A Villa Mariani ritorna Carmen. La Compagnia stabile Villa Mariani infatti ha deciso di riproporre l’opera, come forma di contrasto al femminicidio. Questa volta, il testo e la regia saranno curati da Irene Carossia, che interpreterà anche il ruolo della protagonista. Lo spettacolo “Unica legge: la libertà – Bizet e Carmen” verrà rappresentato sabato 14 e domenica 15 aprile alle ore 21. Lo scenario sarà l’omonima villa di Casatenovo in via Buttafava.

Villa Mariani e la lotta contro la violenza sulle donne

Villa Mariani si lancia in una sfida ambiziosa. Infatti, Carmen è stata scelta per quest’anno dalla Corte Internazionale dei diritti umani di Strasburgo come simbolo della lotta al femminicidio. Un’eroina forte, dalla personalità intrepida, in grado di affrontare e superare numerose avversità. Un esempio per tutte, soprattutto oggi. Ma Carmen non è sola. Intorno a lei ruota un gruppo di donne che lottano per rivendicare la propria dignità e i propri diritti. Uno spettacolo decisamente moderno, oggi come allora. E non sarà l’unico. Infatti, l’evento si accompagnerà alla mostra “Resistere guardando oltre” dell’artista Nadiaanna Crosignani.