Premana Tre Re 2018: venerdì sera il tradizionale corteo nel paese dei coltelli.

Premana Tre Re 2018

Se non ci siete mai stati, una volta nella vita dovete andare. Meta: Premana, ultimo paese in fondo alla Valsassina. Terra famosa per lame e coltelli artigiani, in passato per le miniere, oggi ancora per una tradizione folcloristica molto sentita dai locali e sufficientemente singolare e spettacolare da attirare da fuori ogni anno anche centinaia di turisti.

Il corteo

Per le vie del paese, dalle 20.30 della sera della vigilia dell’Epifania, sfila, infatti, la Cavalcata dei Tre Re… ovvero i Re Magi a cavallo (ogni anno interpretati da giovani del paese diversi, stavolta tocca alla leva del 1996). Altro must, il tradizionale “Canto dei Tre Re”, modulato all’unisono da tutta la cittadinanza al seguito (se sentite qualche stonatura occasionale dal pubblico non fateci caso, potrebbe essere la semplice conseguenza di qualche precedente brindisi troppo appassionato).

Gli organizzatori

In prima linea, come sempre, la Pro Loco in collaborazione con il Coro Nives, la Corale Santa Cecilia e in questo caso i coscritti del 1996, la Squadra Anticendio, la Protezione Civile e gli Alpini.