San Giuseppe a Valgreghentino fa rima con festa. Domenica 18 marzo torna l’appuntamento con la tradizionale manifestazione organizzata da Comune e Pro Loco che si svolge in località Ganza. Che per tutta la giornata richiamerà in paese bancarelle con prodotti tipici a chilometro zero, laboratori, giochi e non solo.

San Giuseppe festa della tradizione

Domenica 18 marzo sin dalle prime ore del mattino in località Ganza, nei pressi delle scuole del paese, verranno allestite numerose bancarelle di produttori e aziende agricole locali, artigiani e hobbisti. Alle 11.30 ci sarà la consegna della nuova auto ai volontari che si occupano dei trasporti sociali. Alle 12, a cerimonia conclusa, maxi aperitivo per tutti e, a seguire, punto ristoro con panini con salamella, patatine e polenta taragna. Il pomeriggio darà il via ai giochi per i bambini e a molte altre iniziative. Alle 13.30 aprirà infatti lo spazio dedicato ai giochi della tradizione paesana organizzati dal ludobus “La Tana dei Tarli” e con l’animazione dell’associazione “L’Isola della Stupidera”. Dalle 16 ci sarà il grande gioco “Scintilla Stupidera”, alle 16.30 merenda e alle 17 Messa nella seicentesca chiesetta della località Ganza.

Divertimento per grandi e piccini

Durante la giornata di domenica ci sarà l’esposizione di attrezzi d’epoca utilizzati dai contadini nel lavoro dei campi a cura di “Frammenti di Storia” di Zanica, in provincia di Bergamo. Ci sarà inoltre la possibilità, per i bambini, di passeggiare in sella al cavallo. Lo staff organizzativo suggerisce ai partecipanti alla festa di parcheggiare le auto al centro sportivo comunale di via Aldo Moro e quindi di raggiungere il luogo della manifestazione, poco distante, a piedi seguendo il Sentiero della Fantasia.

Leggi anche:  Lecco capitale delle voci bianche con il Festival Zelioli