Nell’ambito dei incontri periodici con i Soci alla Pontificia Accademia Mariana Internazione-Città del Vaticano, si è  svolto sabato 24 marzo presso la Chiesa di Pascolo, l’incontro dei membri lecchesi.

Pontificia Accademia Mariana

La Pontificia Accademia Mariana Internazionale è un Ente della Città del Vaticano, che include studiosi e teologi che sono al servizio del Santo Padre, cultori della materia e soci onorari che sostengono l’attività dell’Accademia. L’Accademia ha il compito di coordinare l’attività scientifica a livello mondiale coordinando i teologi in tutto il mondo, promuovendo congressi e formulando documenti ufficiali, ed è un punto di osservazione sulle attività di devozione mariana e le manifestazioni di fede. La Città di Lecco e la Provincia di Lecco annoverano un numero consistente di soci onorari, grazie all’attività pluriennale del teologo e mariologo lecchese Andriano Stasi.

Il dono

In occasione del recente incontro state donate dal teologo lecchese Adriano Stasi al Parroco Don Roberto  Trussardi preziose cartegloria, opere originali  del XVI secolo, come segno di amicizia e di collaborazione. Tali opere sono state restaurate con un lavoro certosino, da Franco Panzeri, soicio onorario dell’Accademia e mobiliere di Lecco.

Le cartegloria

Le cartegloria sono oggetti liturgici, usati nella Messa tridentina; sono tre tabelle, poste sull’altare, di solito dentro una cornice, una al centro e due ai lati che riportano alcune formule e parti del Messale facenti parte dell’Ordinario della Messa. La maggior parte di queste formule vanno recitate dal sacerdote chinato sull’altare: le cartegloria servono quindi a recitare formule, senza spostare il Messale per leggerle. La cartagloria centrale riporta le preghiere del Canone e dell’Offertorio, da cui deriva il nome di tabella secretarum o del Canone, inoltre si possono aggiungere altre formule e preghiere come il Gloria in excelsis Deo, da cui deriva il nome cartagloria, il Credo e altre preghiere. La Santa Messa del 24 marzo è stata presieduta dallo stesso Don Roberto di concerto con il padre Somasco Don  Fausto.

Leggi anche:  Appende il violino al chiodo per gestire il Rifugio Elisa

Le istituzioni

Durante l’incontro sono stati letti dei messaggi augurali pervenuti dal Prefetto di Lecco, dal Presidente della Provincia, dal Sindaco Viginio Brivio e dallo storico giornalista Aloisio Bonfanti. Da sottolineare la presenza di Guido Agostoni  sindaco di Pasturo. Il Sindaco Carlo Greppi ha portato il saluto della comunità di Vercurago, elogiando il lavoro svolto con un caloroso apprezzamento alle iniziative di questo genere che onorano il territorio. In seguito sono state consegnate le ultime Pergamene con il Decreto dell’Ente romano a firma del nuovo presidente Padre Stefano Cecchin ai nuovi soci onorari pervenuti  da Lugano, Napoli, Bergamo, Lecco ad altre località della Brianza Lecchese.

Le onorificenze

Da sottolineare la consegna di due medaglie alla famiglia di Mario Ballabio e Nicoletta Moggia residenti a Ballabio e alla signora Bartesaghi madre di Antonio Bartesaghi titolare della società Omet Srl di Lecco.

L’incontro con il Papa

Al termine dell’incontro sono state indicazioni per il prossimo incontro personale con Papa Francesco, per il viaggio a fine ottobre in Terra Santa e per la visita dei Sacri Monti del Piemonte e della  Lombardia, iniziando proprio dal Santuario di San Gerolamo di Somasca che racchiude tutte le caratteristiche del Sacro Monte.