Scappa in motorino con un tasso alcolemico 5 volte il consentito, fermato. E’ successo sabato notte a Calolzio, durante un operazione dei Carabinieri organizzata proprio per combattere il fenomeno dell’abuso di alcol.

Tasso alcolemico 5 volte il consentito

Protagonista dell’incredibile episodio un 50enne residente in provincia di Bergamo. All’alt intimato dai carabinieri per un normale controllo stradale l’uomo non si è fermato. Anzi ha tentato di fuggire in sella al suo motorino. Ma il suo tentativo di seminare i militari è fallito miseramente poco dopo. Sottoposto all’alcol test l’uomo è risultato positivo. Nel suo sangue una quantità di alcol 5 volte rispetto al consentito (2,83 g/l.). È scattato, quindi, l’immediato ritiro della patente di guida, il sequestro amministrativo del mezzo nonché la denuncia in stato di libertà per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Il servizio coordinato

Durante la serata di sabato i militari hanno comunque effettuato numerosi controlli su strada sia  Calolzio che a Lecco, in particolare nella zona delle Caviate. I Carabinieri hanno infatti predisposto un posto di blocco all’ingresso di Lecco, per poter verificare il tasso alcolemico degli utenti della strada. In particolare, sono stati controllati circa una sessantina di automobilisti in transito e ciascuno è stato sottoposto al test preliminare mediante precursore, che indica l’eventuale positività all’abuso di alcol. In due casi è stata riscontrata una positività al pre-test, verificata poi attraverso  l’utilizzo dell’etilometro è risultata essere superiore al limite consentito. Si tratta di un trentenne di Lecco e di un ventenne del meratese che sono stati deferiti in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per guida in stato di ebbrezza alcolica, poiché trovati con un tasso alcolemico rispettivamente pari a 1,49 g/l e 1,70 g/l. I

Leggi anche:  Lecco-Malgrate, la camminata sulle acque con gli skivass VIDEO