Giornale di Lecco http://giornaledilecco.it Sat, 16 Dec 2017 16:24:11 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.1 Resta in prognosi riservata il ragazzino investito a Mandello http://giornaledilecco.it/cronaca/resta-prognosi-riservata-ragazzino-investito-mandello/ http://giornaledilecco.it/cronaca/resta-prognosi-riservata-ragazzino-investito-mandello/#respond Sat, 16 Dec 2017 09:48:31 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11316 Resta in prognosi riservata il ragazzino investito a Mandello. Mandello, in prognosi riservata il ragazzino investito Resta in prognosi riservata il ragazzino di 15 anni investito ieri pomeriggio alla stazione di Mandello. Il giovane, d’origine ucraina ma residente nella frazione di Rongio, stava tornando a casa da scuola ed era appena sceso dal treno arrivato […]

Continua la lettura di Resta in prognosi riservata il ragazzino investito a Mandello sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Resta in prognosi riservata il ragazzino investito a Mandello.

Mandello, in prognosi riservata il ragazzino investito

Resta in prognosi riservata il ragazzino di 15 anni investito ieri pomeriggio alla stazione di Mandello. Il giovane, d’origine ucraina ma residente nella frazione di Rongio, stava tornando a casa da scuola ed era appena sceso dal treno arrivato al binario 1. Ha attraversato quindi i binari per andare verso l’altro lato della stazione, senza però utilizzare il sottopassaggio. E, forse a causa delle cuffie che aveva alle orecchie, non si è accorto dell’arrivo di un altro convoglio, diretto a Lecco.

Ancora in prognosi riservata

Il ragazzo è stato portato d’urgenza all’ospedale Manzoni di Lecco, dove ieri, nel pomeriggio, è stato sottoposto ad una delicatissima operazione chirurgica, e in serata è stato trasferito in neurorianimazione. La sua prognosi rimane riservata, mentre sono ancora in fase d’accertamento le dinamiche esatte dell’incidente. La Polfer ha lavorato a lungo, ieri, alla stazione di Mandello, sentendo capotreno e macchinista, oltre che le persone che hanno assistito alla scena.

Il giovane si è tuffato al passaggio del treno

Una versione confermata da più voci dice che il ragazzo si sarebbe accorto dell’arrivo del treno solo all’ultimo (forse proprio a causa della musica nelle orecchie). E che in quel frangente si sarebbe quindi tuffato sui binari, in un tentativo estremo di farsi passare il treno sopra. Il convoglio lo avrebbe comunque travolto, ma a velocità ridotta: il macchinista infatti stava per fermarsi alla stazione di Mandello, e non appena ha visto il giovane sui binari ha azionato un ulteriore freno d’emergenza. I soccorritori lo hanno estratto vivo ma in condizioni gravissime, e dalla stazione di Mandello lo hanno portato d’urgenza al Manzoni. Dove oggi lotta ancora per la vita.

Continua la lettura di Resta in prognosi riservata il ragazzino investito a Mandello sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/cronaca/resta-prognosi-riservata-ragazzino-investito-mandello/feed/ 0
Aggiungi un posto a tavola per un richiedente asilo con Natale in Famiglia http://giornaledilecco.it/attualita/aggiungi-un-posto-tavola-natale-un-richiedente-asilo/ http://giornaledilecco.it/attualita/aggiungi-un-posto-tavola-natale-un-richiedente-asilo/#respond Sat, 16 Dec 2017 15:19:34 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11375 Aggiungi un posto a tavola a Natale per un richiedente asilo. Torna infatti Natale in Famiglia, la bellissima iniziativa promossa dal gruppo Lezioni al Campo. Natale in famiglia “Visto il successo degli scorsi anni riproponiamo il progetto Natale in Famiglia” spiegano i membri del gruppo nato un paio di anni fa contesulamente all’apertira del centro […]

Continua la lettura di Aggiungi un posto a tavola per un richiedente asilo con Natale in Famiglia sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Aggiungi un posto a tavola a Natale per un richiedente asilo. Torna infatti Natale in Famiglia, la bellissima iniziativa promossa dal gruppo Lezioni al Campo.

Natale in famiglia

“Visto il successo degli scorsi anni riproponiamo il progetto Natale in Famiglia” spiegano i membri del gruppo nato un paio di anni fa contesulamente all’apertira del centro di accoglienza dei richiedenti asilo che allora era al Bione.  “L’iniziativa consiste nell’invitare a pranzo o cena i richiedenti asilo accolti sul nostro territorio che frequentano la nostra scuola”. I ragazzi, trascorrendo una giornata con una famiglia italiana, potranno sentirsi “a casa” per un giorno. Avranno soprattutto la possibilità  intrecciare nuove relazioni di amicizia. “Non è necessario che sia il giorno di Natale, ma a seconda delle proprie disponibilità, un giorno durante il periodo Natalizio, dal 22 dicembre al 7 gennaio”.

Come aderire all’iniziativa


Per partecipare inviateci perciò  i vostri dati a lezionialcampo@gmail.com specificando:
1. Nome, indirizzo, numero di telefono
2. numero di ragazzi invitati (minimo 2 per famiglia)
3. lingua straniera preferita (inglese/francese)
4. giorno e ora dell’invito

L’appello dei volontari


“Noi volontari della scuola di italiano ci occuperemo di assegnarvi i vostri ospiti e di inviarvi nominativi e numeri di telefono. In questo modo  potrete  quindi contattarli direttamente e accordarvi per andare a prenderli. Aspettiamo le vostre calorose adesioni”.

Continua la lettura di Aggiungi un posto a tavola per un richiedente asilo con Natale in Famiglia sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/aggiungi-un-posto-tavola-natale-un-richiedente-asilo/feed/ 0
Con Renzo e Lucio ecco la Trombolata natalizia http://giornaledilecco.it/attualita/renzo-lucio-torna-la-trombolata-natalizia/ http://giornaledilecco.it/attualita/renzo-lucio-torna-la-trombolata-natalizia/#respond Sat, 16 Dec 2017 14:42:11 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11367 Mettiamo subito le mani avanti: non abbiamo commesso nessun errore di battitura. Renzo e Lucio, l’associazione gay, lesbiche, bisessuali, transessuali della provincia di Lecco ha organizzato un evento davvero particolare in vista delle feste. Stiamo parlando dellaTrombolata natalizia! La Trombolata natalizia E’ l’ormai storico e consolidato appuntamento organizzato dall’associazione che recentemente ha spento le sue […]

Continua la lettura di Con Renzo e Lucio ecco la Trombolata natalizia sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Mettiamo subito le mani avanti: non abbiamo commesso nessun errore di battitura. Renzo e Lucio, l’associazione gay, lesbiche, bisessuali, transessuali della provincia di Lecco ha organizzato un evento davvero particolare in vista delle feste. Stiamo parlando dellaTrombolata natalizia!

La Trombolata natalizia

E’ l’ormai storico e consolidato appuntamento organizzato dall’associazione che recentemente ha spento le sue prime 10 candeline. Un titolo decisamente d’impatto, con quella r in più che suscita non poche ristate e atmosfere hot. In realtà è un titolo che dimostra, ancora una volta lo spirito ironico e auto ironico dell’associazione. “Eccoci ad invitarvi alla nostra tradizionale Trombolata Natalizia” spiegano gli organizzatori.  “Un modo semplice, simpatico ed originale, per farci gli auguri di Natale e sostenere il lavoro della nostra associazione. Vi aspettiamo martedì 19 dicembre, alle ore 21, al Circolo Libero Pensiero in via Calloni 14, Lecco”.

Il  simpatico riciclo dei regali graditi

“Come sempre, cerca in casa fra le tue cose un regalo che non hai mai apprezzato e di cui non vedi l’ora di sbarazzarti” proseguono i membri di Renzo e Lucio. “Oppure un oggetto che sei stanco di vedere in giro e di cui vuoi liberarti, incartalo e portalo con te, diverrà uno dei premi della trombolata. Puoi anche portarne più d’uno e se sono simpatici e divertenti ancora meglio”.

 

Continua la lettura di Con Renzo e Lucio ecco la Trombolata natalizia sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/renzo-lucio-torna-la-trombolata-natalizia/feed/ 0
Madre centenaria usata come scudo dalla figlia ladra http://giornaledilecco.it/cronaca/madre-centenaria-usata-come-palo-dalla-figlia-ladra/ http://giornaledilecco.it/cronaca/madre-centenaria-usata-come-palo-dalla-figlia-ladra/#respond Sat, 16 Dec 2017 09:28:15 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11283 Che una donna di 71 anni sia stata denunciata per furto continuato e aggravato… di soprammobili è già una notizia. Ma la vicenda  è ancor più incredibile se si pensa alla madre centenaria usata scudo dalla figlia ladra. Sì perchè la donna aveva pensato bene di tentare di sviare ogni tipo di sospetto andando  a […]

Continua la lettura di Madre centenaria usata come scudo dalla figlia ladra sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Che una donna di 71 anni sia stata denunciata per furto continuato e aggravato… di soprammobili è già una notizia. Ma la vicenda  è ancor più incredibile se si pensa alla madre centenaria usata scudo dalla figlia ladra. Sì perchè la donna aveva pensato bene di tentare di sviare ogni tipo di sospetto andando  a fare il suo “shopping” illegale con la mamma  che di anni ne ha ben 102.

Madre centenaria usata come palo

La surreale vicenda è avvenuta a pochi chilometri da Lecco. Le Bonnie&Bonnie (nessun Clyde nella “banda over  in rosa”) agivano a Erba, in provincia di Como.  In realtà sarebbe più giusto parlare al singolare visto che ad essere denunciata è stata solo la figlia. Impossibile infatti capire se l’anziana madre ultra centenaria si fosse resa conto del piano furtivo e del suo ruolo. Ma cosa è successo esattamente?

Il furto di soprammobili

La 71enne residente a Como, appassionata di una nota marca di soprammobili (la Thun) aveva preso di mira un negozio erbese di casalinghi. Per più volte nel corso dell’ultimo mese le commesse del punto vendita l’avevano notata. Era sempre accompagnata dalla madre. E puntualmente, dopo ogni visita, dagli scaffali mancava qualche statuetta. A quel punto ai titolari del negozio non è rimasto che rivolgersi alle forze dell’ordine.

L’intervento dei Carabinieri

Così i carabinieri lariani hanno deciso di vederci più chiaro. Nei giorni scorsi si sono appostati fuori dal negozio. All’interno come sempre c’erano madre e figlia. Quando la 71enne è uscita dal punto vendita tenendo a braccetto la madre è stata fermata per un controllo. Messa alle strette dai militari ha ammesso di aver appena rubato ben tre statuette della Thun dal negozio del valore di circa 60 euro. A quel punto è stata perquisita anche l’abitazione della donna ed et voilà, ecco altre 12 statuette per un valore complessivo di oltre 300 euro.

La denuncia

La 71enne, ai militari , avrebbe riferito di aver rubato animaletti e oggetti natalizi delle ceramiche per fare dei doni di Natale. Una scusa che però non è bastata a discolparla dai reati commessi.

Tutti i particolari sul Giornale di Como in edicola da oggi sabato 16 dicembre

 

 

Continua la lettura di Madre centenaria usata come scudo dalla figlia ladra sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/cronaca/madre-centenaria-usata-come-palo-dalla-figlia-ladra/feed/ 0
Precipita in Grigna muore 43enne brianzolo http://giornaledilecco.it/cronaca/grave-incidente-grigna-elisoccorso-azione/ http://giornaledilecco.it/cronaca/grave-incidente-grigna-elisoccorso-azione/#respond Fri, 15 Dec 2017 10:55:47 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11138 AGGIORNAMENTO DELLE 13 Precipita in Grigna muore 43enne. Non ce l’ha fatta, Andrea Ponti l’escursionista di Bovisio Masciago rimasto vittima poche ore fa di una terribile caduta in Grigna Settentrionale. Nonostante la tempestività dei soccorsi per l’escursionista non c’è stato nulla da fare. Ancora sangue sulle montagne lecchesi. Solo una settimana fa un ragazzo di […]

Continua la lettura di Precipita in Grigna muore 43enne brianzolo sul portale Giornale di Lecco.

]]>
AGGIORNAMENTO DELLE 13 Precipita in Grigna muore 43enne. Non ce l’ha fatta, Andrea Ponti l’escursionista di Bovisio Masciago rimasto vittima poche ore fa di una terribile caduta in Grigna Settentrionale. Nonostante la tempestività dei soccorsi per l’escursionista non c’è stato nulla da fare. Ancora sangue sulle montagne lecchesi. Solo una settimana fa un ragazzo di 23 anni era morto sul Due Mani.   Secondo una prima ricostruzione pare che l’uomo, che si trovava in compagnia di un amico, sia caduto mentre stava affrontando l’ascensione lungo un sentiero. Sembra che l’uomo  sia scivolato nel tentativo di recuperare lo zaino che gli era caduto.

 

 

Grave incidente in Grigna Settentrionale nella tarda mattinata di oggi, venerdì 15 dicembre. Un escursionista, un uomo di 43 anni, di cui non sono ancora note le generalità, è caduto mentre si trovava sul Grignone. L’allarme è scattato poco dopo le 11.

Grave incidente in Grigna

Pare che l’escursionista si trovasse nei pressi del Bietti, il rifugio di proprietà del Cai Grigne di Mandello del Lario. E’ punto di partenza per salite di vario livello che  portano in vetta al Grignone. Nei pressi del rifugio sono inoltre collocate le più famose vie di arrampicate storiche come quelle del Sasso Cavallo. Da chiarire la dinamica dell’incidente. Quel che è certo è che la centrale operativa del 118, per velocizzare le operazioni di soccorso, ha fatto alzare in volo l’elicottero dell’ospedale di Bergamo. I sanitari stanno agendo in codice rosso. Al momento sono stati allertati anche i Carabinieri del Comando provinciale di Lecco.

 

 

 

 

Continua la lettura di Precipita in Grigna muore 43enne brianzolo sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/cronaca/grave-incidente-grigna-elisoccorso-azione/feed/ 0
Strada Agro silvo pastorale di Crandola multe meno care se si pagano subito http://giornaledilecco.it/attualita/strada-agro-silvo-pastorale-crandola-multe-meno-care-pagano-subito/ http://giornaledilecco.it/attualita/strada-agro-silvo-pastorale-crandola-multe-meno-care-pagano-subito/#respond Sat, 16 Dec 2017 16:21:43 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11380 Per la strada agro silvo pastorale le contravvenzioni diventano di 250 euro se si saldano subito Abbassato anche il costo annuo del pass Strada agro silvo pastorale tra Crandola Piazza e Bezzo: le multe saranno meno care se pagate subito. Lo spiega il sindaco Matteo Manzoni: “Su quella strada hanno diritto di transito alcune particolari […]

Continua la lettura di Strada Agro silvo pastorale di Crandola multe meno care se si pagano subito sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Per la strada agro silvo pastorale le contravvenzioni diventano di 250 euro se si saldano subito

Abbassato anche il costo annuo del pass

Strada agro silvo pastorale tra Crandola Piazza e Bezzo: le multe saranno meno care se pagate subito. Lo spiega il sindaco Matteo Manzoni: “Su quella strada hanno diritto di transito alcune particolari categorie di persone che devono raggiungere i fondi agricoli, gli immobili o fare il taglio legna”. Tutti costoro pagano una cifra annuale per il pass.

Abbassata la cifra del pass

“La precedente Amministrazione aveva stabilito 100 euro annui, noi li abbiamo abbassati a 60 euro, ma con l’obbligo, due volte l’anno di partecipare alla pulizia della strada. Tra l’altro a luglio è stato un momento comunitario molto bello. Chi non fa pulizia deve versare però 30 euro per ogni giornata persa”. Per chi transita su quella strada senza permesso sono previste sanzioni di 500 euro. “Anche qui la mia Amministrazione ha deciso di abbassare la multa a 250 euro se saldata subito. Ovviamente non si può pensare di lasciar passare tutti, proprio perché quella strada non è soggetta alla normale normativa ed sprovvista di parapetti”.

Continua la lettura di Strada Agro silvo pastorale di Crandola multe meno care se si pagano subito sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/strada-agro-silvo-pastorale-crandola-multe-meno-care-pagano-subito/feed/ 0
Fatevi un selfie per Natale in omaggio due abbonamenti http://giornaledilecco.it/attualita/fatevi-un-selfie-natale-omaggio-due-abbonamenti/ http://giornaledilecco.it/attualita/fatevi-un-selfie-natale-omaggio-due-abbonamenti/#respond Thu, 14 Dec 2017 16:13:34 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11002 Fatevi un selfie per Natale: in omaggio due abbonamenti digitali per sfogliare online la vostra testata preferita. Selfie per Natale su giornaledilecco.it Fatevi un selfie per Natale. Davanti all’albero, al presepe, con Babbo Natale: scegliete voi! Sarà un modo davvero speciale per fare gli auguri a tutti i vostri cari. E per i due selfie […]

Continua la lettura di Fatevi un selfie per Natale in omaggio due abbonamenti sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Fatevi un selfie per Natale: in omaggio due abbonamenti digitali per sfogliare online la vostra testata preferita.

Selfie per Natale su giornaledilecco.it

Fatevi un selfie per Natale. Davanti all’albero, al presepe, con Babbo Natale: scegliete voi! Sarà un modo davvero speciale per fare gli auguri a tutti i vostri cari. E per i due selfie che ciascuna redazione riterrà più simpatici, in omaggio due abbonamenti digitali di due mesi per sfogliare online la vostra testata preferita, a scelta fra Giornale di Lecco o Giornale di Merate

Foto e un augurio speciale

Insieme alla foto pubblicheremo anche un vostro breve messaggio d’auguri: un’occasione particolare per dire Buon Natale ai vostri cari, ai vostri amici o a una persona per voi speciale.

