Una rappresentazione del presepe vivente ha animato le vie di Missaglia ieri sera, sabato 23 dicembre, antivigilia di Natale..

Presepe vivente in centro a Missaglia

La magica atmosfera del Natale ha avvolto ieri sera il centro Missaglia con il presepe vivente. Più di 100 figuranti hanno infatti preso parte all’interessante iniziativa proposta dall’oratorio San Giuseppe. Da piazza Libertà, i partecipanti hanno potuto dunque intraprendere un percorso che, attraverso le vie del centro storico, ha mostrato le tipiche situazioni di vita e di lavoro di un tempo. Iniziando con il “censimento” a cura dei centurioni romani, si è proseguito attraverso la locanda, il bivacco dei pastori, la piazzetta degli artigiani, il vecchio borgo dei mestieri, il cortile del fornaio, il mercato sotto i portici e le infine, la rappresentazione finale della natività sul sagrato della Basilica.

La natività

L’incredibile presepe vivente si è concluso ovviamente con la rappresentazione della natività di fronte la basilica di San Vittore. Sul sagrato della chiesa è stata quindi allestita la capanna. Che dalle 22 è stata occupata dalla rappresentazione della nascita di Gesù. Accompagnata dalle voci bianche del Coro degli Angeli. I piccoli dai 5 ai 12 anni, diretti da suor Amelia Mengacci, dell’Istituto “Figlie Di Maria Ausiliatrice” di Contra hanno così fatto da sfondo al suggestivo ed emozionante presepe vivente.

Leggi anche:  Inaugurata questa mattina la nona edizione di Rivivi Santa Maria