Continua alla grande Iterfestival, la kermesse letteraria promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi in collaborazione con la Libreria Volante di Lecco. Tema della rassegna, quest’anno, la bellezza, o meglio,  “Il bello e le sue forme”. Tre i prossimi nuovi appuntamenti.

Iterfestival, tra arte, poesia e musica

Il primo evento della serie è la presentazione del romanzo “Le muse di Klimt” mercoledì 18 aprile alle ore 21 presso Villa Filippini di Besana in Brianza. L’autrice Paola Romagnoli parlerà del volume, che intreccia la storia del pittore secessionista viennese Gustav Klimt  a quella delle donne che lo hanno accompagnato nel corso della vita. La seconda tappa si svolgerà invece sabato 21 aprile alle ore 17.30. Occasione sarà l’incontro-concerto della giovane musicista Leonora Armellini anella cornice di Villa Mariani a Casatenovo.  Insieme al Matteo Rampin, co-autore del libro “Mozart era un figo, Bach ancora di più”,  darà una dimostrazione “dal vivo” della bellezza della musica classica. Oltre che della facilità con cui è in grado di attrarre il pubblico. Infine, venerdì 27 aprile alle 21 tocca alla poesia. Infatti, presso il Salone dell’Oratorio S. Luigi di Cibrone, a Nibionno, verrà ripresentata la figura di Antonia Pozzi, tramite il racconto di Stefano Caldirola. E, sicuramente, non si tratterà dell’ultimo personaggio degno di nota trattato dalla rassegna letteraria, che si prolungherà fino a martedì 8 maggio.