Inviateci quindi  i vostri selfie natalizi sulla nostra pagina Facebook (con un messaggio attraverso Messenger) oppure via e-mail (all’indirizzo redazioneleccomerate@gmail.com), specificando solo nome, cognome e residenza.

Le vostre foto online e sui nostri settimanali

Tutte le foto e i messaggi d’auguri saranno pubblicati in una gallery online, ma anche sui settimanali cartacei lombardi del Gruppo Netweek nell’ultima uscita prima di Natale: sul Giornale di Lecco disabato 23  dicembre e sul Giornale di Merate di martedì 19 dicembre.

Continua la lettura di Fatevi un selfie per Natale in omaggio due abbonamenti sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/fatevi-un-selfie-natale-omaggio-due-abbonamenti/feed/ 0
Auto fuori strada, due feriti FOTO E VIDEO http://giornaledilecco.it/cronaca/auto-strada-soccorsi-azione-foto-video/ http://giornaledilecco.it/cronaca/auto-strada-soccorsi-azione-foto-video/#respond Sat, 16 Dec 2017 07:45:30 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11268 Auto fuori  strada, due feriti.  L’incidente è avvenuto a Casatenovo. Ingente il dispiegamento di mezzi di soccorso sul posto. Inizialmente si è temuto il peggio per i due occupanti di Una Fiat Punto. Fortunatamente una giovane di 25 anni e un ragazzo di 31, sono stati trasportati in ospedale ma non hanno riportato gravi ferite. […]

Continua la lettura di Auto fuori strada, due feriti FOTO E VIDEO sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Auto fuori  strada, due feriti.  L’incidente è avvenuto a Casatenovo. Ingente il dispiegamento di mezzi di soccorso sul posto. Inizialmente si è temuto il peggio per i due occupanti di Una Fiat Punto. Fortunatamente una giovane di 25 anni e un ragazzo di 31, sono stati trasportati in ospedale ma non hanno riportato gravi ferite.

Auto fuori strada

L’auto è finita in un campo in località Rogoredo intorno alle 7.40. La vettura stava percorrendo la Sp 51 la Santa in direzione Campiofiorenzo quando ha perso il controllo, tagliando l’opposta carreggiata di marcia e sfiorando un palo della pubblica illuminazione prima di infilarsi tra i rovi del campo sulla sinistra. Da stabilire le cause del sinistro anche se non è da escludere che il fondo ghiacciato ci abbia messo lo zampino. Sul posto, come detto, sono intervenuti in massa i soccorritori. Volontari del Soccorso di Vimercate, uomini della Croce Rossa di Casatenovo e del 118 si sono precipitati sul posto in codice rosso.  Sono intervenuti anche i Vigili del fuoco di Merate che hanno ispezionato l’auto rimasta incastrata tra i rovi su un pendio. Le due persone a bordo erano però già scese con le loro gambe, quando sono arrivate le ambulanze a bordo delle quali hanno ricevuto le prime cure.

 

I soccorsi

Toccherà ai carabinieri della Compagnia di Merate, intervenuti sul posto, ricostruire la dinamica dell’incidente. Come detto fortunatamente i due occupanti non hanno riportato gravi ferite. Sono comunque stati caricati sulle ambulanze e portati in ospedale per accertamenti

 

 

 

Continua la lettura di Auto fuori strada, due feriti FOTO E VIDEO sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/cronaca/auto-strada-soccorsi-azione-foto-video/feed/ 0
Tragedia di Castello: 30 anni non bastano a cancellare il dolore http://giornaledilecco.it/attualita/tragedia-castello-30-anni-non-bastano-cancellare-dolore/ http://giornaledilecco.it/attualita/tragedia-castello-30-anni-non-bastano-cancellare-dolore/#respond Sat, 16 Dec 2017 10:00:13 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11249 Sono passati 30 anni dalla Tragedia di Castello. Eppure per molti si tratta di una ferita ancora aperta. La Tragedia di Castello “Un dolore che non può essere cancellato e che a distanza di 30 anni si fa ancora sentire tra i lecchesi” sottolinea il sindaco Virginio Brivio. “Quanto accadde nel quartiere di Castello il […]

Continua la lettura di Tragedia di Castello: 30 anni non bastano a cancellare il dolore sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Sono passati 30 anni dalla Tragedia di Castello. Eppure per molti si tratta di una ferita ancora aperta.

La Tragedia di Castello

“Un dolore che non può essere cancellato e che a distanza di 30 anni si fa ancora sentire tra i lecchesi” sottolinea il sindaco Virginio Brivio. “Quanto accadde nel quartiere di Castello il 18 dicembre 1987, quando una fuga di gas distrusse completamente un edificio e danneggiò in modo significativo i dintorni, è ancora vivo nella mente e nel cuore di chi quel giorno ha assistito inerme a una tragedia che in un attimo ha spazzato via la vita di sei persone” Morisrono  i fratellini Andrea e Fabio Pizzardo con il loro papà Giancarlo, Rosaria Michetti, Alba Sandionigi e Serenella Bolognesi.

Un destino crudele

“Ripercorrere le concitate e drammatiche ore di quella giornata ci mette di fronte alla crudeltà del destino. A volte ci colpisce ciecamente con tutta la sua furia” prosegue il primo cittadino. “Ritrovarci insieme 30 anni dopo, con chi ha vissuto sulla propria pelle quel terribile avvenimento e con chi forse è troppo giovane per ricordarlo e ne ha solo sentito parlare, è un modo per non dimenticare. Per essere una Comunità che sa stringersi sia nei momenti belli, sia in quelli più duri da affrontare e superare”.

Non si deve dimenticare

 

“Mantenere viva la memoria è un dovere civico, nel bene e nel male.  Una dimostrazione di vicinanza a chi ha perso tutto nella frazione di un secondo mentre si sentiva al sicuro, protetto, nella propria casa. Un piccolo segno di riconoscenza per chi si è dedicato anima e corpo nel salvare la vita a una madre, a un figlio, a un amico. Oggi, di quella tragedia restano le testimonianze raccolte dai cronisti del tempo, racconti che fanno ancora salire il nodo alla gola, e la “Madonnina della trave” realizzata con l’interno in legno di uno degli appartamenti rasi al suolo e realizzata da Carmelo Panzeri”.

La celebrazione

Alle vittime dello scoppio dell’abitazione di corso Matteotti, alle loro famiglie e a chi in quelle ore ha prestato  soccorso senza risparmiarsi, lunedì verrà quindi rivolto un pensiero alle 18.15. Verrà deposto un omaggio floreale alla statua della Madonnina. E’ posta proprio lì (corso Matteotti 6, vicino all’ingresso di Palazzo Belgiojoso) per ricordarquanto accaduto nel cuore della Città. Alle 18.30 seguirà la messa nella chiesa di Castello.

 

Continua la lettura di Tragedia di Castello: 30 anni non bastano a cancellare il dolore sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/tragedia-castello-30-anni-non-bastano-cancellare-dolore/feed/ 0
Morta l’anziana colta da malore in centro a Merate http://giornaledilecco.it/cronaca/morta-lanziana-colta-malore-centro-merate/ http://giornaledilecco.it/cronaca/morta-lanziana-colta-malore-centro-merate/#respond Sat, 16 Dec 2017 08:25:08 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11279 E’ morta l’anziana colta da malore in centro a Merate. Maria Campitelli, 90 anni, è deceduta dopo un giorno trascorso in terapia intensiva in ospedale. Troppo gravi evidentemente le sue condizioni, sia a causa del malore che l’ha colpita mentre si trovava in via Pascoli, che probabilmente per il tempo trascorso in strada, al freddo, […]

Continua la lettura di Morta l’anziana colta da malore in centro a Merate sul portale Giornale di Lecco.

]]>
E’ morta l’anziana colta da malore in centro a Merate. Maria Campitelli, 90 anni, è deceduta dopo un giorno trascorso in terapia intensiva in ospedale. Troppo gravi evidentemente le sue condizioni, sia a causa del malore che l’ha colpita mentre si trovava in via Pascoli, che probabilmente per il tempo trascorso in strada, al freddo, prima che un residente si accorgesse di lei casualmente. E lanciasse quindi la chiamata ai soccorsi.

Morta anziana colta da malore

L’episodio è accaduto nel pomeriggio di giovedì scorso. Ad accorgersi della donna riversa a terra era stato un residente di via Pascoli che era sceso per buttare l’immondizia poco dopo le 16.20. Gravi le condizioni dell’anziana, soccorsa da automedica e autoambulanza della Croce Bianca. La donna era stata trasferita d’urgenza in ospedale. Il personale medico le aveva attribuito un codice rosso, ovvero di criticità. Il ricovero in terapia intensiva è risultato vano per la donna, che è morta nella giornata di ieri, venerdì. Il funerale verrà celebrato alle 10.30 di oggi, sabato, nella chiesa parrocchiale di Sant’Ambrogio a Merate.

Continua la lettura di Morta l’anziana colta da malore in centro a Merate sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/cronaca/morta-lanziana-colta-malore-centro-merate/feed/ 0
Lecco risponde alla città dei balocchi di Como con un capodanno tra fuochi e circo VIDEO http://giornaledilecco.it/attualita/lecco-risponde-alla-citta-dei-balocchi-como-un-capodanno-fuochi-circo/ http://giornaledilecco.it/attualita/lecco-risponde-alla-citta-dei-balocchi-como-un-capodanno-fuochi-circo/#respond Sat, 16 Dec 2017 11:54:18 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11342 La sfida si sa, è aperta. La rivalità tra Lecco è Como non è solo una eredità calcistica, bensì il frutto di un sentimento campanilistico che da tradizione vede le due sponde del Lario contendersi i primati. E se Como punta sul Natale, Lecco replica  quest’anno con un grande evento a capodanno tra fuochi e […]

Continua la lettura di Lecco risponde alla città dei balocchi di Como con un capodanno tra fuochi e circo VIDEO sul portale Giornale di Lecco.

]]>
La sfida si sa, è aperta. La rivalità tra Lecco è Como non è solo una eredità calcistica, bensì il frutto di un sentimento campanilistico che da tradizione vede le due sponde del Lario contendersi i primati. E se Como punta sul Natale, Lecco replica  quest’anno con un grande evento a capodanno tra fuochi e circo.

Capodanno tra fuochi e circo vs Città dei Balocchi

Da un punto di vista delle iniziative, e soprattutto degli addobbi natalizi, inutile negare che i cugini lariani hanno molto da  insegnarci. Il tradizionale evento “Como città dei Balocchi”, giunto quest’anno alla 27esima edizone, ha riscosso ancora un grande successo.  Ma il nostro capoluogo non ha nessuna intenzione di “farsi bagnare il naso” e punta tutto su… San Silvestro. Una notte di Capodanno come non si era mai vista a Lecco porterà, nel cuore della città, fronte lago, un grande spettacolo di teatro acrobatico figurativo di fuoco. Si tratta de La Notte degli Elementi. Già rappresentato in numerose importanti piazze italiane, come piazza Affari a Milano e piazza Maggiore a Bologna, La Notte degli Elementi rappresenta un omaggio al creato sui generis.

Artisti internazionali a Lecco

Ad animare la notte lecchese saranno infatti le incredibili performance di uno straordinario gruppo di artisti internazionali.  Acrobati, danzatori, equilibristi, contorsionisti, trampolieri e attori: un cast d’eccellenza, quello di Circo e Dintorni, fatto di artisti e creativi provenienti da esperienze diverse e illustri come il Cirque du Soleil e il Festival di Monte Carlo o la drammaturgia della piazza.

Il programma

L’evento avrà inizio a partire dalle 22:30 in piazza Cermenati e culminerà alle 24 con lo spettacolo pirotecnico sul lago, per una mezzanotte scintillante di benvenuto al nuovo anno. Immancabile infine il brindisi con il panettone in piazza Garibaldi sulla pista di pattinaggio.

Entusiasta il vicesindaco Bonacina

“Abbiamo pensato, per il veglione 2017 di Lecco, a qualcosa di spettacolare” sottolinea, con soddisfazionil vicedindaco  Francesca Bonacina”.  La magia del circo di fuoco approda a Lecco dopo aver animato le piazze e importanti città italiane. Sono certa che il fascino del teatro figurativo e acrobatico, nonchè lo spettacolo pirotecnico della mezzanotte nel cuore della città offrirà a grandi e piccini una serata di incanto e magia. Il tutto  sulle sponde del nostro bellissimo lago. Vi aspetto in piazza Cermenati e poi Garibaldi per brindare al nuovo anno insieme!”

Continua la lettura di Lecco risponde alla città dei balocchi di Como con un capodanno tra fuochi e circo VIDEO sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/lecco-risponde-alla-citta-dei-balocchi-como-un-capodanno-fuochi-circo/feed/ 0
Incidenti in montagna, feriti un uomo e una donna. Escursionista gravissimo trasportato a Varese http://giornaledilecco.it/cronaca/due-gravi-incidenti-montagna-soccorsi-azione/ http://giornaledilecco.it/cronaca/due-gravi-incidenti-montagna-soccorsi-azione/#respond Sat, 16 Dec 2017 12:56:17 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11351 AGGIORNAMENTO DELLE 14.30 E’ stato trasportato in codice rosso, quindi in gravissime condizioni, all’ospedale di Varese l’escursionista ferito a Pasturo. Non sono ancora note le sue generalità. L’escursionista ha riportato un grave politrauma dopo essere precipitato per diversi metri.   AGGIORNAMENTO DELLE 14: Sono fortunatamente molto meno gravi del previsto le condizioni di salute dell’escursionista, […]

Continua la lettura di Incidenti in montagna, feriti un uomo e una donna. Escursionista gravissimo trasportato a Varese sul portale Giornale di Lecco.

]]>
AGGIORNAMENTO DELLE 14.30 E’ stato trasportato in codice rosso, quindi in gravissime condizioni, all’ospedale di Varese l’escursionista ferito a Pasturo. Non sono ancora note le sue generalità. L’escursionista ha riportato un grave politrauma dopo essere precipitato per diversi metri.

 

AGGIORNAMENTO DELLE 14: Sono fortunatamente molto meno gravi del previsto le condizioni di salute dell’escursionista, una 54enne,  ferita in Val Biandino. La donna si trovava con due compagni quando è caduta e si è procurata un trauma al bacino e a una gamba. Ferite serie ma che non mettono in pericolo la sua vita. La donna è stata quindi trasportata in ospedale a Lecco.

 

Sono in corso le operazioni di soccorso per due gravi incidenti in  montagna entrambi avvenuti nella tarda mattinata di oggi, sabato 16 dicembre.

Due gravi incidenti in montagna

Entrambi gli incidenti sono avvenuti in Valsassina. Il primo allarme è scattato poco prima delle 12.20. Un escursionista è caduto mentre si trovava nei pressi della zona del Lago di Sasso, sopra il rifugio Tavecchia a Introbio, in Val Biandino. Per soccorrere il ferito, la centrale operativa del 118 ha fatto alzare in volo, in codice rosso, l’elicottero dell’Ospedale di Bergamo. Anche gli uomini del Soccorso Alpino sono stati mobilitati per raggiungere via terra il luogo dell’infortunio. Allertati anche i Carabinieri del Comando Provinciale di Lecco.

Precipitato a Pasturo

Un secondo infortunio è avvenuto esattamente un’ora più tardi, poco dopo le 13.15 a Pasturo. Un escursionista sarebbe precipitato mentre si trovava nella zona vicina al Bivacco Riva Girani. In zona, per soccorrere la persona ferita, è stato dirottato, in codice rosso, l’elicottero dell’ospedale Sant’Anna di Como. Anche in questo caso mobilitati gli uomini della 19° delegazione Lariana del Soccorso Alpino. Solo ieri un escursionista Brianzolo, Andrea Ponti, 43 anni di Bovisio, ha perso la vita dopo una caduta in Grigna.

Continua la lettura di Incidenti in montagna, feriti un uomo e una donna. Escursionista gravissimo trasportato a Varese sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/cronaca/due-gravi-incidenti-montagna-soccorsi-azione/feed/ 0
Inaugurato il Centro Fondo ai Piani di Bobbio http://giornaledilecco.it/attualita/11353/ http://giornaledilecco.it/attualita/11353/#respond Sat, 16 Dec 2017 13:48:30 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11353 Questa mattina alle 10.30 inaugurato il Centro Fondo L’Amministrazione comunale ha tagliato il nastro del Centro Fondo A poco più di 9 mesi dall’incendio che lo scorso marzo mandò in fumo il  Centro Fondo ai Piani di Bobbio, l’Amministrazione comunale di Barzio, guidata dal sindaco Andrea Ferrari, ha inaugurato questa mattina la  casetta completamente ristrutturata. […]

Continua la lettura di Inaugurato il Centro Fondo ai Piani di Bobbio sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Questa mattina alle 10.30 inaugurato il Centro Fondo

L’Amministrazione comunale ha tagliato il nastro del Centro Fondo

A poco più di 9 mesi dall’incendio che lo scorso marzo mandò in fumo il  Centro Fondo ai Piani di Bobbio, l’Amministrazione comunale di Barzio, guidata dal sindaco Andrea Ferrari, ha inaugurato questa mattina la  casetta completamente ristrutturata. Il Comune restituisce così un importante servizio agli utenti. I lavori, iniziati lo scorso mese di agosto e terminati proprio in questi giorni, hanno riguardato il completo rifacimento della copertura. Ci sono stati inoltre interventi di manutenzione straordinaria degli impianti dell’intero stabile.

