Volontaria del WWF salva un uccello ferito

Uccello ferito

Lunedì mattina, nella zona a lago presso la foce del Rio Torto a Valmadrera, si è reso necessario un intervento di recupero di un esemplare adulto di Svasso maggiore in grave difficoltà.

Lo svasso

Si tratta di una specie di uccello abbastanza diffusa sugli specchi d’acqua della nostra provincia.  “Solitamente è  visibile sul lago mentre si tuffa per catturare i pesci di cui si nutre” spiegano dal Wwf. “Nel caso si senta minacciato o in pericolo, lo svasso preferisce spostarsi nuotando.  E se la minaccia è più forte si immerge rimanendo sott’acqua per parecchio tempo e riemergendo a parecchia distanza dal luogo dell’immersione”.

Il salvataggio

E’ stata Stefania Berna, consigliere dell’Associazione WWF Lecco, a notare l’animale immobile sul greto della sponda del lago. “Era in una condizione anomala per la specie, mentre tentava faticosamente di spostarsi strisciando, senza però riuscire a sollevarsi sulle zampe. Quindi con un comportamento che lasciava presagire una condizione di difficoltà”.

Leggi anche:  Tutta la Valsassina ai Funerali di Ezio Artusi

L’intervento della Polizia Provinciale

Da qui la richiesta di attivazione della Polizia Provinciale, competente per la fauna selvatica.  L’intervento degli agenti ha portato alla scoperta delle cause di sofferenza dell’animale che purtroppo aveva una zampa tranciata di netto. Lo svasso è stato quindi prelevato per essere trasportato presso una struttura idonea a prestargli le cure necessarie.
“Inutile sottolineare l’importanza dell’impegno di tutti per salvaguardare la fauna selvatica presente sul nostro territorio, che rappresenta una ricchezza di cui noi tutti beneficiamo e siamo responsabili” aggiungono dall’associazione.