Ragazzi in campo per aiutare i pensionati con le nuove tecnologie

Pensionati alle prese con l’informatica

Per il quarto anno consecutivo infatti lo SPI (Sindacato Pensionti Italiani) della Cgil – Lega Altolago di Colico ha attivato un nuovo corso di informatica per i nostri pensionati del territorio. Il corso è iniziato venerdì 16 marzo, si tiene presso l’Istituto Superiore Marco Polo di Colico che ci ha reso disponibile un’aula di laboratorio attrezzato di personal computer di ultima generazione, ed è articolato in 8 lezioni che si tengono al venerdì pomeriggio.

Il corso

“Quest’anno abbiamo avuto un incremento dei partecipanti, in tutto 35, suddivisi in due gruppi il primo di livello base per i neofiti, dalle ore 14.30 alle ore 16.00, e il secondo di perfezionamento per chi aveva partecipato lo scorso anno o ha comunque conoscenze già solide, dalle ore 16.00 alle ore 17.30” spiega  Segretario Generale Spi Cgil Lega Altolago Mario Gianola.

Ragazzi in campo

“Quest’anno abbiamo una novità unica e originale” prosegue Gianola ” la collaborazione con l’Istituto Marco Polo ha determinato la disponibilità di una decina di ragazzi del 2° e del 3° anno a supportare i partecipanti ai corsi nell’esposizione del docente”.

Leggi anche:  Incredibile ancora un guasto al passaggio a livello, treni pure oggi in ritardo

Il prof

Quest’anno il docente dei corsi è il sig. Giovanni Torri, esperto di informatica e laureato in sociologia. “Dopo le prime due lezioni ha dichiarato di aver trovato i gruppi molto attenti e desiderosi di apprendere i segreti del web, e la soddisfazione manifestata dai partecipanti ai corsi ci gratifica dell’impegno profuso in questa iniziativa  e ci stimola a proseguire su questa strada anche il prossimo anno”.

I ringraziamenti

“Sento il dovere di ringraziare tutti coloro che hanno dato il proprio contributo alla realizzazione dell’iniziativa e in particolare i Funzionari del Settore Scuola della Provincia di Lecco, il Dirigente Responsabile dell’Istituto Marco Polo, prof.ssa Catia Baroncini, i suoi collaboratori e i ragazzi che potranno far valere questa esperienza come credito scolastico, infine un grazie particolare allo SPI provinciale di Lecco che ha messo a disposizione la collaborazione del docente Giovanni Torri” conclude Gianola.