Apportati miglioramenti agli impianti

Durante l’esecuzione delle opere sono stati apportati importanti miglioramenti all’impianto elettrico e all’impianto di riscaldamento equamente distribuito su tutti i piani. Il restyling ha riguardato anche la parte strutturale dello stabile con la posa della nuova copertura. L’intervento,  realizzato a carico dell’attuale gestore del Centro Fondo, la società Trifoglio, ha permesso di velocizzare gli infiniti tempi della burocrazia italiana.   Inoltre ha consentito al Comune di Barzio, proprietario dello stabile, di non esporsi finanziariamente in un periodo difficilissimo.

Il personale torna al lavoro

La riapertura del Centro Fondo consente anche il ritorno al lavoro del personale che, dopo la chiusura forzata dell’estate e della coda dello scorso inverno, era rimasto, in alcuni casi, senza occupazione. Dice il primo cittadino: 2 Come per le luminarie di Natale  anche in questo caso la collaborazione tra pubblico e privato ha permesso di portare beneficio ai barziesi, ai frequentatori dei Piani di Bobbio e all’intero territorio”.

http://giornaledilecco.it/attualita/centro-fondo-comunale-riapre-lincendio/

Continua la lettura di Inaugurato il Centro Fondo ai Piani di Bobbio sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/11353/feed/ 0
Pranzo di Natale per le persone bisognose del territorio con Cesea http://giornaledilecco.it/attualita/pranzo-nantale-le-persone-bisognose-del-territorio-cesea/ http://giornaledilecco.it/attualita/pranzo-nantale-le-persone-bisognose-del-territorio-cesea/#respond Sat, 16 Dec 2017 11:30:00 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11254 “A Natale le occasioni per fare del bene agli altri si moltiplicano. Una tra quelle che possiamo definire “tradizione” è il pranzo organizzato dal servizio Cesea che si occupa di adulti in carico ai Servizi sociali della nostra provincia in situazioni di forte fragilità, seguite in un percorso di reinserimento lavorativo e sociale”. A promuovere […]

Continua la lettura di Pranzo di Natale per le persone bisognose del territorio con Cesea sul portale Giornale di Lecco.

]]>
“A Natale le occasioni per fare del bene agli altri si moltiplicano. Una tra quelle che possiamo definire “tradizione” è il pranzo organizzato dal servizio Cesea che si occupa di adulti in carico ai Servizi sociali della nostra provincia in situazioni di forte fragilità, seguite in un percorso di reinserimento lavorativo e sociale”. A promuovere la bella iniziativa e a chiedere di sostenerla è il sindaco di Lecco Virginio Brivio.

Il pranzo di Cesea

Giovedì 28 dicembre verrà organizzato un pranzo a cui saranno invitate persone bisognose del territorio. E’ possibile sostenere l’iniziativa con piccole donazioni.  Con 20 euro si può regalare il pranzo a una persona seguita dai servizi, con 10 euro si può regalare un pacco dono natalizio. “Ringrazio inoltre Confindustria Lecco e Sondrio. L’ssociazione di categoria  ha infatti scelto di destinare il ricavato della conviviale natalizia proprio a CESEA” aggiunge Brivio. “Un gesto importante che mette al centro il lavoro come valore da sostenere anche per le persone con qualche difficoltà in più”.

Come contribuire

Per maggiori informazioni sulle donazioni e sui servizi offerti, contattare il Servizio Famiglia e Territorio del Comune di Lecco a servizio.famiglia@comune.lecco.it  0341 481421/481547

Continua la lettura di Pranzo di Natale per le persone bisognose del territorio con Cesea sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/pranzo-nantale-le-persone-bisognose-del-territorio-cesea/feed/ 0
Lavori notturni nelle gallerie della Lecco-Ballabio http://giornaledilecco.it/attualita/lavori-notturni-nelle-gallerie-della-lecco-ballabio/ http://giornaledilecco.it/attualita/lavori-notturni-nelle-gallerie-della-lecco-ballabio/#respond Sat, 16 Dec 2017 10:27:53 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11324 Lecco-Ballabio chiusa la prossima settimana, nella notte tra martedì e mercoledì, per lavori notturni nelle gallerie. Saranno eseguite opere di adeguamento e messa a norma degli impianti tecnologici. Lavori notturni nelle gallerie Gli interventi, che come detto verranno  effettuati di notte per diminuire i disagi agli automobilisti, riguarderanno in particolare due galleria. Si tratta della […]

Continua la lettura di Lavori notturni nelle gallerie della Lecco-Ballabio sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Lecco-Ballabio chiusa la prossima settimana, nella notte tra martedì e mercoledì, per lavori notturni nelle gallerie. Saranno eseguite opere di adeguamento e messa a norma degli impianti tecnologici.

Lavori notturni nelle gallerie

Gli interventi, che come detto verranno  effettuati di notte per diminuire i disagi agli automobilisti, riguarderanno in particolare due galleria. Si tratta della “Valsassina” e  della “Passo del Lupo”. Si trovano nel tratto  dal km 0,000 al km 9,015 della strada statale che collega Lecco con la Valsassina. La chiusura sarà dalle 21 di martedì 19 alle 5.00 di mercoledì 20 dicembre. Il traffico verrà deviato sulla “vecchia” Lecco-Ballabio.

Altri cantieri sul territorio vicino a Lecco

I lavori riguarderanno anche la  Statale 340 Dir Regina in provincia di Como.  In particolare, su quest’ultima arteria dalle  21 di mercoledì 20 alle 5.00 di giovedì 21 dicembre, sarà chiusa al traffico la galleria “Loveno”, nel tratto compreso dal km 0,000 al km 2,200. La galleria si trova  nel territorio del comune di Menaggio, in Provincia di Como. Il traffico sarà deviato lungo la viabilità comunale. Sempre sulla statale 340 Dir “Regina”, dalle  21.00 di giovedì 21 alle  5.00 di venerdì 22 dicembre, sarà chiusa al traffico la galleria “Breva”, nel tratto compreso dal km 10,150 al km 13,850. Qust’ultimo tratto riguarda i comuni di Musso, Pianello, Lario, Cremia e Dongo, sempre  in provincia di Como.

 

 

Continua la lettura di Lavori notturni nelle gallerie della Lecco-Ballabio sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/lavori-notturni-nelle-gallerie-della-lecco-ballabio/feed/ 0
Furti di auto e furgoni calolziese in manette VIDEO http://giornaledilecco.it/cronaca/furti-auto-furgoni-calolziese-manette/ http://giornaledilecco.it/cronaca/furti-auto-furgoni-calolziese-manette/#respond Fri, 15 Dec 2017 11:20:02 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11142 Furti di auto e furgoni calolziese in manette.  Sette le persone arrestate questa mattina nel corso dell’operazione Bombolo condotta dalle forze dell’ordine piemontesi. Tra gli arrestati anche Leoluca Morello, 39 anni, autodemolitore di Calolziocorte, originario di Corleone. Rubano auto e furgoni Le indagini, infatti, erano partite nel giugno 2016 dopo un aumento di furti di […]

Continua la lettura di Furti di auto e furgoni calolziese in manette VIDEO sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Furti di auto e furgoni calolziese in manette.  Sette le persone arrestate questa mattina nel corso dell’operazione Bombolo condotta dalle forze dell’ordine piemontesi. Tra gli arrestati anche Leoluca Morello, 39 anni, autodemolitore di Calolziocorte, originario di Corleone.

Rubano auto e furgoni

Le indagini, infatti, erano partite nel giugno 2016 dopo un aumento di furti di auto. I ladri, infatti, rubavano Fiat Panda, Fiat 500, Fiat Qubo, Fiat Doblò nell’area metropolitana torinese periferia Nord. Tra i mezzi che sparivano anche numerosissimi autocarri. Le auto rubate venivano smontate a pezzi e stoccate e poi riciclate proprio dall’autodemolitore calolziese Leoluca Morello.

Le indagini

L’attività ha consentito di individuare 12 persone ritenute responsabili a vario titolo di furto, ricettazione e riciclaggio di autoveicoli. Nel corso delle indagini, infatti, sono stati individuati diversi siti (box, capannoni e terreni) ubicati a Settimo Torinese, Gassino Torinese, e Sciolze.

Gli arresti

Nella mattinata del 14 dicembre, a conclusione dell’attività di indagine hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare a carico di 7 persone. Si tratta in particolare di Giovanni Rampello (54 anni, residente a Torino, disoccupato); Alfonso Casalino (26 anni, residente a Torino, disoccupato); Cosimo Settecase (69 anni, residente a Torino, ambulante); Angelo Del Vicario (43 anni, di Brandizzo e carrozziere); Rocco D’Agostino (29 anni, carrozziere di Caselle); Davide Bannò (di Sciolze e pilota ufficiale gare drifting). Infine anche l’autodemolitore di Calolziocorte Leoluca Morello.

I sequestri

Ingenti i sequestri scattati contestualmente agli arresti e in particolare le forze dell’ordine hanno confiscato un’area recintata adibita a demolizione abusiva. Al suo interno c’erano 6 autocarri ed un’autovettura risultati rubati tril  2009 e il 2015. E ancora 2 trapani ed un generatore di corrente rubati. 5 automobili anch’esse rubate. Senza dimenticare un’Ape Piaggio ed un camper sempre di provenienza illecita. Sotto sequesto anche un box, parti di autonobili, una motocicletta e un Land Rover Range Rover Evoque .

Continua la lettura di Furti di auto e furgoni calolziese in manette VIDEO sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/cronaca/furti-auto-furgoni-calolziese-manette/feed/ 0
Le modifiche alla viabilità della prossima settimana a Lecco http://giornaledilecco.it/attualita/le-modifiche-alla-viabilita-della-prossima-settimana-lecco-3/ http://giornaledilecco.it/attualita/le-modifiche-alla-viabilita-della-prossima-settimana-lecco-3/#respond Sat, 16 Dec 2017 13:52:51 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11361 Ecco, come ogni fine settimana, l’elenco delle modifiche alla viabilità previste in città nei prossimi giorni. A comunicarle è l’Amministrazione comunale di Lecco. Modifiche alla viabilità            VIA MASSIMO D’AZEGLIO, tratto all’altezza del civico 6, parziale restringimento per lavori di riparazione cavo telefonico, dal 18 al 20 dicembre (Impresa Sittel di Roma per conto […]

Continua la lettura di Le modifiche alla viabilità della prossima settimana a Lecco sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Ecco, come ogni fine settimana, l’elenco delle modifiche alla viabilità previste in città nei prossimi giorni. A comunicarle è l’Amministrazione comunale di Lecco.

Modifiche alla viabilità

 

         VIA MASSIMO D’AZEGLIO, tratto all’altezza del civico 6, parziale restringimento per lavori di riparazione cavo telefonico, dal 18 al 20 dicembre (Impresa Sittel di Roma per conto di Telecom Italia Spa);

·         VIA BERSAGLIO, dal 18 al 20 dicembre, parziale restringimento  per lavori di allacciamento alla rete di fognatura (Impresa Edilecco Srl di Lecco per conto di privati);

·         S S. 36 DEL LAGO DI COMO E DELLO SPLUGA – galleria “Monte Barro” carreggiata nord tra svincolo di Civate e svincolo di Pescate , totale chiusura dalle ore 21.00 di lunedì 18 dicembre all’1.00 di martedì 19 dicembre per lavori di adeguamento e messa a norma impianti tecnologici installati all’interno della galleria (ANAS di Milano);

·         S S. 36 DEL LAGO DI COMO E DELLO SPLUGA – gallerie “Valsassina” e “Passo del Lupo” in entrambi i sensi di marcia in esclusivo orario notturno compreso tra le ore 21.00 di martedì 19 dicembre e le 5.00 di  mercoledì 20 dicembre totale chiusura per lavori di prove tecniche di funzionamento degli impianti tecnologici installati all’interno delle gallerie (ANAS di Milano);

·         VIA GIOVAN BATTISTA VICO, tratto all’altezza del civico 10, parziale restringimento il 19 dicembre  per lavori di ripristino definitivo pavimentazione manomessa (Impresa Astorino Fedele di Abbadia Lariana per conto di privati);

·         CORSO EMANUELE FILIBERTO, tratto all’altezza del civico  29, dal 19 al 20 dicembre parziale restringimento per lavori di allacciamento alla rete B.T. (Impresa Piazza Carlo & C. Srl di Introbio per conto di Enel Distribuzione Spa);

·         VIA CARLO CATTANEO, tratto all’altezza del civico 2, parziale restringimento per lavori di riparazione perdita di acqua, dal  19 al 20 dicembre  (Impresa Edil Lario Cad Srl di Galbiate per conto di Lario Reti Holding Spa);

Continua la lettura di Le modifiche alla viabilità della prossima settimana a Lecco sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/le-modifiche-alla-viabilita-della-prossima-settimana-lecco-3/feed/ 0
Festa del Piedibus al centro civico FOTO http://giornaledilecco.it/attualita/festa-del-piedibus-al-centro-civico-foto/ http://giornaledilecco.it/attualita/festa-del-piedibus-al-centro-civico-foto/#respond Sat, 16 Dec 2017 11:16:09 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11330 Giochi, divertimento e tanta gioia questa mattina alla tradizionale Festa del Piedibus  di Lecco che si è svolta al  centro civico di Germanedo Festa del Piedibus Il momento è stato dedicato, come di consueto, ai bambini, agli accompagnatori di tutte le linee, ai genitori, agli insegnanti e ai collaboratori delle scuole primarie. Ma in generale […]

Continua la lettura di Festa del Piedibus al centro civico FOTO sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Giochi, divertimento e tanta gioia questa mattina alla tradizionale Festa del Piedibus  di Lecco che si è svolta al  centro civico di Germanedo

Festa del Piedibus

Il momento è stato dedicato, come di consueto, ai bambini, agli accompagnatori di tutte le linee, ai genitori, agli insegnanti e ai collaboratori delle scuole primarie. Ma in generale a tutti gli amici del Piedibus di Lecco.

Musica e laboratori

Protagonisti sono stati i bambini che hanno partecipato ai laboratori natalizi con la carta a cura del maestro Karim. Non solo ma si sono svolti anche  i laboratori di danza a cura dell’associazione Latinando. Gran finale alle 11.30 con il rinfresco e lo scambio degli auguri. Inoltre  è stato anche consegnato   un dono natalizio a tutti i bambini partecipanti al Piedibus e agli aiutanti accompagnatori.

Continua la lettura di Festa del Piedibus al centro civico FOTO sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/festa-del-piedibus-al-centro-civico-foto/feed/ 0
Comunità Montane e Unione dei Comuni in arrivo 150mila euro in più rispetto al 2016 http://giornaledilecco.it/politica/comunita-montane-e-unione-dei-comuni-in-arrivo-150mila-euro-in-piu-rispetto-al-2016/ http://giornaledilecco.it/politica/comunita-montane-e-unione-dei-comuni-in-arrivo-150mila-euro-in-piu-rispetto-al-2016/#respond Sat, 16 Dec 2017 09:30:51 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11178 “Regione Lombardia ha stanziato le risorse a sostegno dell’associazionismo comunale per le Comunità Montane e per le Unioni di Comuni. Lo ha fatto  sulla base della regionalizzazione del contributo statale”. Lo comunica il Sottosegretario alle Riforme Istituzionali, Enti Locali, Sedi Territoriali e Programmazione Negoziata Daniele Nava. Comunità Montane “Questo provvedimento segue l’intesa firmata con Anci […]

Continua la lettura di Comunità Montane e Unione dei Comuni in arrivo 150mila euro in più rispetto al 2016 sul portale Giornale di Lecco.

]]>
“Regione Lombardia ha stanziato le risorse a sostegno dell’associazionismo comunale per le Comunità Montane e per le Unioni di Comuni. Lo ha fatto  sulla base della regionalizzazione del contributo statale”. Lo comunica il Sottosegretario alle Riforme Istituzionali, Enti Locali, Sedi Territoriali e Programmazione Negoziata Daniele Nava.

Comunità Montane

“Questo provvedimento segue l’intesa firmata con Anci nel luglio scorso.L’intesa stabiliva la distribuzione regionale della quota assegnata a Regione Lombardia del Fondo Nazionale per l’Associazionismo Comunale. L’accordo sottoscritto prevede una graduale distribuzione delle risorse statali. Cià avverrà  nell’arco del triennio 2017-2019. Questo per consentire agli enti locali di adeguarsi al nostro regolamento regionale”, sottolinea il Sottosegretario Daniele Nava.

I fondi nel Lecchese

Grazie alla regionalizzazione del contributo statale quindi le Comunità Montane Valsassina, Val d’Esino, Riviera e Lario Orientale e Valle San Martino percepiranno nel 2017 un contributo rispettivamente di euro € 167.348,96 (nel 2016 era di € 20.000) e di €106.660 (nessun contributo nel 2016). Mentre l’Unione della Valletta e quella della Valvarrone riceveranno un contributo nel 2017 pressochè invariato rispetto al 2106. In particolare  Unione della Valletta €117.099 e la Valvarrone € 16.743.  Alla neonata Unione Bellano e Vendrogno verrà erogato invece  un contributo di €19.843.

Regione attenta agli enti locali

“La regionalizzazione dei fondi sull’associazionismo comunale e le  importanti risorse stanziate dimostrano di conseguenza  la particolare attenzione di Regione Lombardia verso i percorsi di governance del sistema degli enti locali lombardi”, conclude Nava.

