Incidente al forno inceneritore di Valmadrera nel primo pomeriggio di quest’oggi, martedì. I vigili del fuoco sono intervenuti poco dopo le 14 per estrarre dalla  tramoggia dentro la quale era caduto il caposquadra della impresa addetta alla manutenzione periodica dell’impianto.

Incidente al forno inceneritore

E’ accaduto attorno alle 14, all’interno dell’impianto via Vassena.  Protagonista il capocantiere della Tecno Refractories Srl di Erba. La ditta stava operando su una  linea del forno in fermata programmata.  Stando ad una prima ricostruzione degli eventi,  il tecnico 36enne si era affacciato al portello di una tramoggia quando, per cause ancora da definire, è precipitato all’interno. Finendo incastrato fino alla vita nella polvere di combustione contenuta nella stessa cisterna. Immediata la richiesta di soccorso al 112 inoltrata dai colleghi.  Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco del distaccamento di Lecco con una squadra del Nucleo Speleo Alpino Fluviale (Saf), insieme ad una ambulanza e ad un’auto medica. Sul posto anche i Carabinieri della competente caserma di Valmadrera.

Estratto dopo essere stato imbragato

Per estrarre l’uomo dal materiale inerte che lo teneva bloccato in fondo alla cisterna, i vigili del fuoco si sono dovuti calare all’interno e imbragarlo. Il trentaseienne era perfettamente cosciente e lamentava un dolore acuto alla caviglia, probabilmente rimasta contusa nella caduta.  Oltre a questo presentava una lieve intossicazione dovuta alle polveri sollevate dall’impatto. Una volta estratto è stato ricoverato al Manzoni di Lecco in codice giallo. Si attende il referto, ma le lesioni riportate non dovrebbero essere gravi.

Leggi anche:  Cade dalla moto, è grave FOTO E VIDEO