Il leghista Arrigoni tuona: “La notte scorsa il Pd ha bocciato i miei due emendamenti alla legge di bilancio sulla Lecco-Bergamo”

Lecco-Bergamo, niente soldi

“La maggioranza ha scelto di soffocare ogni speranza per i 9 milioni mancanti sul lotto S. Gerolamo della Lecco-bergamo”, sono le parole del senatore leghista Paolo Arrigoni. “Hanno condannato il cantiere dei lavori a rimanere bloccato ancora per lungo tempo. L’indifferenza romana alla riqualificazione della Lecco-Bergamo è stata poi confermata respingendo la richiesta dei 40 milioni necessari a realizzare il terzo e ultimo lotto”.

La stoccata di Arrigoni

“Ancora una volta il Governo non ha tenuto conto che la sola provincia di Lecco vanta un residuo fiscale di 1,8 miliardi di euro”, prosegue l’ex sindaco di Calolzio. “Garantirci almeno le infrastrutture sarebbe doveroso. Ancora una volta il Pd ha scelto di ignorare il nostro territorio e il nostro sistema economico locale. Purtroppo nonostante le tante imprese e il Pil prodotto, per il Pd meritiamo una viabilità da terzo mondo con strade colabrodo, cavalcavia crollati o interdetti al traffico”.