Al via il bando relativo alla seconda sessione semestre 2018 del Premio”Storie di alternanza”. E’ l’iniziativa promossa dalle Camere di Commercio italiane nell’ambito del progetto di Unioncamere “Orientamento al lavoro e alle professioni”.

“Storie di alternanza” a Lecco

La Camera di Lecco – dopo la positiva esperienza dell’edizione 2017 – ripropone l’azione. Ciò con l’intento di far crescere la qualità e l’efficacia dei percorsi di alternanza scuola-lavoro. “La collaborazione con le Imprese, con le Associazioni e con gli Enti coinvolti è stata essenziale e dunque deve proseguire affinché il percorso sia davvero significativo per gli studenti e per i tutor (scolastici ed aziendali)2 fanno sapere da via Tonale. “Questo emerge anche dalle storie raccontate nei filmati elaborati dagli studenti.  Per Lecco dieci i video-racconti presentati nell’edizione 2017. Quelli vincitori sono visibili sul sito: Camera di Commercio di Lecco onvimeo-vimeo.com/camcomlc, per l’edizione 2018 restano confermate le precedenti condizioni e modalità di partecipazione”.

Chi può partecipare

Potranno partecipare al Premio gli Istituti scolastici di secondo grado della provincia di Lecco, suddivisi in due categorie. Licei, Istituti tecnici e professionali. Il Concorso è rivolto agli studenti singoli o organizzati in gruppi, regolarmente iscritti e frequentanti gli Istituti di secondo grado. Devono aver  svolto e concluso percorsi di alternanza scuola-lavoro – presso imprese, Enti, Professionisti, o in forma di “impresa simulata”. Ciò  a partire dall’entrata in vigore della Legge “La Buona Scuola”

Premo locale e nazionale

Due i livelli di partecipazione al Premio: il primo locale, promosso dalla Camera di Lecco.  Il secondo invece nazionale a cura di Unioncamere, che è il soggetto di coordinamento dell’intera azione.      I vincitori locali avranno la possibilità di concorrere alla selezione nazionale. Mentre tutti gli studenti/scuole inseriti in graduatoria riceveranno un attestato di partecipazione alla prima sessione 2018 di “Storie di alternanza”. Spetterà alla Commissione presieduta dalla Camera e composta da esperti del mondo della scuola, delle imprese e delle professioni valutare e selezionare i progetti/filmati migliori. Oltre ai premi, i vincitori della selezione nazionale avranno la possibilità di entrare nel cast del sequel del cortometraggio “Beata Alternanza”. Potranno quindi  vivere un’intera giornata su un vero set cinematografico. Un’esperienza unica, da realizzare dietro e di fronte alla macchina da presa.

Leggi anche:  Papà Baskim Dobrushi è diventato italiano

La Camera lecchese

“A questa azione di Sistema la Camera di Lecco aderisce con grande convinzione” aggiungono quindi da via Tonale. “Non solo perché la materia è tra le proprie competenze istituzionali. Ma perchè è la scelta consolidata di programmazione strategica dell’Ente che fa della formazione, del dialogo tra università, ricerca e imprese il driver per arricchire, e far crescere il territorio, rendendolo sempre più competitivo e attrattivo”

Le domande

Le domande potranno essere presentate dal 1° febbraio al 20 aprile 2018 (Sessione I semestre 2018), inviando la documentazione via mail alla Camera di Commercio di Lecco – Team di progetto “Orientamento al Lavoro e alle Professioni”(tel. 0341/292.212-218; e-mail scuolalavoro@lc.camcom.it; www.lc.camcom.gov.it).

Informazioni utili

Sul sito camerale  – www.lc.camcom.gov.it – e sul sito di Unioncamere Nazionale – www.unioncamere.gov.it/P42A0C344S147/premio-delle-camere-di-commercio–storie-di-alternanza-.htm,- saranno disponibili i documenti per partecipare al Premio.