Minaccia i carabinieri con una roncola arrestato. L’incredibile vicenda è successa il pomeriggio dell’Epifania in Valsassina, a Primaluna. Nella mattinata di ieri, domenica, Alfonso Emilio Capozzi, 47 anni è stato portato in tribunale a Lecco per  il rito direttissimo. Il giudice ha convalidato l’arresto e ha disposto la misura cautelare in carcere in attesa del processo che verrà celebrato il prossimo 17 gennaio.

Paura in Valle: minaccia i carabinieri con una roncola

Ma cosa è successo esattamente  sabato 6 gennaio  in via Provinciale a Primaluna? Secondo la ricostruzione effettuata dai militari pare che Capozzi, nel primo pomeriggio avesse  chiamato il 112 minacciando di tagliare la gola al vicino di casa con una roncola.  Subito la centrale operativa ha inviato sul posto una pattuglia.  Quando i carabinieri sono arrivati sul posto, il 47enne ha insultato e minacciato pure loro. I militari sono riusciti quindi a disarmare l’uomo e ad arrestarlo  per oltraggio a pubblico ufficiale e minacce aggravate.

I precedenti

Pare che già in passato i militari fossero “entrati nel mirino” di Capozzi. Già a ottobre dello scorso anno aveva minacciato i carabinieri con una pistola ad aria compressa… e li aveva pure presi a testate.

Leggi anche:  Don Bruno il prete canterino cerca aiuto per i giochi dell'oratorio VIDEO

Tutti i particolari  dell’incredibile vicenda sul Giornale di Lecco in edicola da lunedì 8 gennaio.

 

 

 

 

.