Continua la lettura di Comunità Montane e Unione dei Comuni in arrivo 150mila euro in più rispetto al 2016 sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/politica/comunita-montane-e-unione-dei-comuni-in-arrivo-150mila-euro-in-piu-rispetto-al-2016/feed/ 0
Ponte di Isella il sindaco ha incontrato i cittadini VIDEO http://giornaledilecco.it/attualita/ponte-isella-sindaco-incontrato-cittadini-video/ http://giornaledilecco.it/attualita/ponte-isella-sindaco-incontrato-cittadini-video/#respond Fri, 15 Dec 2017 21:00:54 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11239 Il sindaco di Civate Baldassare Mauri ha incontrato stasera i cittadini per fare il punto sulla costruzione del nuovo ponte di Isella. Incontro in frazione sul Ponte di Isella “Inizialmente ci sono stati problemi con i sottoservizi” ha spiegato il primo cittadino. “Infatti in quel punto passano le tubature dell’acquedotto Brianteo.  Quindi non era possibile  […]

Continua la lettura di Ponte di Isella il sindaco ha incontrato i cittadini VIDEO sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Il sindaco di Civate Baldassare Mauri ha incontrato stasera i cittadini per fare il punto sulla costruzione del nuovo ponte di Isella.

Incontro in frazione sul Ponte di Isella

“Inizialmente ci sono stati problemi con i sottoservizi” ha spiegato il primo cittadino. “Infatti in quel punto passano le tubature dell’acquedotto Brianteo.  Quindi non era possibile  togliere l’acqua ad un bacino d’utenza di 400.000 persone. Nei giorni scorsi i tecnici si sono incontrati e hanno risolto il problema”.

Le tempistiche

Quindi il 9 gennaio si terrà la conferenza dei servizi. “Poi ci vorrà un mese per indire il bando. Insomma considerati i tempi della burocrazia per il 1 maggio potranno partire i lavori”. Poi ci vorranno 340 giorni per la costruzione del nuovo viadotto. “Cercheremo di sollecitare il ministero affinché i tempi vengano velocizzati” ha concluso Mauri.

Ampio servizio sul Giornale di Lecco in edicola da lunedì

 

Continua la lettura di Ponte di Isella il sindaco ha incontrato i cittadini VIDEO sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/ponte-isella-sindaco-incontrato-cittadini-video/feed/ 0
Tutti gli eventi del fine settimana a Lecco http://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/tutti-gli-eventi-del-fine-settimana-lecco/ http://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/tutti-gli-eventi-del-fine-settimana-lecco/#respond Sat, 16 Dec 2017 08:30:07 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11259 Non ci sarà davvero il tempo di annoiarsi questo week end con i tanti eventi organizzati a Lecco. Ecco la carrellata di iniziative da non perdere Eventi in città, si parte oggi, sabato 16 ·         Dalle 10.00 alle 18.00 tradizionale “apertura serre” di via Montessori per la promozione di stelle di natale e di prodotti e manufatti […]

Continua la lettura di Tutti gli eventi del fine settimana a Lecco sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Non ci sarà davvero il tempo di annoiarsi questo week end con i tanti eventi organizzati a Lecco. Ecco la carrellata di iniziative da non perdere

Eventi in città, si parte oggi, sabato 16

·         Dalle 10.00 alle 18.00 tradizionale “apertura serre” di via Montessori per la promozione di stelle di natale e di prodotti e manufatti realizzati dagli allievi del CFPP. Quest’anno promozione eccezionale di “crema al peperoncino a Km 0” coltivato e selezionato in via Montessori, ad Acquate. Per i più piccoli: laboratorio crea il tuo segnaposto con materiali naturali e di recupero.

·         Alle 15.00 con partenza da piazza Diaz, “Un Natale da favola”, storie, favole, racconti e poesie di Natale.

·         Dalle 15.00 in piazza Garibaldi “Insieme per Telethon con Babbo Natale”, Babbo Natale incontra i bambini, per i grandi vin brulè a cura di LTM in collaborazione con il Gruppo Alpini “Pizzo Erna”.

·         Alle 17.00 in piazza XX Settembre, angolo Torre Viscontea si terrà la 16^ edizione di “Tuba sotto l’albero”. Arie di Natale suonate da Bassi Tuba ed Euphonium, con la partecipazione straordinaria del Gruppo Ticinese Corno delle Alpi. La manifestazione si terrà con ogni tempo, grazie alla collaborazione del Gruppo comunale Volontari di Protezione Civile del Comune di Lecco.

·         Alle 21.00 all’Auditorium Casa dell’Economia “Concerto di Natale” della banda Manzoni.

·         Dalle 10.00 alle 11.30 al Centro Civico Sandro Pertini di Germanedo (via dell’Eremo 28), per bambini, accompagnatori di tutte le linee Piedibus, genitori, insegnanti e collaboratori delle Scuole Primarie e tutti gli amici del Piedibus, ci sarà uno scambio di auguri natalizi. Alle 10.00 laboratori natalizi con la carta a cura del maestro Karim; laboratori di danza a cura dell’associazione Latinando e alle 11.30 rinfresco con auguri natalizi a tutti i presenti. Al termine della mattinata, sarà consegnato un dono natalizio a tutti i bambini partecipanti al Piedibus e agli aiutanti accompagnatori. 

·         Dalle 10.30 alle 11.30, a Natale fioccano storie, lettura speciale ad alta voce per i bambini dai 4 anni in biblioteca.

·         Alle 21.00 alla chiesa parrocchiale di Acquate, piazza Sagrato Don Abbondio, “Concerto di Natale” del Coro San Giorgio di Lecco.

·         Alle 21.00 al Cenacolo Francescano in occasione del 95° di fondazione dell’Associazione nazionale Alpini sezione di Lecco concerto della banda sezionale e assegnazione delle borse di studio.

 

Domenica 17

  • Alle 10.00 partenza dalla Basilica di San Nicolò della sfilata della Fanfara dei Bersaglieri Guglielmo Colombo e auguri di Natale. I bersaglieri si fermeranno anche nel cortile del Municipio intorno alle 10.15 per uno scambio di auguri ed eseguire alcuni brani. Siete tutti invitati!
  • Alle 11.00 nel Salone “Renzo e Lucia” in via Bainsizza a Olate,  inaugurazione di “Atmosfere natalizie” collettiva di pittura e mostra di presepi a cura del Gruppo Artisti Olatesi in collaborazione con il Comune di Lecco (aperta fino al 7 gennaio)
  • Dalle 11.00 alle 17.30 in piazza XX Settembre, in occasione del Rebirth Day, giornata mondiale della rinascita promossa dall’artista Michelangelo Pistoletto, si susseguiranno più appuntamenti: “Dalle briciole alla Rebirth Cake”, degustazione del dolce del Terzo Paradiso prodotto dalla Comunità Il Gabbiano; mostra dei bambini della primaria C. Battisti”; “Tribal City 100 tamburi in città” con la Mega Percussion Band.
  • Alle 15.00, la pista di pattinaggio di piazza Garibaldi ospita un appuntamento dedicato a più piccoli: lo spettacolo di “Ops! Teatro con truccabimbi e bolle di sapone.
  • Dalle 14.00 alle 16.30, zona piattaforma galleggiante, “Babbo Natale arriva dal lago”, giro in barca con Babbo Natale e omaggio ai bambini. Dalla mattina musica folkloristica, vin brulè, cioccolata calda e costumi d’epoca a cura dell’associazione Barche in Legno con la collaborazione Gruppo Manzoniano Lucie, Firlinfeu Gruppo Renzo e Lucia di San Giovanni, Gruppo Alpini di Acquate, City Angels, Comitato Pesa Vegia e LTM.
  • Dalle 15.00 alle 17.45 piazza Padre Frà Cristoforo, apertura del Convento di Pescarenico in occasione del Natale a cura della Parrocchia. Per visite guidate 0341 350693
  • Alle 15.30 alla chiesa parrocchiale di Rancio (via don Bosco) “Concerto di Natale” della banda Brivio di Rancio
  • Dalle 8.00 alle 19.00 bancarelle in centro (viale Dante)
  • Itinerari di fede e cultura: “Tratti caratteristici della spiritualità cappuccina”. Relatore dott. Edmondo Sala, storico. A seguire approfondimento/studio delle teche di fattura napoletana del ‘700 dell’altare della Madonna dedicate ai misteri del Natale; visita guidata del Convento e della Chiesa dei Frati Cappuccini. Ritrovo alle ore 15.00 in Chiesa. Ingresso libero. Per informazioni: Segreteria Parrocchia di Pescarenico, tel. 0341 364143.
  • Dalle 8.00 alle 19.00 lungolago dopo imbarcadero, Borgo Antico, Mercatino della creatività.

 

Continua la lettura di Tutti gli eventi del fine settimana a Lecco sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/tutti-gli-eventi-del-fine-settimana-lecco/feed/ 0
Complimenti a Daniel e Juna i due lecchesi a X Factor con Ed Sheeran VIDEO http://giornaledilecco.it/attualita/daniel-juna-x-factor/ http://giornaledilecco.it/attualita/daniel-juna-x-factor/#respond Fri, 15 Dec 2017 08:58:28 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11058 La finalissima di X Factor che ieri sera ha tenuto incollati alla tv milioni di telespettatori ha regalato una incredibile e meritata visibilità a due giovanissimi e brillanti artisti. Stiamo parlando di Daniel e Juna i due lecchesi a X Factor con Ed Sheeran, dominatore indiscusso delle classifiche musicali mondiali. Daniel e Juna i due lecchesi […]

Continua la lettura di Complimenti a Daniel e Juna i due lecchesi a X Factor con Ed Sheeran VIDEO sul portale Giornale di Lecco.

]]>
La finalissima di X Factor che ieri sera ha tenuto incollati alla tv milioni di telespettatori ha regalato una incredibile e meritata visibilità a due giovanissimi e brillanti artisti. Stiamo parlando di Daniel e Juna i due lecchesi a X Factor con Ed Sheeran, dominatore indiscusso delle classifiche musicali mondiali.

Daniel e Juna i due lecchesi a X Factor

Daniel Acerboni di Bellano e Juna Fracassini  di Calco, intervistati la scorsa settimana dai Giornali di Lecco e di Merate, hanno brillato come stelle ieri sera. Hanno accompagnato la prima esibizione di Ed Sheeran, il cantautore britannico più amato del momento, che è salito sul palco del famoso talent. L’emozionante esibizione, andata in onda sia su Sky che su TV8, ha messo il luce il talento dei due lecchesi. Sicuramente un trampolino di lancio per la carriera di Daniel e Juna. Una carriera iniziata sul web e per ora culminata in una serata che definire prestigiosa è davvero poco.

Pubblico in delirio

E se come detto a casa i telespettatori erano milioni, al Mediolanum Forum di Assago c’erano ben 11mila caldissimi spettatori ad ascoltare i due lecchesi che certamente hanno dovuto tenere a freno le emozioni, o quanto meno incanalare nel canto la loro adrenalina, per riuscire ad esibirsi come professionisti navigati. Se dal punto di vista della gara la finale ha incoronato il concorrente Lorenzo Licitra, per noi senza dubbio il re e la regina di X Factor sono Daniel e Juna

Clicca qui per vedere il video:

Continua la lettura di Complimenti a Daniel e Juna i due lecchesi a X Factor con Ed Sheeran VIDEO sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/daniel-juna-x-factor/feed/ 0
Andrea La Rosa morto Le rivelazioni degli inquirenti FOTO http://giornaledilecco.it/cronaca/andrea-la-rosa-morto-le-rivelazioni-degli-inquirenti-foto/ http://giornaledilecco.it/cronaca/andrea-la-rosa-morto-le-rivelazioni-degli-inquirenti-foto/#respond Fri, 15 Dec 2017 11:35:36 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11149 Due persone arrestate per la morte del direttore sportivo del Brugherio Andrea La Rosa. I carabinieri hanno fatto il punto della situazione in una conferenza stampa appena conclusa al Comando provinciale. Il bidone dov’era occultato il cadavere Andrea La Rosa morto Le rivelazioni degli inquirenti Andrea La Rosa è stato ucciso per una questione di […]

Continua la lettura di Andrea La Rosa morto Le rivelazioni degli inquirenti FOTO sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Due persone arrestate per la morte del direttore sportivo del Brugherio Andrea La Rosa. I carabinieri hanno fatto il punto della situazione in una conferenza stampa appena conclusa al Comando provinciale.

andrea la rosa morto
Il bidone dov’era occultato il cadavere

Andrea La Rosa morto Le rivelazioni degli inquirenti

Andrea La Rosa è stato ucciso per una questione di soldi. Antonietta Biancaniello, residente a Quarto Oggiaro, e il figlio Raffaele Rullo, hanno invitato il direttore sportivo del Brugherio a casa loro, a Quarto Oggiaro. Il 35enne si è presentato con 8mila euro da prestare in amicizia. Rullo, infatti, era un conoscente della sua compagna.

Il timore dell’incontro

Secondo le ricostruzioni dei militari La Rosa aveva paura, e lo aveva confidato alla compagna e a un ragazzo della squadra che non si sentiva sicuro di andare a Quarto Oggiaro.

Sgozzato e sciolto nell’acido

Rullo, 35 anni, sposato e padre di due figli, ha attirato a casa l’amico e lo ha ucciso, tagliandogli la gola in cantina con l’aiuto della madre. I due poi hanno cercato di sciogliere il cadavere nell’acido, riuscendoci solo parzialmente. Così, giovedì hanno cercato di finire il lavoro portandolo lontano.

L’arresto

I militari del Nucelo Investigativo di Milano hanno fermato la madre, classe 1958, a bordo dell’auto su cui stava cercando di trasportare il corpo di La Rosa, chiuso in un bidone d’acciaio sigillato, a Seveso, in un sito a disposizione del figlio, dove sono stati ritrovati 24 flaconi da un litro di acido muriatico, che sarebbero stati utilizzati per finire il lavoro.

L’sms

A mettere i carabinieri sulle tracce dei due un sms partito dal telefono di La Rosa il 15 novembre, giorno della sparizione dell’ex calciatore. I militari hanno successivamente appurato che il messaggio non era stato mandato dall’uomo.

I due in carcere

Biancaniello e Rullo si trovano al momento in stato di fermo presso il carcere di San Vittore a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Continua la lettura di Andrea La Rosa morto Le rivelazioni degli inquirenti FOTO sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/cronaca/andrea-la-rosa-morto-le-rivelazioni-degli-inquirenti-foto/feed/ 0
Assume sostanze pericolose soccorso 28enne SIRENE DI NOTTE http://giornaledilecco.it/cronaca/assume-sostanze-pericolose-soccorso-28enne-sirene-notte/ http://giornaledilecco.it/cronaca/assume-sostanze-pericolose-soccorso-28enne-sirene-notte/#respond Fri, 15 Dec 2017 06:35:26 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11046 Assume sostanze pericolose e si sente male. Fortunatamente non sono gravi le condizione del ragazzi di 28 anni soccorso ieri sera. E’ successo a Malgrate. Sostanze pericolose A soccorrere il giovane rimasto intossicato (non è noto se da farmaci o da altro tipo di sostanze) sono stati i volontari della Croce Rossa di Lecco. I […]

Continua la lettura di Assume sostanze pericolose soccorso 28enne SIRENE DI NOTTE sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Assume sostanze pericolose e si sente male. Fortunatamente non sono gravi le condizione del ragazzi di 28 anni soccorso ieri sera. E’ successo a Malgrate.

Sostanze pericolose

A soccorrere il giovane rimasto intossicato (non è noto se da farmaci o da altro tipo di sostanze) sono stati i volontari della Croce Rossa di Lecco. I paramedici sono intervenuti in via san Carlo, poco dopo le 20. Dopo aver prestato le prime cure sul posto al giovane e dopo aver valutato la situazione lo hanno trasportato in ospedale, al Manzoni, in codice verde, ovvero poco critico.

Incidente in Brianza

Non ha avuto bisogno del trasporto in ospedale il 18enne rimasto coinvolto nella tarda serale in un incidente avvenuto a Osnago. Il giovanissimo era a bordo di un’auto che è uscita fuori strada mentre percorreva la Statale. Sul posto, poco prima di mezzanotte, dono intervenuti i volontari della Croce Bianca di Merate e gli agenti della Polstrada. Il 18enne come detto, non ha avuto bisogno delle cure dell’ospedale.

Continua la lettura di Assume sostanze pericolose soccorso 28enne SIRENE DI NOTTE sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/cronaca/assume-sostanze-pericolose-soccorso-28enne-sirene-notte/feed/ 0
Ambrogio Colzani una serata per ricordarlo http://giornaledilecco.it/attualita/ambrogio-colzani-una-serata-per-ricordarlo/ http://giornaledilecco.it/attualita/ambrogio-colzani-una-serata-per-ricordarlo/#respond Fri, 15 Dec 2017 08:30:41 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11001 Ambrogio Colzani continua a vivere nei cuori di chi lo ha conosciuto. E che ieri sera ha voluto ricordarlo con una bella serata in oratorio a Cassago Brianza. Ambrogio Colzani una serata in suo onore Era il 29 giugno 2010 quando Ambrogio Colzani, 56enne, morì dopo una lunga malattia. Amministratore comunale e padre di famiglia, […]

Continua la lettura di Ambrogio Colzani una serata per ricordarlo sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Ambrogio Colzani continua a vivere nei cuori di chi lo ha conosciuto. E che ieri sera ha voluto ricordarlo con una bella serata in oratorio a Cassago Brianza.

Ambrogio Colzani una serata in suo onore

Era il 29 giugno 2010 quando Ambrogio Colzani, 56enne, morì dopo una lunga malattia. Amministratore comunale e padre di famiglia, uomo amato e stimato da tutta la comunità cassaghese. Che giovedì sera gli Amici di Ambrogio, l’associazione Namaste e Respira la montagna, con la collaborazione dell’amministrazione comunale, hanno voluto ricordare con una serata musicale. Nel salone dell’oratorio di Cassago si è tenuto quindi il concerto di musica popolare del gruppo D’altrocanto.

