Istituto Greppi, 5 ragazzi hanno partecipato alle Olimpiadi delle Neuroscienze, arrivando anche alle finali.

Istituto Greppi selezionato grazie ai suoi alunni

Per l’Istituto Greppi hanno partecipato alle Olimpiadi delle neuroscienze alla facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Brescia, 5 ragazzi, Matteo Ballabio e Marta Manno di 5SC, Lisa Motta e Sara Padovani di 4LA e Erika Donato di 3LB. Passando le selezioni hanno permesso alla scuola di accedere alla competizione assieme ad oltre 700 ragazzi provenienti da altri 22 istituti lombardi.

Competizione complessa ma piena di soddisfazioni

Nella prima prova si sono confrontati con giochi di squadra, fra cui un maxi cruciverba. Erika, una delle ragazze, ha commentato la prima prova: “Sono state saggiate le abilità di lavoro di gruppo, la conoscenza, la memoria e la logica: assieme ai miei compagni del Greppi abbiamo fatto un buon lavoro riuscendo ad organizzarci nel migliore dei modi e a finire la prova con un buon anticipo”.

Ad un passo dalla vittoria

Nella seconda prova, sono state esaminate le capacità individuali con domande a scelta multipla in italiano e in inglese, successivamente una prova di memoria e logica. Questa fase ha visto Erika Donato di 3LB classificata 8a su 115, riuscendo ad accedere alla sfida finale. “Quando è stato annunciato il mio nome come ottava finalista, ho provato una grandissima emozione. I miei sfidanti erano tutti davvero bravi e, dopo una serie di domande, sono stati proclamati i tre vincitori. Io non ero fra di loro. Devo dire che va benissimo così: ritengo già un grandissimo traguardo l’essere arrivata fra i primi dieci della regione”.