Continuano gli appuntamenti concertistici a favore del coordinamento provinciale di Lecco della Fondazione Telethon, capitanata da Renato Milani e dal presidente U.I.L.D.M. Lecco Gerolamo Fontana. Un lavoro inarrestabile che vede il territorio lecchese e limitrofo sempre in prima linea nell’organizzazione di eventi culturali e musicali, anche grazie al continuo contributo del direttore artistico Michele Casadio.

Armonie di Maggio per Telethon

Proprio da lui l’idea di un nuovo concerto dedicato alle “Armonie di Maggio”, mese delle mamme in festa,  di Maria Santissima, del lavoro, della primavera che fa germogliare nel vento canti nuovi. Si tratta di una serata che vuole esprimere tutta la “gioia del fare musica”, nella quale si esibiranno gli Allievi della Nuova Scuola Musicale Todeschini (Yamaha Music School) diretti dalla M° Mara Todeschini e il Coro Siyahamba di Lecco, diretto dal M° Massimo Gilardoni.Il concerto avrà luogo sabato 5 maggio alle ore 21 presso il Teatro Parrocchiale di Maggianico, sito presso l’Oratorio, grazie al contributo della Parrocchia e della Filodrammatica “San Genesio” di Maggianico diretta da Gianprimo Mauri, l’ingresso è libero.

Cultura e solidarietà

Dopo il successo che vede ancora Lecco come prima città in Italia in termini di raccolta fondi, Telethon e U.I.L.D.M. Lecco ripropongono anche in questo 2018 l’obiettivo di sempre, “quello di raccogliere anche un solo euro in più dell’anno prima”. Nel cuore la certezza che il lavoro degli scienziati di Telethon sta portando a tutti noi la speranza di guarigione per circa 7000 terribili malattie genetiche. “Sono sicuro che questo appuntamento porterà al pubblico nuove emozioni e pillole di bellezza per l’ascolto interiore, permettendo non solo una raccolta di fondi che tutti ci auguriamo generosa ma anche un inizio di stretta collaborazione tra gli allievi della Maestra Todeschini e i coristi del Maestro Gilardoni, che ringrazio fin d’ora per aver accettato il nostro invito a partecipare alla ormai annuale Maratona Telethon Lecco” sottolinea Casadio. “Anche loro si fanno così protagonisti dell’importante lavoro della famiglia Telethon e vanno ad allargare la “rete” di persone che ogni anno vogliamo abbracciare. Già in cantiere importanti date concertistiche per molti cori che si esibiranno da qui alla fine dell’anno, e che sveleremo prossimamente”.