“In questi primi giorni del nuovo anno è evidente che qualcosa nella raccolta differenziata non ha funzionato in città e sul territorio. Ma niente panico. Il tiro può essere corretto se tutti ci impegniamo di più”. Ad intervenire sul tema della raccolta differenziata è il sindaco di Lecco Virginio Brivio.

Raccolta differenziata

Da settembre infattianche a Lecco è stata introdotta la novità del “bidone” giallo, con tutti i cambiamenti che ne conseguono. “Come ogni “rivoluzione”, c’è bisogno di attenzione, pazienza e un po’ di tempo perché tutto vada a regime” sottolinea il numero uno di Palazzo Bovara.

Comune e Silea in campo

“Nei prossimi giorni, il Comune di Lecco e Silea concorderanno alcune novità sulla raccolta differenziata per migliorare il servizio. In valutazione la separazione dei giorni di raccolta della carta e cartone (bidone giallo) e del multileggero (sacco viola), che non avverrà più lo stesso giorno ma in giornate differenti. Questo permetterà di mantenere esposti i rifiuti meno ore e di fare meno confusione sul contenuto dei sacchi. Ricordo che, sempre nell’ottica di miglioramento del servizio, il Comune di Lecco ha scelto di procedere per tutto il 2018 con la raccolta  SETTIMANALE di carta/cartone e sacco viola (e non a settimane alterne) per tutte le utenze, domestiche e non domestiche”

Le indicazioni

“Cercheremo anche di incrementare la comunicazione con i cittadini” aggiunge Brivio. “Abbiamo predisposto un nuovo volantino (VEDI SOTTO) che potete trovare presso tutti gli sportelli pubblici del Comune e che in questi giorni è stato distribuito porta a porta a tutte le famiglie. Nei prossimi giorni, infine, incontreremo i cittadini per spiegare ancora meglio come differenziare in modo corretto, evitando che i sacchi non vengano ritirati dagli addetti. Ricordo poi a chi possiede uno smartphone che è possibile scaricare gratuitamente l’APP “Differenziati” di Silea in cui potete trovare tutte le risposte ai vostri dubbi”.

 

Serve attenzione

“Ma perché il sistema di raccolta differenziata funzioni realmente c’è bisogno di maggiore attenzione da parte del consumatore, che si tratti di utenza domestica o non domestica. I sacchi non ritirati nei giorni scorsi avevano una percentuale altissima di contenuto non conforme: oltre il 50% del contenuto non corrispondeva al sacco utilizzato. Nel sacco viola NON  va più inserita la carta, così come nel bidone giallo NON va inserito null’altro che non sia carta (pulita) o cartone (pulito, il cartone della pizza sporco di cibo va nell’indifferenziato!). E se il bidone non vi basta, l’eccedenza deve ripiegata a parte e legata con uno spago o inserita in un cartone da esporre vicino al secchio giallo”.

Leggi anche:  Chef Enrico Crippa cittadino onorario la cerimonia nel suo paese d'origine

Attenzione alle multe

“Terminata questa ulteriore fase di informazione ai cittadini, poi non avremo però più scuse e alle campagne di sensibilizzazione si accompagneranno controlli mirati e sanzioni”.

Una Lecco sempre più pulita e decorosa

“Siamo consapevoli che una nuova separazione dei rifiuti può sembrare difficile, noiosa, persino inutile, ma aumentare le quantità di rifiuti da inviare al riciclo è fondamentale per la salvaguardia dell’ambiente. Le materie prime non sono infinite e i cicli produttivi sono destinati a cambiare rotta se non vogliamo che l’inquinamento di cui già subiamo le conseguenze (non stupiamoci se ogni anno finiamo sempre più spesso sotto bombe d’acqua…) finisca per avere scenari irreversibili! Oltre al fatto che lo smaltimento di rifiuti indifferenziati (nel sacco trasparente insomma) ha costi molto più alti che poi paghiamo tutti.  Diamo una mano perché la nostra città sia sempre più pulita e decorosa. Un piccolo sforzo da parte di tutti farà una grande differenza”

Il video

Non solo, ma per fugare ogni dubbio, e aiutare i lecchesi a smaltire correttamente i rifiuti, il sindaco Brivio ha consigliato la visione di un bel video realizzato da Altroconsumo che vi proponiamo