Progetto orfanotrofio

Ed è stato quindi presentato l’annuale progetto dell’associazione Namaste. Anche quest’anno la realtà bulciaghese porterà avanti il progetto “Women and children progress centre”. Nato nel 2015 a fronte del violento terremoto che colpì il Nepal, il progetto si pone come obiettivo quello di sostenere economicamente l’orfanotrofio di Kathmandu. Grazie all’associazione Eco Hima Italia onlus e gli Amici di Ambrogio, il sodalizio continua a garantire cibo e indumenti ai bimbi ospiti.

La scuola in Nepal

Durante la serata dedicata al cassaghese Ambrogio Colzani, il vice presidente ha poi illustrato i progressi del sodalizio. L’associazione Namaste nasce nel 1993 con lo scopo di aiutare i bambini nepalesi in età scolare. Nel 1995 è stata eretta la prima scuola a Dhulike, che con il tempo è stata migliorata e ampliata. Oggi la scuola conta infatti più di 400 alunni. Negli ultimi anni sono stati avviati inoltre i progetti “borse di studio” e “adotta una capretta”.

Gli amici di Ambrogio

L’associazione Amici di Ambrogio nasce per l’appunto per ricordare Ambrogio Colzani. Scomparso il 29 giugno del 2010 all’età di 56 anni. Grazie al loro contributo è stato possibile avviare un corso di taglio e cucito per 12 donne del Nepal. Corsi di computer per non vedenti e interventi a favore di villaggi isolati.

Continua la lettura di Ambrogio Colzani una serata per ricordarlo sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/ambrogio-colzani-una-serata-per-ricordarlo/feed/ 0
Il «Grande Nord» si presenta con Roberto Bernardelli http://giornaledilecco.it/politica/il-grande-nord-si-presenta-con-roberto-bernardelli/ http://giornaledilecco.it/politica/il-grande-nord-si-presenta-con-roberto-bernardelli/#respond Fri, 15 Dec 2017 13:59:10 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11261 Il «Grande Nord» si presenta ufficialmente con il fondatore e presidente Roberto Bernardelli. Alla riconquista dei Comuni persi «Saremo presenti alla Camera, in Senato e alle Regionali – precisa il dolzaghese Diego Maggi tra i fautori del gruppo -. L’obiettivo è riprendere i Comuni persi da Forza Italia e Lega. Partiamo da Lecco, Valmadrera, Civate, […]

Continua la lettura di Il «Grande Nord» si presenta con Roberto Bernardelli sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Il «Grande Nord» si presenta ufficialmente con il fondatore e presidente Roberto Bernardelli.

Alla riconquista dei Comuni persi

«Saremo presenti alla Camera, in Senato e alle Regionali – precisa il dolzaghese Diego Maggi tra i fautori del gruppo -. L’obiettivo è riprendere i Comuni persi da Forza Italia e Lega. Partiamo da Lecco, Valmadrera, Civate, Dolzago e Olgiate Molgora».Mossi dagli ideali di onestà, il movimento è una realtà giovane composta da lecchesi e brianzoli delusi della politica nazionale e locale.

Una sede nel lecchese

«Vogliamo riappropriarci della nostra identità padana. Solo noi potremo veramente badare agli interessi del nord , ovviamente siamo prevalentemente nordisti -precisa Maggi-. C’è chi, con rispetto, va a prendere voti in Sicilia, e chi come noi è interessato solo al nord». Tra le novità in cantiere una nuova sede nel lecchese.
«Apriremo un punto di riferimento sul territorio che seguirò in prima persona. Per ora sarò il coordinatore di Lecco e Alta Brianza raccogliendo adesioni. In realtà siamo appena nati, ma è l’entusiasmo e la voglia di fare per il bene dei lecchesi e brianzoli a guidarci». L’intenzione è creare un vero partito per puntare decisamente alle nazionali e alle regionali dell’anno prossimo.
«Il percorso è lungo e faticoso con mille difficoltà, ma la nostra onestà, senza chiedere apparentamenti, ci porterà a importanti successi. Dobbiamo riprenderci in zona tutti i Comuni persi dalla Lega e dal centro-destra. La bandiera del nord, che qualcun ha deluso, dovrà nuovamente sventolare dappertutto».

 

Continua la lettura di Il «Grande Nord» si presenta con Roberto Bernardelli sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/politica/il-grande-nord-si-presenta-con-roberto-bernardelli/feed/ 0
Il sindaco Brivio ricorda Renato Corbetta http://giornaledilecco.it/attualita/sindaco-brivio-ricorda-renato-corbetta/ http://giornaledilecco.it/attualita/sindaco-brivio-ricorda-renato-corbetta/#respond Fri, 15 Dec 2017 16:08:56 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11226 Anche il sindaco di Lecco Virginio Brivio piange la scomparsa di Renato Corbetta. Il fondatore dell’Elma è scomparso a 97 anni.  Corbetta è stato amministratore pubblico benemerito nel 1970 e cittadino benemerito insignito del San Nicolò d’oro nel 1983. L’addio a Renato Corbetta Ai funerali di Renato Corbetta ,che si terranno a Lecco lunedì 18 […]

Continua la lettura di Il sindaco Brivio ricorda Renato Corbetta sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Anche il sindaco di Lecco Virginio Brivio piange la scomparsa di Renato Corbetta. Il fondatore dell’Elma è scomparso a 97 anni.  Corbetta è stato amministratore pubblico benemerito nel 1970 e cittadino benemerito insignito del San Nicolò d’oro nel 1983.

L’addio a Renato Corbetta

Ai funerali di Renato Corbetta ,che si terranno a Lecco lunedì 18 dicembre alle ore 15.30  presso la Basilica San Nicolò, l’Amministrazione comunale sarà rappresentata dal sindaco Virginio Brivio. Un alfiere con il Gonfalone del Comune di Lecco renderà inoltre omaggio all’ex assessore del Comune di Lecco.

Il ricordo di Brivio

“Oggi la nostra Città perde uno dei suoi cittadini più illustri, Renato Corbetta. E non mi riferisco tanto e solo ai titoli, alle onorificenze, agli incarichi prestigiosi ricoperti nel corso della sua lunga vita. Giornalista, sportivo, appassionato comunicatore e promotore delle bellezze e delle peculiarità del nostro territorio. Fondatore dell’Elma, ideatore di innumerevoli manifestazioni (su tutte in città il Corteo manzoniano, il Giugno lecchese, il Carnevalone, e fuori Lecco la Sagra delle Sagre, il raduno Moto Guzzi…) Renato Corbetta è stato e resterà sempre il cittadino che tutti dovremmo cercare di essere: interessato alle dinamiche e ai problemi della propria città, senza puntare il dito contro ciò che non va, ma con la ferrea volontà di rimboccarsi le maniche per fare, per migliorare, per mettere in moto novità positive in grado di coinvolgere tutti e che oggi ci lascia in eredità”

Coglieva il bello nelle cose

“Renato aveva la grande capacità di cogliere il bello delle cose, il famoso lato positivo, e renderlo visibile anche agli occhi dei più disincantanti. La Città gli ha attribuito più volte riconoscimenti simbolici per questa sua grande dote, amministratore benemerito nel 1970 (è stato assessore del Comune di Lecco) e cittadino benemerito nel 1983, fino alla più recente intitolazione di un’aiuola nei pressi della Chiesa della Vittoria: mi auguro che chiunque passi da quelle parti possa rivolgere un pensiero a Renato e alla sua instancabile voglia di fare per Lecco e che magari ne venga un po’ contagiato. Le mie condoglianze e quelle dell’Amministrazione alla sua famiglia e ai suoi cari”.

 

Continua la lettura di Il sindaco Brivio ricorda Renato Corbetta sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/sindaco-brivio-ricorda-renato-corbetta/feed/ 0
Festa Natale alla palestra di Cassago http://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/festa-natale-alla-palestra-cassago/ http://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/festa-natale-alla-palestra-cassago/#respond Sat, 16 Dec 2017 07:00:00 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=10649 Festa Natale alla palestra di Cassago. E’ tutto pronto ormai per l’evento che domenica 17 dicembre richiamerà in paese tante famiglie in cerca di divertimento e idee regalo. Festa Natale a Cassago La festa di Natale si terrà dunque domenica 17 dicembre alla palestra Sandro Pertini. Tutto il pomeriggio, dalle 14 alle 18.30, ci saranno […]

Continua la lettura di Festa Natale alla palestra di Cassago sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Festa Natale alla palestra di Cassago. E’ tutto pronto ormai per l’evento che domenica 17 dicembre richiamerà in paese tante famiglie in cerca di divertimento e idee regalo.

Festa Natale a Cassago

La festa di Natale si terrà dunque domenica 17 dicembre alla palestra Sandro Pertini. Tutto il pomeriggio, dalle 14 alle 18.30, ci saranno infatti mercatini artigianali, truccabimbi, laboratori di decorazione, ufficio postale per le letterine, angolo relax e servizio bar. Alle 15 ci sarà lo spettacolo teatrale «Nel paese che chi non so», alle 15.45 arriverà invece l’ospite più atteso: Babbo Natale in persona. Il ricavato dell’evento, organizzato dal Comitato Genitori, verrà devoluto alle esigenze dell’istituto comprensivo di Cassago.

Continua la lettura di Festa Natale alla palestra di Cassago sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/festa-natale-alla-palestra-cassago/feed/ 0
15enne investito dal treno in stazione a Mandello. Lotta per la vita in ospedale http://giornaledilecco.it/cronaca/uomo-investito-dal-treno-stazione-mandello-soccorsi-azione/ http://giornaledilecco.it/cronaca/uomo-investito-dal-treno-stazione-mandello-soccorsi-azione/#respond Fri, 15 Dec 2017 14:15:29 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11179 AGGIORNAMENTO 19 Sono gravissime le condizioni del 15enne travolto dal treno nel pomeriggio di oggi a Mandello. Il ragazzino, nato in Ucraina, ma residente a Rongio con la famiglia, è stato trasportato al Manzoni di Lecco a sirene spiegate in codice rosso. Lì i medici hanno deciso di sottoporlo ad un delicatissimo intervento chirurgico nel […]

Continua la lettura di 15enne investito dal treno in stazione a Mandello. Lotta per la vita in ospedale sul portale Giornale di Lecco.

]]>
AGGIORNAMENTO 19 Sono gravissime le condizioni del 15enne travolto dal treno nel pomeriggio di oggi a Mandello. Il ragazzino, nato in Ucraina, ma residente a Rongio con la famiglia, è stato trasportato al Manzoni di Lecco a sirene spiegate in codice rosso. Lì i medici hanno deciso di sottoporlo ad un delicatissimo intervento chirurgico nel tentativo di salvargli la vita. Ancora da chiarire le circostanze del tragico investimento. Carabinieri e agenti della Polfer hanno raccolto le testimonianze delle persone che hanno assistito impotenti alla tragedia. Alcuni  pare abbiano riferito  che il giovane avesse delle cuffie allo orecchie. Come detto tutte le ipotesi restano  aperte.

 

AGGIORNAMENTO 15.50 Il giovane di 15 anni investito in stazione a Mandello lotta per la vita. I soccorritori lo stanno trasportando in codice rosso in ospedale. In stazione sono ancora presenti le forze dell’ordine che stanno ascoltando i testimoni. Intanto Trenord comunica che la circolazione dei treni riprende gradualmente. Possibili ulteriori variazioni dovute ai ritardi.

 

15enne  investito dal treno in stazione. E’ successo poco dopo le 14.30 a Mandello del Lario.

Soccorsi in azione per il 15enne investito dal treno in stazione

I contorni del dramma sono ancora tutti da chiarire. Pare che il giovanissimo stesse attraversando i binari quando è stato travolto da un convoglio diretto a Lecco. Ma al  momento  nessuna ipotesi è da scartare.

 

Quel che è certo è che in stazione a Mandello si sono precipitati gli uomini del 118 a bordo dell’automedica in codice rosso. Sempre in codice rosso sono intervenuti anche i volontari della Croce Rossa di Lecco.  Non solo, in azione anche i Vigili del Fuoco e i carabinieri del Comando Provinciale di Lecco.

 

 

Circolazione della linea Tirano – Milano interrotta

Il traffico ferroviario sulla linea Tirano – Sondrio – Lecco  – Milano è al momento interrotto. Queste le comunicazioni ufficiali di Trenord.

Continua la lettura di 15enne investito dal treno in stazione a Mandello. Lotta per la vita in ospedale sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/cronaca/uomo-investito-dal-treno-stazione-mandello-soccorsi-azione/feed/ 0
Stormi di uccelli incantano il cielo di Merate VIDEO http://giornaledilecco.it/attualita/uccelli-incantano-cielo-merate/ http://giornaledilecco.it/attualita/uccelli-incantano-cielo-merate/#respond Fri, 15 Dec 2017 15:56:54 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11218 Uccelli cinguettii e battiti d’ali. Nel pomeriggio invernale meratese va in scena lo spettacolo della natura. Uccelli incantano il cielo meratese Nel pomeriggio di oggi, attorno alle 16, a Merate alcuni esemplari hanno descritto meravigliose evoluzioni di gruppo da lasciare a bocca aperta. Un vero spettacolo della natura, immortalato in un breve video, che vogliamo […]

Continua la lettura di Stormi di uccelli incantano il cielo di Merate VIDEO sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Uccelli cinguettii e battiti d’ali. Nel pomeriggio invernale meratese va in scena lo spettacolo della natura.

Uccelli incantano il cielo meratese

Nel pomeriggio di oggi, attorno alle 16, a Merate alcuni esemplari hanno descritto meravigliose evoluzioni di gruppo da lasciare a bocca aperta. Un vero spettacolo della natura, immortalato in un breve video, che vogliamo condividere con voi. Uno spettacolo, quello avvenuto al crepuscolo di oggi, che il Giornale di Merate aveva già documentato poco meno di due anni fa, raccontandone la particolarità in un articolo datato 19 gennaio 2016. Un volo eccezionale insomma, avevano confermato anche all’epoca gli esperti, mai avvenuto fino a poco tempo fa nei cieli della Brianza meratese.

Continua la lettura di Stormi di uccelli incantano il cielo di Merate VIDEO sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/uccelli-incantano-cielo-merate/feed/ 0
Bio Testamento è legge, le reazioni dei lecchesi http://giornaledilecco.it/attualita/bio-testamento-legge-le-reazioni-dei-lecchesi/ http://giornaledilecco.it/attualita/bio-testamento-legge-le-reazioni-dei-lecchesi/#respond Fri, 15 Dec 2017 10:31:09 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11103 Da ieri il Bio Testamento è legge. Una legge che come, abbiamo già raccontato è stata “promossa” da Beppino Englaro, papà di Eluana. Bio Testamento: cosa ne pensano i lecchesi Una vittoria, la supremazia della civilità, un evento atteso da anni, un provvedimento che va a sanare un vulnus legislativo intollerabile. Tanti hanno accolto così […]

Continua la lettura di Bio Testamento è legge, le reazioni dei lecchesi sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Da ieri il Bio Testamento è legge. Una legge che come, abbiamo già raccontato è stata “promossa” da Beppino Englaro, papà di Eluana.

Bio Testamento: cosa ne pensano i lecchesi

Una vittoria, la supremazia della civilità, un evento atteso da anni, un provvedimento che va a sanare un vulnus legislativo intollerabile. Tanti hanno accolto così l’approvazione della legge da Parte del Senato. (Ricordiamo 180 sì, 71 no e 6 astenuti. A favore hanno votato Pd, M5s, Ala, Mdp e Sinistra Italiana. Apertamente contraria la Lega Nord mentre Forza Italia ha “lasciato” ai suoi senatori la possibilità di esprimersi secondo la propria coscienza). Per altri incece si tratta di una legge contraria alla vita. Politici e opinion leader lecchesi hanno espresso il loro pensiero attraverso i social. Ecco una carrellata dei loro post.

E voi cosa ne pensate?

Voi cosa ne pensate? Diteci la vostra commentando la notizia sul nostro sito www.giornaledilecco.it, oppure sulla nostra pagina facebook.

Continua la lettura di Bio Testamento è legge, le reazioni dei lecchesi sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/bio-testamento-legge-le-reazioni-dei-lecchesi/feed/ 0
E’ morto Renato Corbetta, aveva 97 anni http://giornaledilecco.it/attualita/morto-renato-corbetta-97-anni/ http://giornaledilecco.it/attualita/morto-renato-corbetta-97-anni/#respond Fri, 15 Dec 2017 08:14:46 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11049 Il fondatore dell’Elma è scomparso questa notte. I funerali saranno lunedì alle 15.30 in Basilica. Morto Renato Corbetta “Entusiasta e generoso. Lecco e il territorio perdono un grandissimo protagonista che ha segnato un’epoca lunghissima di impegno e dedizione a favore della crescita delle nostre comunità”. Le parole sono quelle di Corrado Valsecchi, avvisato nel cuore […]

Continua la lettura di E’ morto Renato Corbetta, aveva 97 anni sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Il fondatore dell’Elma è scomparso questa notte. I funerali saranno lunedì alle 15.30 in Basilica.

Morto Renato Corbetta

“Entusiasta e generoso. Lecco e il territorio perdono un grandissimo protagonista che ha segnato un’epoca lunghissima di impegno e dedizione a favore della crescita delle nostre comunità”. Le parole sono quelle di Corrado Valsecchi, avvisato nel cuore della notte dal figlio di Corbetta, Stefano. E’ lui il primo a tracciare un ricordo di una delle personalità più importanti del dopoguerra lecchese.

