Commosso addio al professore trovato morto a soli 44 anni. Ha destato profondo cordoglio la notizia della scomparsa del docente Luca Poto, trovato morto a 44 anni in Valsassina. La sua tragica scomparsa è avvenuta per un assurdo destino nel giorno del suo compleanno.

Professore trovato morto

Luca Poto era originario di Bari, ma viveva in Lombardia dal 1996. Per alcuni anni aveva insegnato in molti istituti della provincia di Lecco. Tra questi  anche all’istituto Villa Greppi di Monticello, una scuola che era rimasta sempre nel suo cuore perché lì aveva conosciuto la moglie Nadia Elena Cogliati, docente di matematica, che gli aveva dato la figlia Laura.

Il ricordo della moglie

“Luca era un insegnante di materie tecniche, ottenere una cattedra di ruolo non è stato facile. Ha insegnato in tantissime scuole, persino in Bergamasca, tanto che aveva affittato un appartamentino a Romano di Lombardia e poi appena poteva tornava a casa da noi a Missaglia”.

Leggi anche:  Con Villa Greppi conferenze sull'arte e visite alle grandi mostre

L’addio

Le esequie di Poto si sono tenute giovedì scorso nella chiesa parrocchiale di Barzanò: tante le testimonianze degli amici e degli studenti che si sono stretti intorno a moglie e figlia.

Altri ricordi sul  Giornale di Merate  in edicola da martedì 27  marzo. Da pc clicca qui per la versione sfogliabile, mentre sul tuo cellulare cerca e scarica la app “Giornale di Merate” dallo store.