Notte di fuoco tra incidenti stradali, botte e alcol, per i soccorritori e le forze dell’ordine lecchesi. Dalla serata di ieri, fino al cuore della notte i mezzi di soccorso che hanno corso sulle strade della provincia sono stati davvero tanti.

Botte e alcol

Tra le 19 di ieri sera e la notte sono stati ben quattro gli interventi dei volontari che si sono presi cura di uomini e donne che avevano bevuto troppo. Tutti infatti, ovvero una donna di 34 anni a Calolzio, un uomo di 51 a Malgrate, un uomo di 34 anni a Lecco e un 17enne a Nibionno, presentavano i sintomi di intossicazioni etiliche. Quest’ultimo, soccorso poco prima delle due in strada, è stato trasportato in codice giallo, quindi in condizioni serie, seppur non critiche dell’ospedale di Erba. Per gli altri, fortunatamente, codici verdi. Codice verde anche per la persona rimasta ferita nell’evento violento avvenuto stanotte in via Galli a Calolzio, nei pressi della ferrovia. Due le persone coinvolte: un ragazzino di 17 anni e una ragazza di 27. Sul posto, poco dopo le 4.30 sono intervenuti i volontari del Soccorso di Calolziocorte.

Leggi anche:  Grave malore sul lavoro, 31enne trasportata in ospedale SIRENE DI NOTTE

Incidenti stradali

Diversi anche gli incidenti stradali. Poco dopo mezzanotte e mezza è stato trasportato al Manzoni di Lecco un uomo di 32 anni rimasto coinvolto in un incidente stradale tra auto a Oliveto Lario. In particolare il sinistro è avvenuto lungo la Statale 583 all’altezza di Onno. Dopo le prime tempestive cure sul posto i volontari hanno trasportato il ferito in ospedale in codice giallo.

Serie anche le condizioni del 16enne rimasto ferito in un incidente auto moto a Lecco. E’ successo intorno all’una  e mezza in corso Promessi Sposi. Sul posto volontari della Croce San Nicolò e forze dell’ordine. Il giovane quindi è stato trasferito in codice giallo al Manzoni