Professore picchiato selvaggiamente da un gruppo di ultras. Vittima dell’assurdo e brutale pestaggio un insegnante di Casatenovo.

Professore picchiato

Il dramma si è consumato il 29 aprile. Il docente  si trovava in Calabria per un corso di formazione.  A causa della sua maglietta bianca e azzurra, che ricorda i colori del Siracusa Calcio, un gruppo di venti ultras del Catania ha assaltato la Fiat Multipla sulla quale viaggiava insieme ad altri tre colleghi.

Fumogeni nell’auto

Nell’aggressione è stato lanciato  un fumogeno all’interno dell’auto e i sedili hanno preso fuoco. Il gruppo è stato sia aggredito che rapinato. Uno dei quattro professori, mentre gli altri tre cercavano di liberarsi dalla brutale aggressione da parte di quel gruppo di uomini incappucciati, è tuttavia riuscito a fuggire e a intercettare un agente di Polizia che passava dalla stazione.

 

Tutti i particolari sul Giornale di Merate in edicola dal 10 aprile Da pc clicca qui per la versione sfogliabile, mentre sul tuo cellulare cerca e scarica la app “Giornale di Merate” dallo store.