Galbiati Family, ovvero il marchio che riunisce le attività della famiglia Galbiati – è arrivato tra i cinque finalisti del Premio di Padre in Figlio promosso dall’Università Cattolica del Sacro Cuore . Lo ha fatto per la sezione “Fratelli al comando” (in quanto l’azienda è stata fondata dai fratelli Galbiati nel 1979).

Galbiati

La cerimonia di premiazione si è tenuta sabato 2 dicembre. Per Galbiati Family si è trattato di una prima importante partecipazione accanto ad aziende del calibro di Bauli, Fonti di Vinadio, Paglieri e Fiorentini.

Una rappresentanza della giuria nei mesi scorsi ha visitato l’azienda nella sede di Sirone, per approfondire la storia dell’impresa e il tema del passaggio generazionale.

La giuria

La giuria del Premio di Padre in Figlio era composta da nomi noti, tra cui, il presidente della giuria Franco Moscetti, Amministratore delegato del Gruppo Sole 24 Ore, Paolo Veronesi, presidente della Fondazione Umberto Veronesi per il progresso delle Scienze, e il cavaliere del lavoro Giovanni Cavallini.

Leggi anche:  Liceo Grassi fucina di brillanti fisici

La famiglia e l’industria

Il brand Galbiati Family è stato creato per riunire tutte le aziende che fanno riferimento alla famiglia Galbiati, attive nel settore dell’acciaio: Praim srl, Fibrocev srl, La Metalnastro srl, Galbiati srl e Finag srl. Oggi, accanto alla prima generazione, si è inserita la seconda, garantendo all’azienda la continuità dei valori che hanno determinato il suo successo a beneficio dei clienti, dei fornitori e dei collaboratori tutti.