Fratelli d’Italia Lecco chiede più attenzione per le zone montane.

Zone montane

“Abbiamo analizzato con attenzione il rapporto diffuso dalla Camera di Commercio di Lecco sullo stato di salute  dell’economia provinciale che ha sottolineato una incoraggiante ripresa economica in quasi tutte le aree del nostro territorio. Nonostante queste premesse incoraggianti FDI Lecco esprime una certa preoccupazione sul reale stato di salute delle nostre aree valligiane e montane, in particolare la Valsassina” fanbo sapere dalla sefreteria provinciale.

 

Enrico Castelnuovo

” Le zone montane come la Valsassina sono sempre state aree in cui si e’ prodotta ricchezza e da cui lo Stato ha sempre ottenuto molte tasse ed erogato pochi servizi, oggi pero’ servono progetti seri per rilanciare un territorio che da molti anni e’ stato letteralmente abbandonato a se stesso” , questo e’ il commento di Enrico Castelnuovo di FDI LECCO che continua : ” per assurdo negli ultimi anni abbiamo assistito anche ad un accanimento  dell’Agenzia del Territorio verso gli immobili rurali, ovvero si stanno equiparando le baite ed i rustici disabitati alle seconde case con la relativa tassazione ed a quanto pare nessuno dice niente riguardo a questa tegola fiscale che in molti si sono trovati a dover gestire!”

Leggi anche:  Treni e sistema sanitario al centro della Festa Democratitica di Lecco

Cesare Galli

 

Il Sindaco di Vendrogno e Presidente del Bacino Imbrifero Montano Cesare Galli sottolinea : ” Nella mia veste di Amministratore ho promosso e finanziato progetti che si sono  trasformati in utili strumenti per la vivibilita’ sociale ed economica della Valsassina e delle aree montane, evidentemente ci sono nuove problematiche su cui lavorare; noi ci stiamo focalizzando sul tema del recupero di aree montane e di marketing territoriale per offrire un nuovo sviluppo turistico del territorio riossigenando una economia di valle ormai asfittica.”

Il convegno

 

FDI Lecco sta organizzando un convegno che si terra’ nel mese di Giugno in cui il tema centrale riguardera’ le opportunita’ economiche del nostro  territorio nell’ottica del turismo e dei servizi ad esso collegato.