La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia ha emesso una comunicazione di ordinaria criticita’ (codice giallo) per rischio neve da mezzanotte  e fino alle 14 del 2 febbraio. L’allerta riguarda  anche le  Prealpi lecchesi e comasche. Non solo ma il codice giallo si estende in particolare anche a  Valchiavenna, Media-Bassa Valtellina, Alta Valtellina,Prealpi Varesine, Prealpi bergamasche, Valcamonica e Prealpi bresciane.

Il meteo, rischio neve

Una vasta depressione colma di aria fredda di origine artica si portera’ a ridosso dell’arco alpino richiamando inizialmente correnti umide da sud con conseguente peggioramento del tempo. Per la giornata di domani, giovedi’ 1 febbraio, sono previste deboli nevicate diffuse su tutti i nostri settorialpini. Le nevicate saranno più consistenti  su Alta Valtellina, Adamello, Valcamonica e Alto Garda.

Le precipitazioni

Quota neve generalmente oltre i 700-900 m, con locali sconfinamenti al di sotto nelle zone appena indicate nel corso della serata. Accumuli prossimi ai 20 cm oltre i 1.000 metri su Alta Valtellina, Valcamonica e Prealpi bresciane. Oltre tale quota, altrove, sono attesi 5-15 cm. Sotto i 1.000 m accumuli mediamente inferiori ai 10 cm. Per la giornata di venerdi’ 2 febbraio sono attese nuove precipitazioni nevos. Avverranno in particolare nella prima parte della giornata su Alpi e Prealpi centro-orientali oltre i 600-800 metri. La neve cesserà gia’ dal primo pomeriggio.

Leggi anche:  A Santo Stefano piove quindi... tutti con le gambe sotto il tavolo

Le problematiche

Le problematiche principali per rischio neve potrebbero essere legate soprattutto a difficolta’ e rallentamenti del traffico stradale e ferroviario oltre le quote segnalate. Anche nelle zone dove i quantitativi di neve saranno contenuti, non si esclude la possibile formazione di ghiaccio al suolo e sul manto stradale. La Potezione Civile regionale chiedepertanto  ai sistemi locali “di protezione civile di porsi in una fase operativa di ‘Attenzione'”.

Indicazioni operative

La Sala operativa chiede di segnalare con tempestivita’ eventuali criticita’. Come? Telefonando al numero verde della Sala operativa di Protezione Civile regionale: 800.061.160 o via mail all’indirizzo cfmr@protezionecivile.regione.lombardia.it .