I successi

“Non si é certo risparmiato Renato, grande ed apprezzato organizzatore di eventi sportivi, culturali e ricreativi; un personaggio amato, rispettato e riconosciuto da tutti. Impossibile elencare tutte le sue imprese, le manifestazioni che ha promosso e fondato in prima persona dalla Sagra delle Sagre, ai cortei manzoniani; dal Carnevalone agli eventi sportivi.  Renato verrà ricordato per tutte le iniziative che ci ha lasciato con la sua Elma e che continueranno a vivere nel tempo.

I ricordi

Scrive di lui anche Antonio Rusconi: “La scomparsa di Renato Corbetta mi priva non solo di un amico straordinario e generoso, ma la città di Lecco perde una delle sue figure più carismatiche, da Presidente dell’ ELMA , a assessore Comunale, all’ organizzazione dei cortei manzoniani, al ruolo di Commissario Lecchese del CONI. Devo profonda e personale gratitudine a Renato, non solo per avermi inserito e accompagnato a metà degli anni 80 nel CONI di Como, ma di avermi sempre accompagnato con il suo consiglio soprattutto nell’ ambito sportivo. Era poi anche e soprattutto una persona di grande rettitudine morale, qualità che riteneva mai secondaria nelle persone: i valori della famiglia, dell’ onestà, della coerenza di vita, secondo quel concetto caro al card. Tettamanzi che “è meglio essere cristiani senza dirlo, che proclamarlo senza esserlo”.

Continua la lettura di E’ morto Renato Corbetta, aveva 97 anni sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/morto-renato-corbetta-97-anni/feed/ 0
Eagle Cup grande vetrina del volley giovanile, attesi 1300 atleti http://giornaledilecco.it/sport/11206/ http://giornaledilecco.it/sport/11206/#respond Fri, 15 Dec 2017 15:04:27 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11206 Eagle Cup grande vetrina del volley giovanile, attesi 1300 atleti Eagle Cup grande vetrina del volley giovanile, attesi 1300 atleti Presentata nella sala consigliare del comune di Lecco la quarta edizione della Eagle Cup, manifestazione di pallavolo giovanile che si terrà il fine settimana del 6 e  7 gennaio. Sono attesi  circa 1300 atleti. I […]

Continua la lettura di Eagle Cup grande vetrina del volley giovanile, attesi 1300 atleti sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Eagle Cup grande vetrina del volley giovanile, attesi 1300 atleti

Eagle Cup grande vetrina del volley giovanile, attesi 1300 atleti

Presentata nella sala consigliare del comune di Lecco la quarta edizione della Eagle Cup, manifestazione di pallavolo giovanile che si terrà il fine settimana del 6 e  7 gennaio. Sono attesi  circa 1300 atleti.

I comuni coinvolti

Lierna, Abbadia Lariana, Mandello del Lario, Galbiate, Colle Brianza, Valmadrera, Malgrate, Olginate, Sirone, Oggiono, Calco, Missaglia, Casatenovo, Barzanò, Renate, Merate, Garbagnate Monastero sono i comuni in cui si svolgeranno gli  incontri della Eagle Cup. Picco Lecco, Polisportiva Mandello, Galbiate, Emme Vi Valmadrera – Malgrate, Polisportiva Olginate, Oratorio Oggiono, Sirone, Virtus Calco, Polisportiva Missaglia, Casatesport, Gioco Sport Barzanò, Pagnano, Gb Volley le società impegnate nell’organizzazione.

Il presidente Righetti: “Siamo orgogliosi”

Entusiasta il presidente della Picco Lecco Dario Righetti: “Un evento frutto di una collaborazione fra società e comuni che ci rende orgogliosi”. Alessandro Alippi  è il promotore della bella kermesse di volley giovanile. “E’ un torneo nato grazie all’esperienza fatta partecipando a tornei in giro per l’Italia: Biella, Cesenatico sono solo alcuni esempi. Puntiamo a raggiungere le 100 squadre”.

Continua la lettura di Eagle Cup grande vetrina del volley giovanile, attesi 1300 atleti sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/sport/11206/feed/ 0
Gruppi di cammino: Lecco Bione, Calolzio e Olgiate premiati per i 10 anni di attività FOTO http://giornaledilecco.it/attualita/gruppi-di-cammino-lecco-bione-calolzio-e-olgiate-premiati-per-i-10-anni-di-attivita-foto/ http://giornaledilecco.it/attualita/gruppi-di-cammino-lecco-bione-calolzio-e-olgiate-premiati-per-i-10-anni-di-attivita-foto/#respond Fri, 15 Dec 2017 10:17:38 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11111 L’Ats della Brianza ha festeggiato i tre gruppi di cammino più longevi Gruppi di cammino: da dieci anni in marcia Sono i primi in Italia a poter festeggiare i dieci anni di attività. Stiamo parlando dei gruppi di cammino di Lecco Bione, Calolziocorte e Olgiate che sono stati festeggiati e premiati nel corso del tradizionale […]

Continua la lettura di Gruppi di cammino: Lecco Bione, Calolzio e Olgiate premiati per i 10 anni di attività FOTO sul portale Giornale di Lecco.

]]>
L’Ats della Brianza ha festeggiato i tre gruppi di cammino più longevi

Gruppi di cammino: da dieci anni in marcia

Sono i primi in Italia a poter festeggiare i dieci anni di attività. Stiamo parlando dei gruppi di cammino di Lecco Bione, Calolziocorte e Olgiate che sono stati festeggiati e premiati nel corso del tradizionale incontro promosso dall’Ats della Brianza con i walking leader dei gruppi presenti nel Lecchese. Un territorio che, anche in questo caso, si è contraddistinto sia come contesto ricco di socialità che  come precursore di questo tipo di azioni. Soddisfatto il direttore sanitario dell’Agenzia di Tutela della Salute Silvano Lopez che ha accolto e salutato i numerosi walking leader presenti. “Voglio ancora una volta ringraziarvi perché chi fa parte di un gruppo di cammino aiuta in primis se stesso e poi è un testimonial di salute per gli altri. Voi portate alle altre persone, nei vostri paesi, un messaggio di salute fondamentale. Siete la linfa che capillarmente entra nel territorio per veicolare il messaggio dell’importanza del movimento per mantenere una buona salute. Un altro importante beneficio delle vostre azioni è che il cammino favorisce il raccontarsi, allontana la depressione e crea socialità. Per tutto questo vi va riconosciuto un ruolo davvero importante nella società”.

Programmato il maxi raduno 2018

Durante la mattinata si è anche discusso dell’organizzazione del raduno dei gruppi di cammino 2018, il decimo per ciò che riguarda Lecco e il secondo che verrà svolto insieme con i gruppi di Monza. Lo scorso anno ben 1100 persone si sono ritrovate insieme a Bellano per condividere una splendida giornata passeggiando tra lago e montagne. L’incontro è stato anche l’occasione per i responsabili dei programmi di screening dell’Ats per spiegare l’attività che l’Agenzia di Tutela della Salute svolge attraverso lo screening mammografico e del colon retto. Un altro messaggio importante di promozione della salute che sicuramente i walking leaders sapranno veicolare anche nelle rispettive comunità. La mattinata si è conclusa con un bicchiere di spumante e una fetta di panettone.

Continua la lettura di Gruppi di cammino: Lecco Bione, Calolzio e Olgiate premiati per i 10 anni di attività FOTO sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/gruppi-di-cammino-lecco-bione-calolzio-e-olgiate-premiati-per-i-10-anni-di-attivita-foto/feed/ 0
Mostra dei Presepi, ottava edizione http://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/mostra-dei-presepi-ottava-edizione/ http://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/mostra-dei-presepi-ottava-edizione/#respond Fri, 15 Dec 2017 16:01:30 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11031 Domani, sabato 16 dicembre sarà inaugurata l’ottava edizione della Mostra dei Presepi a Villasola di Cisano Bergamasco. Ci saranno infatti 26 diorami esposti provenienti dalle sedi Aiap (Associazione Italiana Amici del Presepio) e da amici del Presepio di tutta la Lombardia. Le opere tuttavia rappresenteranno la Natività e momenti della vita di Gesù. Mostra dei […]

Continua la lettura di Mostra dei Presepi, ottava edizione sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Domani, sabato 16 dicembre sarà inaugurata l’ottava edizione della Mostra dei Presepi a Villasola di Cisano Bergamasco. Ci saranno infatti 26 diorami esposti provenienti dalle sedi Aiap (Associazione Italiana Amici del Presepio) e da amici del Presepio di tutta la Lombardia. Le opere tuttavia rappresenteranno la Natività e momenti della vita di Gesù.

Mostra dei Presepi, orari apertura

Sabato 16 dicembre, presso la Chiesetta di Santo Stefano a Villasola, dopo le S. Messa delle 18.00 si inaugurerà quindi la Mostra dei Presepi. Sarà infatti possibile visitare la mostra fino a domenica 7 gennaio 2018. Nei giorni feriali e prefestivi tuttavia gli orari di apertura sono dalle 14.30 alle 19. Mentre durante i giorni festivi si potrà visitare la mostra dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19. Resterà chiusa tuttavia nei giorni del 2 e 3 gennaio. Domenica 24 dicembre la mostra invece  avrà un’apertura straordinaria dalle 21 alle 23.30.

L’ottava edizione

Con il patrocinio del Comune di Cisano Bergamasco e della Pro Loco si terrà quindi l’ottava edizione della Mostra dei Presepi. Tuttavia preziosa è la collaborazione dell’Associazione Aido, dell’Asd Sansone Oratorio e dell’Unità Pastorale delle Parrocchie di Cisano Bergamasco. Per informazioni è possibile scrivere a presepicisano@alice.it

Premiazioni e spettacolo circense

Domenica 14 gennaio alle ore 15 andrà in scena uno spettacolo circense presso l’Oratorio di San Zenone. Lo spettacolo “Fantastic Show” sarà infatti con i Fratelli Niemen. A seguire tuttavia ci sarà la premiazione dei cori e del Corso Presepi.

 

 

Continua la lettura di Mostra dei Presepi, ottava edizione sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/mostra-dei-presepi-ottava-edizione/feed/ 0
In fiamme il tetto di una casa a Lecco. Pompieri in azione a Chiuso FOTO http://giornaledilecco.it/cronaca/i/ http://giornaledilecco.it/cronaca/i/#respond Thu, 14 Dec 2017 18:22:29 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11022 Hanno lavorato per oltre due ore i pompieri lecchesi per avere la meglio sull’incendio che si è sviluppato oggi pomeriggio a Lecco. In fiamme il tetto di una casa nel rione di Chiuso. In fiamme il tetto di una casa Il provvidenziale intervento dei Vigili del Fuoco di Lecco è iniziato intorno alle 15.30 e […]

Continua la lettura di In fiamme il tetto di una casa a Lecco. Pompieri in azione a Chiuso FOTO sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Hanno lavorato per oltre due ore i pompieri lecchesi per avere la meglio sull’incendio che si è sviluppato oggi pomeriggio a Lecco. In fiamme il tetto di una casa nel rione di Chiuso.

In fiamme il tetto di una casa

Il provvidenziale intervento dei Vigili del Fuoco di Lecco è iniziato intorno alle 15.30 e come detto si è protratto per circa due ore. Ad andare letteralmente in fumo è stato il tetto di una casa. Nell’abitazione erano in corso opere di ristrutturazione. I pompieri hanno individuato l’origine dell’incendio al secondo piano dello stabile. Le fiamme però sono arrivate fino al tetto.

Vigili al lavoro

Le squadre sono intervenute con un’autoscala e un’autopompa. Le precise e mirate operazione dei pompieri non solo hanno permesso loro di domare le fiamme, ma anche di evitare che tutta la casa, e persino le abitazioni vicine, rimanessero danneggiate.

 

 

Continua la lettura di In fiamme il tetto di una casa a Lecco. Pompieri in azione a Chiuso FOTO sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/cronaca/i/feed/ 0
Pizza democratica, il Pd chiama a raccolta iscritti e simpatizzanti http://giornaledilecco.it/attualita/pizza-democratica-pd-chiama-raccolta-iscritti-simpatizzanti/ http://giornaledilecco.it/attualita/pizza-democratica-pd-chiama-raccolta-iscritti-simpatizzanti/#respond Fri, 15 Dec 2017 14:37:33 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11183 Pizza democratica per fare gruppo e raccogliere dei fondi per le attività future. Il Partito Democratico di Merate invita il centro-sinistra al Caminun di Pagnano. Pizza democratica a Merate Alle ore 20.15, giovedì prossimo, il Pd di Merate si riunirà per una cena condivisa con i simpatizzanti e gli iscritti. La pizzata sarà dunque un’occasione […]

Continua la lettura di Pizza democratica, il Pd chiama a raccolta iscritti e simpatizzanti sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Pizza democratica per fare gruppo e raccogliere dei fondi per le attività future. Il Partito Democratico di Merate invita il centro-sinistra al Caminun di Pagnano.

Pizza democratica a Merate

Alle ore 20.15, giovedì prossimo, il Pd di Merate si riunirà per una cena condivisa con i simpatizzanti e gli iscritti. La pizzata sarà dunque un’occasione per rinsaldare un gruppo appena rinato e per celebrare il Natale con una raccolta fondi per le attività future. Al Caminun, di Pagnano, ci sarà così l’opportunità di dialogare anche con onorevoli, rappresentanti provinciali e regionali. La pizza democratica potrebbe così diventare un’occasione per valutare il valore svolto e capire le sfide che attendono il partito in futuro.

L’idea del circolo

“Fare politica in modo serio ha un costo”, è scritto nel comunicato stampa diffuso dal Pd Merate. L’auto-finanziamento, unito dunque ad una piacevole serata, sembra essere la strategia migliore per sopperire alla scarsità di fondi con cui i circoli devono convivere. Per partecipare alla pizzata sarà necessario iscriversi entro mercoledì 20 dicembre. Per farlo basterà scrivere una mail a “pdmerate@gmail.com” o  lasciare il nome nel google form che si aprirà cliccando il seguente link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScPwfFUPxDOUTxQJ9oH7t0uT155K3wyYfYUOHc-f0lBmFuiMA/viewform?usp=sf_link

 

Continua la lettura di Pizza democratica, il Pd chiama a raccolta iscritti e simpatizzanti sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/pizza-democratica-pd-chiama-raccolta-iscritti-simpatizzanti/feed/ 0
Recita Natale dei bimbi dell’Ente Morale http://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/recita-natale-alloratorio-di-merate/ http://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/recita-natale-alloratorio-di-merate/#respond Fri, 15 Dec 2017 14:42:13 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11163 Recita Natale della scuola d’infanzia. Domani alle 15 lo spettacolo dei bambini all’oratorio. Recita Natale dei bambini della scuola d’infanzia L’appuntamento è per domani, sabato 16 dicembre, alle 15. Al teatro Manzoni dell’oratorio di Merate, infatti, sarà messa in scena la recita di Natale dal titolo “Pimpa, un Natale speciale”. Il canto iniziale sarà appunto […]

Continua la lettura di Recita Natale dei bimbi dell’Ente Morale sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Recita Natale della scuola d’infanzia. Domani alle 15 lo spettacolo dei bambini all’oratorio.

Recita Natale dei bambini della scuola d’infanzia

L’appuntamento è per domani, sabato 16 dicembre, alle 15. Al teatro Manzoni dell’oratorio di Merate, infatti, sarà messa in scena la recita di Natale dal titolo “Pimpa, un Natale speciale”. Il canto iniziale sarà appunto intonato dai bambini di 2 e 3 anni, mentre il coro sarà composto dai fanciulli di 4 anni. Ai più grandi della scuola d’infanzia, invece, il compito della recitazione. Al termine dello spettacolo seguirà una merenda al bar. Sarà quindi questa l’occasione per scambiarsi gli auguri di Natale.

Gli altri appuntamenti

Oltre alla recita di Natale, l’avvicinamento alla festività più attesa dell’anno sarà ricco di appuntamenti. Dal 12 al 22 dicembre, infatti, ci sarà la novena “Gli animali del presepe” insieme a don Luca Peraboni nel salone della scuola. Dal 18 al 22 inoltre ci saranno i mercatini all’ingresso del complesso scolastico. Infine, sempre venerdì 22, solo per i bambini, ci sarà il teatro di Natale, Babbo Natale e il merendone. Tutto questo nel salone della scuola.

L’open day

L’anno nuovo inizierà con un altro importante appuntamento. Sabato 13 gennaio, la scuola dell’infanzia don Angelo Perego organizza infatti il tradizionale Open day. Dalle ore 9.30 fino alle 12 sarà possibile visitare e conoscere la scuola di Merate e la sezione distaccata don Ernesto Borghi a Novate.

 

Continua la lettura di Recita Natale dei bimbi dell’Ente Morale sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/recita-natale-alloratorio-di-merate/feed/ 0
Pro Loco Merate eletto il nuovo direttivo http://giornaledilecco.it/attualita/pro-loco-eletto-direttivo-merate/ http://giornaledilecco.it/attualita/pro-loco-eletto-direttivo-merate/#respond Fri, 15 Dec 2017 09:25:05 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11085 Pro Loco rinnovato ieri sera in sala civica a Merate il nuovo direttivo. Pro Loco ecco la squadra in carica per il prossimo triennio Undici consiglieri anziché sette, tra cui donne, l’una umbra l’altra marchigiana, innamorate di Merate e del suo territorio. E’ questa la fisionomia del nuovo direttivo della Pro Loco eletto giovedì sera alla […]

Continua la lettura di Pro Loco Merate eletto il nuovo direttivo sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Pro Loco rinnovato ieri sera in sala civica a Merate il nuovo direttivo.

