A Merate l’iniziativa benefica a sostegno del Fondo Carla Zanetti

Taglio del nastro per la mostra a favore del Fondo Carla Zanetti

Partecipazione straordinaria all’inaugurazione della mostra “DoNna Arte. Opere a sostegno del Fondo Carla Zanetti”.  La mostra è stata inaugurata sabato in Villa Confalonieri a Merate, alla presenza dell’assessore alla Cultura del Comune di Merate Giuseppina Spezzaferri, dell’assessore provinciale Marinella Maldini, dell’onorevole Gian Mario Fragomeli, e delle presidenti del Soroptimist Club Carla Bonanomi, dell’Altra Metà del Cielo Amalia Bonfanti, del Telefono Donna-Lecco Lella Vitali e del Fondo Zanetti Lucia Codurelli.

L’arte a sostegno delle donne maltrattate

In poco più di tre anni il Fondo Carla Zanetti ha sostenuto ben 35 donne, di queste ben 13 hanno avuto una assunzione definitiva nello stesso ambiente dove hanno realizzato la Borsa Lavoro. Inoltre il Fondo ha erogato complessivamente 117.795 euro che hanno significato l’avvio di un percorso di “libertà” per le donne e i loro figli. Occorre ora rifinanziarlo, non lasciar esaurire una risorsa che tanta speranza ha dato a donne che speranza non credevano di avere più. Ad oggi sono 12 le donne in carico.

Dare speranza a chi non ce l’ha più

Nel doppio significato della parola DoNna è riposto il senso della mostra. Dona arte per aiutare le donne che subiscono violenza, a ricostruire la loro vita, e spesso anche quella dei loro figli. Per le donne che hanno subito violenza il lavoro è fondamentale perché consente l’autonomia economica, necessaria per ricostruire la propria identità e la propria autostima. Il filo rosso che connette le diverse sensibilità artistiche, rappresentate nelle opere in mostra, è il gesto del dono, che in una società ormai segnata da un esasperato individualismo, rappresenta un atto di generosità e di fiducia.

Leggi anche:  Recita Natale dei bimbi dell'Ente Morale

Come sostenere il Fondo

Si può contribuire alla causa scegliendo un’opera e versando una donazione a: Fondazione comunitaria del Lecchese Onlus c/c presso Banca Prossima IBAN IT65 D033 5901 60010000 0003 286 indicando nella casuale: Fondo Zanetti.  La mostra rimarrà aperta sino al 25 novembre. Orari: domenica, martedì e sabato 10-18 mercoledì, giovedì e venerdì 15-18 (lunedì chiuso).