Parco Vivo sempre più frequentato: predisposto un progetto, già approvato dalla Giunta, per la creazione di due nuove zone gioco.

Parco Vivo area da valorizzare

L’Amministrazione Comunale di Casatenovo ha deciso di investire nella valorizzazione di Parco Vivo. Questo è reso possibile dagli spazi finanziari che si sono creati negli ultimi mesi. “Uno spazio verde che da quando è presente Spazio Bizzarro (2013) risulta molto più frequentato e controllato”. Così commenta Marta Picchi assessore all’ambiente di Casatenovo. “Abbiamo predisposto un progetto già approvato dalla Giunta per la creazione di due nuove “zone gioco”. Un’area dedicata ai giochi per bambini nella fascia 4+ (fino agli adolescenti) e una zona per bimbi più piccoli tra 0 e 4 anni”.

Il progetto del Comune

Per riqualificare ulteriormente il Parco Vivo si è optato per queste due soluzioni. Lo spazio dedicato ai giochi per i più grandi sarà quindi integrato con un percorso avventura stile parkour. L’area giochi per i più piccoli, invece avrà l’istallazione dei più tradizionali impianti come l’altalena, la molla, lo scivolo e la casetta. “I materiali utilizzati, per integrare le attrezzature nel contesto, saranno preferibilmente legno con la predisposizione del terreno con reticolati antitrauma o sottofondo di corteccia. L’impegno economico che siamo riusciti a mettere a disposizione è di 30.000€”. Per la prossima settimana è prevista la pubblicazione da parte degli uffici comunali del bando di gara.

Leggi anche:  Fiumi, torrenti, frane: Regione Lombardia stanzia 650mila euro per il Lecchese

La sicurezza

“Per la creazione di queste aree gioco abbiamo scelto una posizione centrale e sotto l’occhio vigile del personale (e delle telecamere) di Spazio Bizzarro come deterrente per usi impropri”. Così ha concluso l’assessore Marta Picchi. Che ha buoni motivi dunque per ritenersi soddisfatta del progetto.