Pro Loco ecco la squadra in carica per il prossimo triennio

Undici consiglieri anziché sette, tra cui donne, l’una umbra l’altra marchigiana, innamorate di Merate e del suo territorio. E’ questa la fisionomia del nuovo direttivo della Pro Loco eletto giovedì sera alla presenza di 28 tesserati con in mano 9 deleghe. A fare gli onori di casa, all’assemblea annuale di fine mandato che si è svolta in un clima sorprendentemente sereno e rilassato, è stato un Martino Longhi decisamente più consapevole, perché forgiato da tre anni «intensi, stimolanti, ma non privi di difficoltà». Attorno al presidente uscente, più salda che mai e pronta a rinnovare il proprio impegno nel più importante sodalizio cittadino quasi tutta la squadra che tre anni fa era spuntata fuori  all’ultimo momento.

Nessun colpo di scena e nessun  j’accus

Rinnovata e ampliata la squadra uscente. Sono stati eletti membri del nuovo direttivo Luca Codara con 36 voti, Andrea Simonetti (36), Martino Longhi (36), Santo Oliva (35), Sergio Savini (34), Filippo Cramarossa (33), Lorenzo Proserpio (33), Sara Frezzotti (33), Paolo Omassi (32), Serena Labonia (32) e Matteo Albani (29). Revisori Nicola Casati, Stefano Maffi e Letizia Mor; revisore supplente Giuseppe Papaleo.

Serve la collaborazione di tutti

“Il mio impegno nella gestione dell’associazione è stato veramente massimo – ha commentato Martino Longhi, che comunque non ricoprirà più la carica di presidente – Ciò non vuole dire che gli obiettivi raggiunti siano sempre stati in linea alle aspettative. Sono infatti convinto che ci siano ancora ampissimi margini di miglioramento e crescita per la Pro Loco. In questi tre anni la squadra si è ampliata, ma per avere una Pro Loco forte bisogna  coinvolgere ancora più persone di tutte le fasce di età e collaborare con le molteplici associazioni ed enti che vivono il nostro territorio. Spero che il prossimo direttivo riesca a perseguire questo obiettivo, che a mio avviso è prioritario”.

Continua la lettura di Pro Loco Merate eletto il nuovo direttivo sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/pro-loco-eletto-direttivo-merate/feed/ 0
Zampamica2010 raccoglie cibo per cani e gatti all’Iperal di Civate http://giornaledilecco.it/attualita/11152/ http://giornaledilecco.it/attualita/11152/#respond Fri, 15 Dec 2017 12:00:32 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11152 L’associazione di Valmadrera ZampAmica impegnata per i nostri amici a quattro zampe Domani sarà possibile donare scatolette e crocchette a Zampamica2010 L’associazione Zampamica2010 di Valmadrera sarà impegnata domani, sabato 16 dicembre,  in una raccolta cibo il 16 dicembre davanti all’Iperal di Civate. Dalle 9 alle 18 un gruppo di volontari raccoglierà tutto il cibo che gli […]

Continua la lettura di Zampamica2010 raccoglie cibo per cani e gatti all’Iperal di Civate sul portale Giornale di Lecco.

]]>
L’associazione di Valmadrera ZampAmica impegnata per i nostri amici a quattro zampe

Domani sarà possibile donare scatolette e crocchette a Zampamica2010

L’associazione Zampamica2010 di Valmadrera sarà impegnata domani, sabato 16 dicembre,  in una raccolta cibo il 16 dicembre davanti all’Iperal di Civate. Dalle 9 alle 18 un gruppo di volontari raccoglierà tutto il cibo che gli avventori dell’ipermercato vorranno regalare. I  volontari fanno sapere che il sodalizio  ha bisogno anche anche di cucce, brandine, guinzagli anche usati ma in buono stato. Naturalmente il cibo (scatolette, crocchette, biscotti) per cani e gatti potrà anche essere consegnato in sede a Valmadrera.

Servono volontari per prendersi cura dei cuccioli di Zampamica2010

L’associazione Zampamica2010 con sede in via Sabatelli 31 a Valmadrera è alla continua ricerca volontari che vogliano prendersi cura degli amici a quattro zampe. Spiega Melania Silingardi volontaria del sodalizio. “Cerchiamo persone che possano tenere in stallo gatti, gattini e cani e dedicare qualche ora ai banchetti per raccolta fondi. Inoltre abbiamo bisogno di aiuto per la distribuzione locandine e volantini, la vendita dei nostri calendari e biglietti della lotteria. Infine cerchiamo persone disposte  a imparare a catturare gatti randagi per la sterilizzazione tramite Ats e dare una mano  per risolvere situazioni critiche in cui si possano trovare cani e gatti. Volontariato in ZampAmica2010 non significa soltanto portare a spasso i cani e dar da mangiare ai mici”.

Un’associazione in aiuto degli animali in difficoltà

Zampamica2010  è un’associazione nata nel giugno 2010 dall’idea di alcuni amici che in modo indipendente si occupano da anni delle problematiche relative agli animali.

Continua la lettura di Zampamica2010 raccoglie cibo per cani e gatti all’Iperal di Civate sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/11152/feed/ 0
Gruppo Omet premia i figli dei dipendenti http://giornaledilecco.it/economia/gruppo-omet-premia-figli-dei-dipendenti/ http://giornaledilecco.it/economia/gruppo-omet-premia-figli-dei-dipendenti/#respond Fri, 15 Dec 2017 13:40:09 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11171 Sono in totale ventinove le borse di studio assegnate a dicembre 2017 ai figli dei collaboratori delleimprese del  Gruppo Omet (Omet e O-Pac). Il Gruppo Omet premia gli studenti meritevoli I contributi sono stati attribuiti sulla base dei buoni risultati ottenuti negli studi. Gli studenti meritevoli, provenienti dalle Scuole Medie Superiori e dagli Istituti Universitari, […]

Continua la lettura di Gruppo Omet premia i figli dei dipendenti sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Sono in totale ventinove le borse di studio assegnate a dicembre 2017 ai figli dei collaboratori delleimprese del  Gruppo Omet (Omet e O-Pac).

Il Gruppo Omet premia gli studenti meritevoli

I contributi sono stati attribuiti sulla base dei buoni risultati ottenuti negli studi. Gli studenti meritevoli, provenienti dalle Scuole Medie Superiori e dagli Istituti Universitari, hanno ricevuto i riconoscimenti per i risultati di eccellenza ottenuti nell’anno scolastico 2016/17 dal Presidente del Gruppo OMET Antonio Bartesaghi

Antonio Bartesaghi

“Il Gruppo OMET – ha sottolineato Antonio Bartesaghi – è in crescita, e sono convinto che continueremo questo percorso se tutti, in azienda, sapremo dare il meglio di noi. E’ lo stesso sforzo che ogni ragazzo deve fare nel suo percorso scolastico, senza fermarsi di fronte alle difficoltà. Con questa iniziativa, che proseguirà anche nei prossimi anni, vogliamo premiare le eccellenze e stimolare i ragazzi a raggiungere obiettivi importanti. Mi complimento con loro e spero che il prossimo anno il numero di borse di studio sia ancora in aumento”.

Continua la lettura di Gruppo Omet premia i figli dei dipendenti sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/economia/gruppo-omet-premia-figli-dei-dipendenti/feed/ 0
Festa Natale per tutti i volontari di Viganò http://giornaledilecco.it/attualita/festa-natale-tutti-volontari-vigano/ http://giornaledilecco.it/attualita/festa-natale-tutti-volontari-vigano/#respond Fri, 15 Dec 2017 11:00:53 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=10639 Festa Natale per tutti i volontari di Viganò. L’evento si terrà nel pomeriggio di domenica 17 dicembre nella palestrina di via Leonardo Da Vinci. E l’invito è esteso anche a tutta la cittadinanza. Festa Natale in palestra L’Amministrazione comunale ha deciso di chiamare a raccolta tutti i volontari e le famiglie del paese per uno […]

Continua la lettura di Festa Natale per tutti i volontari di Viganò sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Festa Natale per tutti i volontari di Viganò. L’evento si terrà nel pomeriggio di domenica 17 dicembre nella palestrina di via Leonardo Da Vinci. E l’invito è esteso anche a tutta la cittadinanza.

Festa Natale in palestra

L’Amministrazione comunale ha deciso di chiamare a raccolta tutti i volontari e le famiglie del paese per uno scambio di auguri natalizi. Domenica 17 dicembre alle 15 la palestrina comunale di via Leonardo Da Vinci aprirà quindi le sue porte a spettacoli, canti, set fotografico e una dolce merenda in compagnia. L’evento è organizzato dal Comune e da «Insieme», ovvero l’unione di tutti i gruppi di volontariato di Viganò.

Continua la lettura di Festa Natale per tutti i volontari di Viganò sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/festa-natale-tutti-volontari-vigano/feed/ 0
La leggenda del Lecco 1977 rivive col Subbuteo http://giornaledilecco.it/sport/la-leggenda-del-lecco-1977-rivive-col-subbuteo/ http://giornaledilecco.it/sport/la-leggenda-del-lecco-1977-rivive-col-subbuteo/#respond Fri, 15 Dec 2017 09:25:31 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11056 Un torneo di Subbuteo per rivivere l’avventura del Lecco nell’Anglo-Italiano. Il torneo di Subbuteo Un torneo di Subbuteo per rivivere l’emozionante avventura della Calcio Lecco nella Coppa Anglo-Italiana del 1977. E’ quanto andrà in scena venerdì 5 gennaio, alle 20.30, al Roots Club di via don Invernizzi (ex Circolo Bonfanti). La serata è organizzata dall’associazione […]

Continua la lettura di La leggenda del Lecco 1977 rivive col Subbuteo sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Un torneo di Subbuteo per rivivere l’avventura del Lecco nell’Anglo-Italiano.

Il torneo di Subbuteo

Un torneo di Subbuteo per rivivere l’emozionante avventura della Calcio Lecco nella Coppa Anglo-Italiana del 1977. E’ quanto andrà in scena venerdì 5 gennaio, alle 20.30, al Roots Club di via don Invernizzi (ex Circolo Bonfanti). La serata è organizzata dall’associazione «Blucelesti 1977», anima dell’appassionante evento vissuto lo scorso 24 giugno allo stadio Rigamonti-Ceppi, in una giornata ricca di ex campioni e tifosi uniti per rivivere la doppia vittoria di Coppa Italia e Torneo Anglo-Italiano del ’77.

Dodici mini formazioni in campo

Il 5 gennaio quel singolare trofeo giocato tra Italia e Inghilterra rivivrà grazie ai mitici omini del Subbuteo. Il torneo infatti è organizzato in collaborazione con l’Osc Cosov Subbuteo di Villasanta: al Roots Club saranno allestiti campi regolamentari e presentate squadre in miniatura delle formazioni originali per rivivere le emozioni delle sfide del Lecco con Bath City, Chelmsford City, Yeovil Town, Scarborough, Northwich Victoria e Reddicht Utd. Presenti le mini rappresentative anche delle altre italiane in corsa: Bari, Turris, Cremonese, Parma e Teramo.

Torneo aperto a tutti

Durante la serata sarà attivo un punto ristoro e sarà possibile acquistare miniature legate alla Calcio Lecco, oltre alle maglie storiche, adesivi e cuscinetti dei Blucelesti 1977. Oltre a sottoscrivere la tessera annuale del comitato, che darà diritto ad uno sconto sui materiali. Chi volesse avere informazioni relative al torneo può contattare il 347-8756216 (Claudio) e ricevere tutte le informazioninecessarie. La serata è aperta a tutti: per chi vuole sarà possibile testare le proprie capacità subbuteistiche su un apposito tavolo dedicato ai tifosi blucelesti.

Continua la lettura di La leggenda del Lecco 1977 rivive col Subbuteo sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/sport/la-leggenda-del-lecco-1977-rivive-col-subbuteo/feed/ 0
Carennese campione d’inverno da imbattuta http://giornaledilecco.it/sport/carennese-campione-dinverno-imbattuta/ http://giornaledilecco.it/sport/carennese-campione-dinverno-imbattuta/#respond Fri, 15 Dec 2017 09:57:19 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11102 Carennese campione d’inverno da imbattuta nel torneo di calcio a 5. Carennese espugna Morbegno ed è campione d’inverno da imbattuta Giovedì sera corsaro per la Carennese che, a Morbegno, supera la Futura per 4-3 e si laurea campione d’inverno nel torneo di calcio a 5 di serie d. Tre volte sotto, i lecchesi pareggiano e […]

Continua la lettura di Carennese campione d’inverno da imbattuta sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Carennese campione d’inverno da imbattuta nel torneo di calcio a 5.

Carennese espugna Morbegno ed è campione d’inverno da imbattuta

Giovedì sera corsaro per la Carennese che, a Morbegno, supera la Futura per 4-3 e si laurea campione d’inverno nel torneo di calcio a 5 di serie d. Tre volte sotto, i lecchesi pareggiano e poi vanno a vincere. Al 2’ Federico Vaninetti con un tocco sottomisura sigla il primo vantaggio. Carennese che insidia per tre volte la porta di casa ma Bignone fa sempre ottima guardia. Ciapponi sciupa una clamorosa occasione a tu per tu con Riva al 6’. Carsana colpisce la traversa al 9’. Al 26’ Ferraresi pareggia per gli ospiti con un aggancio al volo e preciso rasoterra. Si va al riposo sull’1-1.

Decide il siluro di Zaccone

Nella ripresa, inizia bene la Futura che torna in vantaggio al 34’ con Ciapponi che arpiona una palla vagante e di punta realizza. Gran goal di Zaccone al volo al 41’ per il momentaneo 2-2. Morbegnesi che non ci stanno e Riva deve salvare di piede su Fognini. Ma al 54’ Bignone rinvia sulla testa di Ciapponi che, pur sbilanciato, realizza il terzo vantaggio per la Futura. Carennese che si butta in avanti a testa bassa. Un minuto dopo, punizione di Ferraresi dalla lunga distanza e palla che buca la barriera infilandosi in rete. 3-3 e sarebbe il risultato giusto ma al 60’ Zaccone sgancia un siluro all’incrocio sul quale Bignone non può nulla.

La classifica

La Carennese campione d’inverno: guida la classifica con 31 punti dopo 11 giornate. Dieci vittorie e un pareggio, con 71 reti fatte e 28 subite il fantastico bilancio. Una partita in meno per le avversarie, prima inseguitrice l’Aurora a quota 24.

 

Continua la lettura di Carennese campione d’inverno da imbattuta sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/sport/carennese-campione-dinverno-imbattuta/feed/ 0
Trovato morto Andrea La Rosa il ds del Brugherio: omicidio http://giornaledilecco.it/cronaca/trovato-morto-andrea-la-rosa-ds-del-brugherio-omicidio/ http://giornaledilecco.it/cronaca/trovato-morto-andrea-la-rosa-ds-del-brugherio-omicidio/#respond Fri, 15 Dec 2017 09:15:49 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11086 Il tragico epilogo, che ha messo fine a settimane di misteri, è arrivato nel pomeriggio di ieri, giovedì 14 dicembre. La Rosa è stato trovato morto. Il direttore sportivo dell’Ac Brugherio scomparso il 16 novembre. Era alla presentazione del nuovo mister nella sede della società, nel centro sportivo comunale di via San Giovanni Bosco, poi […]

Continua la lettura di Trovato morto Andrea La Rosa il ds del Brugherio: omicidio sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Il tragico epilogo, che ha messo fine a settimane di misteri, è arrivato nel pomeriggio di ieri, giovedì 14 dicembre. La Rosa è stato trovato morto. Il direttore sportivo dell’Ac Brugherio scomparso il 16 novembre. Era alla presentazione del nuovo mister nella sede della società, nel centro sportivo comunale di via San Giovanni Bosco, poi si erano perse le sue tracce. Aveva militato in serie C e una volta terminata la sua carriera di giocatore era rimasto nel mondo del calcio come dirigente. Lavorava nella pubblicità e nel marketing. Il cadavere è stato trovato poco fa.

La scomparsa

Il 16 novembre era scomparso nel nulla Andrea La Rosa, il direttore sportivo del Brugherio. Non solo la famiglia e la società, dove è arrivato a inizio stagione, erano preoccupati. Il suo era un nome noto in tutti campi da calcio dall’Eccellenza in giù della zona: fino allo scorso anno ha fatto parte della dirigenza del Desio e in precedenza ha operato alla Cinisellese.

Le indagini

La famiglia aveva sporto denuncia presso la caserma dei carabinieri di Segrate. Erano partite le indagini e i militari avevano passato sotto la lente d’ingrandimento i suoi mille contatti nel mondo della pubblicità e della borsa. Gli inquirenti hanno lavorato per settimane sotto traccia, raccogliendo informazioni e testimonianze. Secondo quanto raccolto dagli inquirenti La Rosa gestiva anche ingenti somme di denaro. Da subito hanno seguito con convinzione la pista degli affari.

Il mistero

Aveva regolarmente presenziato alla presentazione del nuovo allenatore della prima squadra, Marco El Sheikh. Poi si erano completamente perse le sue tracce. Secondo quanto raccontato dalle persone a lui vicino la sera della sua scomparsa doveva incontrare, intorno alle 23, dei conoscenti. Da quel momento non si è più saputo nulla di lui.

