Travolto dal treno a Carnate rischia di perdere anche l’altra gamba. Resta il giallo sul gioco pericoloso.

Travolto dal treno a Carnate rischia anche l’altra gamba

Resta ricoverato in prognosi riservata e con il rischio di perdere completamente anche l’altra gamba il nordafricano che nella serata di sabato ha tentato di salire sul treno dal finestrino, alla stazione di Carnate. Il giovane, 35 anni, ha cercato di salire sul convoglio Milano-Bergamo senza riuscirci
e cadendo tra la banchina e le rotaie. Trasportato in gravissime condizioni al San Gerardo di Monza e ha subito l’amputazione di una gamba e di parte dell’altra.

Giallo sul gioco pericoloso

Da quanto emerso al momento non ci sarebbe conferma che il 35enne abbia tentato di salire sul convoglio “per gioco”. Di questo “gioco” pericoloso in voga tra i giovani ne aveva parlato, oltre al capotreno subito dopo l’incidente, anche l’amministratore delegato di Trenord in una lettera inviata nelle scorse settimane ai prefetti lombardi, segnalando diversi episodi simili.
Il 35enne, senza documenti e non identificato, ancora non ha potuto fornire la sua versione dei fatti. Da quanto emerso fino ad ora e dalle testimonianze di chi ha assistito alla tragedia pare che avesse già tentato di salire sul treno precedente e che non fosse accompagnato da nessuno.