Accoltella un camionista: comasco in manette. Lo riporta i Giornale di Como.

Lite stradale: accoltella un camionista

Un 56 enne di Como residente in Calabria, è stato arresto dalla Guardia di Finanza di Seveso. E’ stato fermato in flagranza di reato, per aver ferito con una coltellata al petto un camionista rumeno di 38 anni, residente a Varedo. Le cause della lite e quindi dell’aggressione sarebbero da imputare ad un incidente stradale.

Secondo quanto è stato possibile ricostruire, due giorni fa, il 56enne alla guida di un furgone si era scontrato con il mezzo pesante del camionista sulla Milano Meda, all’altezza dello svincolo di Binzago, nel comune di Cesano Maderno. Secondo quanto ricostruito dai finanzieri, in un momento di rabbia durante la lite il 56 enne con il coltello si sarebbe scagliato contro il camionista colpendolo con un fendente.

Prognosi di 10 giorni

A trovarli in questa situazione gli stessi militari che, dopo aver visto in lontananza i due mezzi fermi in superstrada, hanno deciso di fermarsi per un controllo. Quindi si sono accorti di quanto stava accadendo e, dopo aver disarmato il 56 enne, hanno soccorso il ferito in attesa dell’arrivo del 118. Medicato all’ospedale di Desio, il camionista ferito è stato dimesso con una prognosi di dieci giorni.

Leggi anche:  Due incendi nella serata di ieri fra Milanese e Comasco

Da sottolineare che il camionista, con precedenti per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, è stato arrestato per lesioni aggravate dall’uso di un’arma. A seguito del processo per direttissima, è stato sottoposto agli arresti domiciliari sino alla prossima udienza fissata per il 14 giugno.