Terrorista espulso Incitava alla jihad come l’imam di Olgiate, Lo ha reso noto il Viminale questa mattina. Il provvedimento di oggi arriva infatti a pochi mesi dall’espulsione di Idriz Idrizovic, 39 anni, kosovaro residente a Olgiate Molgora, allontanato dal Lecchese e dall’Italia a fine ottobre.

Terrorista espulso

L’uomo, un 44enne egiziano recentemente finito nel mirino della Questura di Milano, aveva contatti con  soggetti caratterizzati da profili radicali. Aveva trovato una sistemazione nell’hinterland milanese.

All0ntanato da Cremona

Proprio per il suo estremismo era stato allontanato dall’Associazione islamica di Cremona e dalle indagini internazionali è emerso che era già stato espulso anche dalle autorità francesi in quanto  autore di prediche che incitavano alla violenza alla jihad contro l’Occidente. Anche l’Imam di Olgiate aveva già subito provvedimenti all’esteo. Era infatti stato allontanato dalla Germania.

Intercettato nella provincia di Monza e Brianza

Lo scorso 30 gennaio e’ stato poi rintracciato nella provincia di Monza-Brianza e, per questi motivi, e’ stato rimpatriato, con accompagnamento nel proprio Paese, con un volo decollato dalla frontiera aerea di Malpensa.

Leggi anche:  Arresti Domus Aurea, tensione in Consiglio comunale FOTO

Sedicesimo allontanamento del 2018

Con questa espulsione, la sedicesima del 2018, sono 253 i soggetti gravitanti in ambienti dell’estremismo religioso espulsi con accompagnamento nel proprio Paese, dal 1 gennaio 2015 a  oggi.