Una “cacca al tesoro” contro gli incivili. Nessun errore di battitura. Quella andata in scena ieri, sabato a Olginate infatti è stata una caccia al tesoro davvero molto particolare. Un evento davvero davvero intelligente e lodevole, che da una parte ha coinvolti i bambini e dall’altra (si spera) ha dato una lezione ai tanti, troppi maleducati.

La “cacca al tesoro”

Ieri infatti, sulle sponde del lago di Olginate  si sono svolte la pedalata del gruppo Piedibus e contemporaneamente la Giornata del verde pulito. Due momenti davvero molto importanti sul fronte del rispetto e dell’educazione ambientale. Bimbi e genitori, in sella alle loro due ruote, hanno pedalato lungo l’alzaia. Quindi tappa in piazza del mercato dove i piccoli hanno decorato con entusiasmo e fantasia i cestini della spazzatura. Ma non è finta qui perchè mentre i volontari ripulivano le sponde, i bimbi hanno partecipato a una vera e propria cacca al tesoro segnalando, con dei simpatici cartellini, le troppe deiezioni canine abbandonate.

Una lezione di civiltà

L’evento, promosso da Comune, Pro Loco, scuola primaria e Gruppo Piedibus era inserito nel progetto sulla cura del Bene Comune. Una lezione di civiltà che bimbi e volontari hanno impartito in modo semplice e gioioso soprattutto a chi non rispetta le elementari regole di senso civico.

Leggi anche:  Stroncato a 49 anni a Olginate: l'autopsia dirà se è stata un puntura di insetto