Corpo trovato sulla Milano-Meda

Il cadavere è stato trovato dai carabinieri della compagnia di Desio. I militari nel tardo pomeriggio hanno fermato un’auto sulla Milano-Meda e l’hanno fatta accostare. Durante il controllo nel baule hanno trovato il corpo senza vita di La Rosa. A notte inoltrata i carabinieri hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto emesso dal pm le due persone, un uomo e una donna, fermate sulla Milano -Meda ieri pomeriggio. Sono ritenute responsabili in concorso dell’omicidio e della soppressione del cadavere di Andrea La Rosa.

Per ulteriori aggiornamenti clicca qui

Continua la lettura di Trovato morto Andrea La Rosa il ds del Brugherio: omicidio sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/cronaca/trovato-morto-andrea-la-rosa-ds-del-brugherio-omicidio/feed/ 0
Il cardinale Scola promuove la beatificazione del commissario Calabresi http://giornaledilecco.it/attualita/cardinale-scola-promuove-la-beatificazione-del-commissario-calabresi/ http://giornaledilecco.it/attualita/cardinale-scola-promuove-la-beatificazione-del-commissario-calabresi/#respond Fri, 15 Dec 2017 08:24:59 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11048 I cardinali emeriti Scola e Vallini sostengono l’iter per Calabresi Mobilitazione per la beatificazione di Calabresi I cardinali Angelo Scola e Gaetano Vallini, rispettivamente arcivescovi emeriti di Milano e di Roma, si sono mobilitati per sostenere la beatificazione per martirio in «odium fidei», in odio della fede, del commissario Luigi Calabresi. Il cardinale Scola,  che […]

Continua la lettura di Il cardinale Scola promuove la beatificazione del commissario Calabresi sul portale Giornale di Lecco.

]]>
I cardinali emeriti Scola e Vallini sostengono l’iter per Calabresi

Mobilitazione per la beatificazione di Calabresi

I cardinali Angelo Scola e Gaetano Vallini, rispettivamente arcivescovi emeriti di Milano e di Roma, si sono mobilitati per sostenere la beatificazione per martirio in «odium fidei», in odio della fede, del commissario Luigi Calabresi. Il cardinale Scola,  che da settembre vive a Imberido (frazione di Oggiono) ha dichiarato che c’è «l’opportunità di aprire il procedimento canonico di verifica delle virtù cristiane esercitate in grado eroico» da Calabresi, un uomo che ha dimostrato «una limpida ed impressionante testimonianza di fede» a servizio «della giustizia».

Il processo dovrà essere aperto da monsignor Mario Delpini

Il processo dovrà essere aperto da monsignor Mario Delpini, attuale arcivescovo di Milano. Tutto il materiale nel frattempo è stato raccolto e pronto per dimostrare che il vice capo dell’Ufficio politico della Questura di Milano – ucciso il 17 maggio 1972, vittima di un attentato i cui mandanti furono individuati (dopo molti anni) nelle persone di Ovidio Bompressi, Leonardo Marino, Giorgio Pietrostefani e Adriano Sofri, esponenti di Lotta continua – ha vissuto come “un fedele servitore del Vangelo”, secondo la definizione che diede Giovanni Paolo II a questo caso.

Ucciso da due sicari

Il 17 maggio 1972 alle 9.15  il commissario  Calabresi fu assassinato a Milano in via Francesco Cherubini, angolo via Mario Pagano,  vicino alla sua casa. Stava andando a prendere l’auto per recarsi in ufficio quando due sicari  gli spararono alle spalle. Aveva 34 anni e lasciò la moglie incinta e due bambini.

La beatificazione chiesta non per la sua drammatica morte

Ma non è stata la morte drammatica di Calabresi, a mettere in moto il processo di beatificazione; bensì la sua esperienza precedente. Luigi Calabresi era profondamente credente; per due volte, nella sua esistenza, pensò di farsi sacerdote. E poi aveva optato per il servizio nella Polizia.  Calabresi – che aveva   partecipato alle indagini sulla strage di piazza Fontana nel dicembre del 1969 –  è già considerato dalla Chiesa Servo di Dio, martire per la giustizia. Qualità cristiane che furono riconosciute a suo tempo da Paolo VI e Giovanni Paolo II.

Continua la lettura di Il cardinale Scola promuove la beatificazione del commissario Calabresi sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/cardinale-scola-promuove-la-beatificazione-del-commissario-calabresi/feed/ 0
Bio testamento la proposta apprezzata anche da papà Englaro è legge http://giornaledilecco.it/attualita/bio-testamento-la-proposta-apprezzata-anche-papa-englato-legge/ http://giornaledilecco.it/attualita/bio-testamento-la-proposta-apprezzata-anche-papa-englato-legge/#respond Thu, 14 Dec 2017 11:45:42 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=10894 Beppino Englaro, papà de Eluana, non starà esultando anche perchè la notizia lo costringerà  a rivivere una tragedia che lo accompagna da 25 anni. Ma di certo sarà soddisfatto di quanto deciso oggi al Senato. Sì perchè la proposta sul Bio Testamento da oggi è legge. Stiamo parlando del provvedimento che proprio papà Englaro, in […]

Continua la lettura di Bio testamento la proposta apprezzata anche da papà Englaro è legge sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Beppino Englaro, papà de Eluana, non starà esultando anche perchè la notizia lo costringerà  a rivivere una tragedia che lo accompagna da 25 anni. Ma di certo sarà soddisfatto di quanto deciso oggi al Senato. Sì perchè la proposta sul Bio Testamento da oggi è legge. Stiamo parlando del provvedimento che proprio papà Englaro, in una lunga intervista rilasciata questa settimana al Giornale di Lecco, ha dichiarato di apprezzare. Un legge grazie alla quale  Eluana avrebbe potuto dire il suo “no grazie”.

Bio testamento è legge

180 sì, 71 no e 6 astenuti. Questi i numeri che hanno decretato l’approvazione del disegno di Legge che era già stato approvato in prima lettura alla Camera lo scorso aprile. In particolare a favore hanno votato Pd, M5s, Ala, Mdp e Sinistra Italiana. Apertamente  contraria la Lega Nord mentre Forza Italia ha “lasciato” ai suoi senatori la possibilità di esprimersi secondo la propria coscienza.

Alimentazione e idratazione artificiali

Proprio la sospensione dell’idratazione e dell’alimentazione artificiali, al centro della Battaglia di Englaro, è stata al centro di un emendamento firmato da Gaetano Quagliariello. Quest’ultimo chiedeva che i trattamenti a sostegno della vita fossero sempre mantenuti. L’emendamento non è stato approvato

Il commento del premier su Twitter

«Dal Senato via libera a una scelta di civiltà. Un passo avanti per la dignità della persona». Così si è espresso su Twitter il Primo Ministro Paolo Gentiloni. Pur nella diversità delle opinioni, di fronte a noi dobbiamo tener presente la vita reale delle persone, i loro bisogni, le loro sofferenze, le loro aspettative. Possiamo dire di aver assolto al nostro compito quando, in coscienza, decidiamo secondo criteri di responsabilità, cercando tutti insieme la strada di maggior condivisione possibile anche sulle questioni più divisive”. Queste le parole, riportate dall’Agenzia Ansa, del  Presidente del Senato, Pietro Grasso.

 

Ecco punto per punto cosa prevede la legge

Ecco in sintesi le novità apportate dalla legge

Il consenso informato

L’articolo 1 prevede che, nel rispetto della Costituzione, nessun trattamento sanitario può essere iniziato o proseguito se privo del consenso libero e informato della persona interessata. Viene ‘promossa e valorizzata la relazione di cura e di fiducia tra paziente e medico il cui atto fondante è il consenso informato’ e ‘nella relazione di cura sono coinvolti, se il paziente lo desidera, anche i suoi familiari’.

I minori

Per quanto riguarda i minori ‘il consenso è espresso dai genitori esercenti la responsabilità genitoriale o dal tutore o dall’amministratore di sostegno, tenuto conto della volontà della persona minore’.

 

Le disposizioni anticipate di trattamento

L’articolo 3 prevede che ‘ogni persona maggiorenne, capace di intendere e volere, in previsione di una eventuale futura incapacità di autodeterminarsi, può, attraverso Disposizioni anticipate di trattamento, esprimere le proprie convinzioni e preferenze in materia di trattamenti sanitari, nonchè il consenso o il rifiuto rispetto a scelte diagnostiche o terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari, comprese le pratiche di nutrizione e idratazione artificiali’.

Dat

 

Le Dat, sempre revocabili, risultano inoltre vincolanti per il medico e ‘in conseguenza di ciò – si afferma – e’ esente da responsabilità civile o penale’. Sempre questo articolo stabilisce le modalità di espressione della propria volontà: ‘Le DAT devono essere redatte per atto pubblico o per scrittura privata, con sottoscrizione autenticata dal notaio o da altro pubblico ufficiale o da un medico dipendente del Servizio sanitario nazionale o convenzionato. Nel caso in cui le condizioni fisiche del paziente non lo consentano, possono essere espresse attraverso videoregistrazione’. In caso di emergenza o di urgenza, precisa inoltre il ddl, ‘la revoca può avvenire anche oralmente davanti ad almeno due testimoni’.

 

La pianificazione delle cure

‘Nella relazione tra medico e paziente – si legge nell’articolo 4 – rispetto all’evolversi delle conseguenze di una patologia cronica e invalidante o caratterizzata da inarrestabile evoluzione con prognosi infausta può essere realizzata una pianificazione delle cure condivisa tra il paziente e il medico, alla quale il medico e’ tenuto ad attenersi qualora il paziente venga a trovarsi nella condizione di non poter esprimere il proprio consenso o in una condizione di incapacità’.

 

Continua la lettura di Bio testamento la proposta apprezzata anche da papà Englaro è legge sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/attualita/bio-testamento-la-proposta-apprezzata-anche-papa-englato-legge/feed/ 0
Conferite le borse di studio a Olgiate http://giornaledilecco.it/economia/conferite-le-borse-studio-olgiate/ http://giornaledilecco.it/economia/conferite-le-borse-studio-olgiate/#respond Fri, 15 Dec 2017 09:42:00 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11076 La cerimonia di consegna delle borse di studio si è tenuta giovedì sera all’apertura del consiglio comunale Quattro borse di studio da 250 euro l’una “E’ innegabile: le donne ci stanno bagnando il naso”. Non ha rinunciato a una battuta il sindaco Giovanni Battista Bernocco nel conferire le borse di studio relative all’anno scolastico 2016/2017. […]

Continua la lettura di Conferite le borse di studio a Olgiate sul portale Giornale di Lecco.

]]>
La cerimonia di consegna delle borse di studio si è tenuta giovedì sera all’apertura del consiglio comunale

Quattro borse di studio da 250 euro l’una

“E’ innegabile: le donne ci stanno bagnando il naso”. Non ha rinunciato a una battuta il sindaco Giovanni Battista Bernocco nel conferire le borse di studio relative all’anno scolastico 2016/2017. La cerimonia si è tenuta giovedì sera in apertura del consiglio comunale, convocato tra le altre cose per discutere il piano di diritto allo studio. A conquistare il riconoscimento economico messo in palio dall’amministrazione comunale sono state quattro ragazze, licenziate dalla scuola media Emilio Gola con la votazione di 10 o 9. Si tratta di Susanna Biollo, Denise Andreoni, Letizia Lotti e Matilde Gatti.

I primi veri riconoscimenti al merito scolastico

Lo scorso anno, l’amministrazione Bernocco, insediatasi solo qualche mese prima, non era riuscita a  prevedere lo stanziamento di fondi per i premi allo studio. Quest’anno invece, sono stati messi mille euro a bilancio ed è stato poi pubblicato un bando, con scadenza il 30 novembre. “Abbiamo ricevuto quattro domande e tutte e quattro sono risultate idonee – ha precisato il primo cittadino – Per cui abbiamo  erogato 4 assegni da 250 euro l’uno”. Il sindaco si è poi congratulato con le studentesse per l’importante traguardo raggiunto. Anche il capogruppo di Uniti per Olgiate Pino Brambilla si è unito ai complimenti cogliendo l’occasione anche per porgere gli auguri di buone feste.

Presentato poi il piano di diritto allo studio

Il consiglio comunale è poi proseguito con la presentazione del piano di diritto allo studio. L’assessore Paola Colombo ha voluto ribadire le novità inserite nel documento relativo all’anno scolastico in corso, sottolineando l’importante investimento, pari a poco più di 900mila euro, promosso dall’amministrazione comunale per le realtà scolastiche. “Gli studenti della scuola  primaria hanno trovato a settembre  un ambiente completamente nuovo, con pavimenti, infissi, luci e bagni rifatti” ha spiegato con orgoglio. Nuovi spazi che vanno di pari passo con nuove opportunità educative (tra cui la possibile apertura di una sezione Montessori alla scuola dell’infanzia Sommi Picenardi e l’apertura del nido a San Zeno) e nuovi progetti, tra cui quello dell’insegnamento della lingua inglese da parte di un docente madre lingua.

Documento approvato all’unanimità

“Fa piacere vedere tutto questo entusiasmo e questa partecipazione, anche se diversi punti presentati come novità si collocano invece nel solco della tradizione” ha precisato, dai banchi della minoranza, il capogruppo Brambilla. “Ci teniamo poi a sottolineare che gli interventi edilizi effettuati sono stati possibili grazie allo svincolo di risorse da parte del governo”. Dopo alcune richieste di chiarimento e precisazione da parte di altri consiglieri, il documento è stato approvato all’unanimità dall’intero consiglio comunale.

 

 

Continua la lettura di Conferite le borse di studio a Olgiate sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/economia/conferite-le-borse-studio-olgiate/feed/ 0
Spettacolo Natale all’oratorio San Giorgio Casatenovo http://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/spettacolo-natale-alloratorio-san-giorgio-casatenovo/ http://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/spettacolo-natale-alloratorio-san-giorgio-casatenovo/#respond Fri, 15 Dec 2017 09:28:07 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=10774 Spettacolo Natale domenica 17 dicembre, dalle 15, a Casatenovo. Spettacolo Natale con i bambini dell’oratorio Dalle ore 15, presso l’oratorio di Casatenovo, sarà possibile assistere allo spettacolo di Natale. I bambini di San Giorgio infatti porteranno in scena “La fabbrica di stelle”. Domenica sarà così un’occasione per festeggiare insieme una delle feste più amate. A […]

Continua la lettura di Spettacolo Natale all’oratorio San Giorgio Casatenovo sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Spettacolo Natale domenica 17 dicembre, dalle 15, a Casatenovo.

Spettacolo Natale con i bambini dell’oratorio

Dalle ore 15, presso l’oratorio di Casatenovo, sarà possibile assistere allo spettacolo di Natale. I bambini di San Giorgio infatti porteranno in scena “La fabbrica di stelle”. Domenica sarà così un’occasione per festeggiare insieme una delle feste più amate. A seguire ci sarà inoltre la possibilità di condividere la merenda. A conclusione del pomeriggio si accenderà anche l’albero di Natale e avverrà il rituale scambio di auguri. Per chi vuole sarà poi possibile scambiarsi i doni liberamente. Ad ogni bambino è dunque consigliato di portare un dono da condividere con i propri amici.

Continua la lettura di Spettacolo Natale all’oratorio San Giorgio Casatenovo sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/cultura-e-turismo/spettacolo-natale-alloratorio-san-giorgio-casatenovo/feed/ 0
Villa Greppi studenti a lezione di legalità http://giornaledilecco.it/economia/villa-greppi-studenti-lezione-legalita/ http://giornaledilecco.it/economia/villa-greppi-studenti-lezione-legalita/#respond Fri, 15 Dec 2017 09:01:11 +0000 http://giornaledilecco.it/?p=11071 Villa Greppi a lezione di legalità. Nell’ambito del progetto sostenuto con forza dalle docenti di Diritto, con l’obiettivo di diffondere una cultura civica tra le nuove generazioni. Villa Greppi sostiene la legalità Da quest’anno l’impegno delle docenti di Diritto Isabella Perego e Denise Tagliasacchi si è infatti declinato anche in un’ottica di percorso di alternanza […]

Continua la lettura di Villa Greppi studenti a lezione di legalità sul portale Giornale di Lecco.

]]>
Villa Greppi a lezione di legalità. Nell’ambito del progetto sostenuto con forza dalle docenti di Diritto, con l’obiettivo di diffondere una cultura civica tra le nuove generazioni.

Villa Greppi sostiene la legalità

Da quest’anno l’impegno delle docenti di Diritto Isabella Perego e Denise Tagliasacchi si è infatti declinato anche in un’ottica di percorso di alternanza scuola lavoro. In sinergia con un sistema di rete del territorio per favorire un consapevole orientamento professionale che culminato con l’incontro con due avvocati penalisti. Ovvero Paolo Camporini del foro di Como e Mara Ratti di Lecco. Partendo dall’analisi dei principi costituzionali in materia di giurisdizione penale, gli avvocati hanno infatti illustrato le principali fasi del processo penale. Quindi il ruolo del pubblico ministero, della difesa e del giudice. Sono state poi spiegate le peculiarità della professione forense, in particolare il ruolo dell’avvocato nella società e nel processo. Si è anche affrontato il tema delicato del ruolo della stampa e dei mezzi di informazione nel raccontare delle indagini in corso su un crimine. Un accenno è stato fatto alla condizione carceraria in Italia.

Ottime le risposte dagli studenti

«Questo progetto è una premessa indispensabile per sviluppare le conoscenze relative ai principi della nostra Costituzione, formare le competenze sociali e civiche degli studenti e favorire un confronto attivo con il contesto sociale in cui vivono a vantaggio di una convivenza civile» hanno affermato le docenti.

Continua la lettura di Villa Greppi studenti a lezione di legalità sul portale Giornale di Lecco.

]]>
http://giornaledilecco.it/economia/villa-greppi-studenti-lezione-legalita/feed/ 0