In tanti al presidio a sostegno di Francesco Scorzelli

Presidio di solidarietà a sostegno di Francesco Scorzelli

Un’ottantina di colleghi in servizio nell’Asst di Lecco hanno dimostrato questa mattina la loro solidarietà a Francesco Scorzelli. Al suo arrivo al Manzoni di Lecco, dove lo attendeva l’audizione per l’ennesimo provvedimento disciplinare, il coordinatore infermieristico del Pronto soccorso dell’ospedale di Merate ha infatti trovato un nutrito picchetto di dimostranti.

Il presidio contro l’ennesimo provvedimento disciplinare

Difeso da Riccardo Germani, rappresentante regionale Usb per la Sanità, Scorzelli è stato chiamato a rispondere dell’accusa di aver rilasciato dichiarazioni ai giornalisti. Per questo motivo questa mattina ha incontrato Ilaria Terzi, Anna Cazzaniga ed Enrico Ripamonti dell’Ufficio provvedimenti disciplinari. “Portiamo la nostra solidarietà e indignazione verso un’amministrazione ospedaliera che vuole licenziare il conflitto e il dissenso attraverso provvedimenti disciplinari ingiusti e dal carattere vendicativo”, recitava la chiamata alle armi dell’Usb diramata nei giorni scorsi nei presidi dell’azienda.