Forza Italia è spaccatura nel direttivo. Sei su dieci membri del direttivo negano che vi sia una opposizione all’eventualità di una candidatura di Mauro Piazza e Daniele Nava.

Comunicazione ufficiale

Enrico Antonio Tallarita (Consigliere nel Comune di Lecco), Gianluigi Valsecchi (vicesindaco di Ello), Francesco Silverij (Consigliere nel Comune  di Mandello del Lario), Oscar Arigoni (Direttivo provinciale Forza Italia), Olivo Valsecchi (Consigliere Comune di Valmadrera) e Gloria Passamonti (Consigliere Comune di Caprino Bergamasco)  membri del direttivo provinciale del partito Forza Italia, si oppongono alle dichiarazioni del segretario Davide Bergna.  Relativamente alle dichiarazioni del segretario Provinciale del partito, apparse sugli organi di stampa, dissentono su quanto dichiarato in merito alle candidature di Mauro Piazza e Daniele Nava.

Tale argomento non è stato discusso e approvato dal direttivo provinciale del partito che non ha individuato, al momento, persone per la corsa alle regionali così come contrariamente indicato nell’articolo stesso. Quanto approvato dal direttivo provinciale, nella riunione del giorno 12 gennaio 2018, era finalizzato a sollecitare un incontro con la segreteria regionale del partito e il direttivo a maggioranza, in attesa dell’incontro con la suddetta segreteria, non ha voluto produrre nessun documento contenete indicazioni su nomi da candidare alle prossime elezioni.

Fondamentali i prossimi giorni

Davide Bergna sostiene che le quattro candidature spettanti alla sezione lecchese di Forza Italia  siano già state individuate mentre i sei esponenti affermano il contrario.  Fondamentali i prossimi giorni per far luce sulla delicata questione.