Rapinato e aggredito con una pistola elettrica da un minorenne.Vittima dell’incredibile vicenda avvenuta nella Bergamasca è  un brianzolo residente nel Casatese.

Rapina con la pistola elettrica

Tutto è cominciato con un annuncio online sulla vendita di una collana d’oro. Nessuno poteva prevedere che la situazione si sarebbe evoluta fino a concludersi con una denuncia per rapina e porto abusivo d’armi. E, soprattutto, che a finire nei guai sarebbe stato un ragazzo minorenne. Tutto è successo a Calusco. La compravendita si è trasformata in una vera e propria aggressione con l’arma elettrica. La vittima si è rivolta alle forze dell’ordine che in poco tempo sono riuscite a individuare a denunciare il baby rapinatore.

Tutti i particolari sul Giornale di Merate in edicola dal 10 aprile Da pc clicca qui per la versione sfogliabile, mentre sul tuo cellulare cerca e scarica la app “Giornale di Merate” dallo store.