Si è svolto nei giorni scorsi un incontro tra i vertici di Anaci Lecco, rappresentati dal presidente Marco Bandini e dal vicepresidente Carlo Colombo, e il presidente di Lario Reti holding, Lelio Cavallier, affiancato dal responsabile gestione clienti Umberto Pellegrini.

Anaci Lecco incontra Lario Reti holding

Al centro dell’incontro, il tema del servizio di gestione dell’acqua potabile, con particolare riguardo alle utenze di tipo condominiale, e l’esigenza di avviare rapporti di collaborazione sempre più stretta all’insegna della trasparenza tra Lario Reti holding e ANACI Lecco, analogamente a quanto già in essere con ACEL Service in materia di gas, energia elettrica ed efficientamento degli edifici.

 Il problema delle perdite occulte e la fatturazione

Durante l’incontro sono stati affrontati principalmente due aspetti: il problema delle perdite occulte e la fatturazione. Su quest’ultimo aspetto, in particolare, Lario Reti holding ha evidenziato da un lato le stringenti disposizioni dell’Autorità nazionale cui deve sottostare, dall’altro l’opportunità di utilizzare il servizio di autolettura. Lario Reti holding ha anche manifestato la disponibilità a prendere parte ad un incontro informativo con gli amministratori condominiali di ANACI nel quale fornire una serie di indicazioni precise per favorire la comprensibilità delle varie voci presenti in fattura. Per altro, va sottolineato, è stato anticipato come, nei prossimi mesi, si verificherà una evoluzione dell’attuale sistema di bollettazione che dovrà anche tener conto del numero di componenti di ogni nucleo familiare.

Leggi anche:  Bonus Acqua: ultime settimane per la raccolta delle richieste

Collaborazione

L’incontro si è chiuso con l’auspicio di sviluppare una collaborazione operativa sempre più stretta, con l’obiettivo di favorire uno scambio continuo di informazioni e, al tempo stesso, poter instaurare un canale di comunicazione diretto tra la Società e gli amministratori condominiali, all’insegna della trasparenza.