Il Santuario della Madonna della Rocchetta a Paderno d’Adda ha ricevuto la visita del Vicario episcopale della zona di Lecco

Monsignor Rolla alla Rocchetta

Monsignor Maurizio Rolla ha visitato nel pomeriggio di domenica il santuario mariano della Rocchetta. Ad accoglierlo ha trovato il custode e curatore della chiesetta Fiorenzo Mandelli e Luigi Gasperini, presidente della cooperativa Solleva. La visita è stata il mantenimento di una vecchia promessa fatta dal Vicario episcopale. Monsignor Rolla ha approfittato della mattinata trascorsa a Verderio, dove ha celebrato la Santa Messa, per poi recarsi al piccolo santuario padernese.

La visita

Durante la visita il sacerdote ha potuto assistere al racconto di Fiorenzo Mandelli sulla storia del santuario, edificato nel 1386 da parte di un nobile milanese. Monsignor Rolla ha poi ascoltato diversi aneddoti sul passaggio di Leonardo Da Vinci e sul sistema delle chiuse e dei canali. Allo Stallazzo, ristoro gestito dalla cooperativa Solleva, ha poi incontrato il fotografo Giovanni Gargantini, autore di scatti che immortalano in pose suggestive la fauna dell’Adda. La visita si è conclusa con una breve preghiera davanti alla statua della Vergine Maria posta all’interno del Santuario. Il Monsignore ha poi lasciato un ricordo scritto di ringraziamento. Il prelato ha infine promesso di tornare a visitare la Rocchetta in estate, curioso di scoprire i paesaggi dell’Adda durante la bella stagione.

Leggi anche:  Spenta la croce del Monte Barro

L’intercessione per una malata

A conclusione della visita, Barbara Sacco, volontaria della cooperativa Solleva, ha chiesto al Vicario una preghiera per una conoscente malata. Il sacerdote ha quindi deciso di benedire una bottiglietta d’acqua, per donare un segno concreto di sostegno.