Servizi educativi ampliati: ecco la sperimentazione del Comune di Lecco.

Servizi educativi ampliati

Il Comune di Lecco, settore politiche sociali, casa e lavoro, ha sottoscritto con la società cooperativa sociale Sineresi di Lecco, responsabile del progetto Xxs.com – extra extra small.comunità, finanziato da Regione Lombardia, una convenzione che nel trienno 2018-2019-2020 intende sperimentare una proposta educativa innovativa rivolta ai bambini fino ai sei anni che non accedono ai servizi per l’infanzia nella aree provinciali di Lecco, Monza Brianza e Sondrio.

Lo scopo

L’obiettivo del progetto è quello di ampliare l’accesso ai servizi educativi, individuando, in stretto raccordo con i Servizi Sociali Territoriali, alcuni nuclei familiari fragili a cui proporre la sperimentazione di questi servizi. Fra le attività che saranno realizzate troviamo le merende in gioco, un servizio di socializzazione mattutino o pomeridiano con moduli laboratoriali che utilizzino diversi linguaggi espressivi, e XxsPonte, un servizio di accompagnamento e raccordo tra servizi alla prima infanzia e scuola dell’infanzia, di mezza giornata, rivolto ai bambini di 2/3 anni.

Leggi anche:  Si è spenta a 106 anni Adele Valassi, tra le più anziane a Lecco

Le attività saranno rivolte anche ai bambini con disabilità e agli stranieri, e saranno attivati dei percorsi formativi anche per i genitori, operatori e insegnanti.

Riccardo Mariani

“Si tratta di un’azione educativa di grande impatto, che sperimenterà una modalità nuova di rivolgersi a quella fascia di età tra gli zero e i sei anni, a conferema di una forte interazione tra Comune e cooperativa nel potenziare i servizi dedicati all’area infantile – commenta l’assessore allle politiche sociali del Comune di Lecco Riccardo Mariani -. Ancora una volta la coprogettazione dimostra di avere un passo in più nel delineare progettualità innovative di spessore”.