Estese fino a Paderno d’Adda le ricerche di un uomo disperso a Trezzo.

Polizia, carabinieri, pompieri e Protezione civile cercano un disperso

Enorme il dispiegamento di Forze dell’Ordine e Vigili del fuoco al lavoro da martedì scorso. Le ricerche sono iniziate quando una chiamata è arrivata al comando della Polizia Locale. Giacomo Perego,  classe 1961, si era allontanato da casa e non aveva più fatto ritorno. Indossava un giubbotto rosso e una felpa con cappuccio nero. Subito sono quindi scattate le ricerche, anche perché si è pensato subito al peggio. Gli uomini della Protezione civile sono corsi lungo l’alzaia del fiume e l’hanno setacciata a turno fino a notte fonda. Intanto la Polizia locale di Trezzo ha iniziato a visionare i filmati delle videocamere per vedere, in base alle ricostruzioni dei famigliari, di riuscire a risalire agli spostamenti del disperso.

Per ora solo presunti avvistamenti

Il coordinamento delle operazioni è poi passato, mercoledì scorso, ai Carabinieri. Coinvolti anche i Vigili del fuoco e Protezione civile. Mercoledì è stato impiegato anche un elicottero che però, a causa delle peggiorate condizioni meteo,  è stato costretto a fare ritorno alla base per scarsa visibilità.