano Parolari alla guida della Lega Nord

Parolari, ex assessore di Lecco ed ex presidente di Acel Service, ha dunque assunto il ruolo di commissario provinciale del Carroccio lecchese. Flavio Nogara si è visto costretto a farsi da parte in virtù principalmente della sua candidatura in Regione. La comunicazione è giunta direttamente dal segretario nazionale Paolo Grimoldi.

Il congresso dopo le elezioni

Parolari rimarrà alla guida pro tempore fino al prossimo congresso provinciale, che si terrà dopo il 4 marzo, data delle elezioni. I nomi dei possibili candidati alla segreteria provinciale non sono ancora noti, ma è più che probabile che le fratture interne al Carroccio potranno emergere proprio in quella sede. A una certa ala del partito, ad esempio, non è andata giù la decisione assunta proprio da Nogara di convocare un Consiglio direttivo a porte chiuse circa un mese fa. Un fatto pressoché inedito, che ha provocato malumori, anche perché proprio in quella sede sono state ratificate le candidature dei leghisti lecchesi, con Nogara che è stato dirottato da un posto al Collegio uninominale di Lecco per la Camera dei Deputati al quartetto delle Regionali.

Leggi anche:  Berlusconi e Arcore riabilitati, lo show in tv della sindaca VIDEO

Nel 2014 il testa a testa

Nel novembre 2014 Nogara era stato eletto segretario dopo un testa a testa combattutissimo con Marco Benedetti, ex assessore provinciale, oggi consigliere comunale di minoranza a Verderio. La prima votazione era finita in parità, con 104 voti a testa. La seconda aveva visto prevalere Nogara per 102 voti contro i 101 di Benedetti.