Le mafie in Bergamasca esistono. Sono ovunque, anche dove meno ce lo si può aspettare. Martedì 27 febbraio alle 21, presso il centro culturale di via Manzoni 30 a Medolago, si terrà un incontro con i referenti di Libera.

Le mafie nella bergamasca spiegate da Libera

Libera è un associazione creata negli anni 1990 da don Luigi Ciotti. Da allora lotta costantemente per ottenere giustizia sociale. Per Libera è importante ricordare le vittime delle mafie e utilizzare i beni confiscati alla mafia per scopi socio assistenziali. Durante la serata, organizzata dall’amministrazione comunale, interverranno Luca Bonzanni, coordinatore provinciale di libera e Francesco Breviario, referente provinciale. Un momento di importante confronto per capire a fondo la situazione dell’isola.