Il Comitato Cittadini di Pascolo per risolvere i problemi del Quartiere

Il gruppo si occuperà dei temi caldi della città

Nei giorni scorsi si è costituito il Comitato «Cittadini di Pascolo», formato da alcuni residenti del quartiere Calolziese. Spiegano gli organizzatori: «La decisione di riunirsi in gruppo riprende le riflessioni scaturite durante i due incontri pubblici dedicati alla Cartiera dell’Adda e alla Centrale a biomassa e organizzati dall’Associazione L’Altra via negli ultimi mesi dello scorso anno. Obiettivo del comitato è quello di mettersi a disposizione della cittadinanza. Infatti contiamo di approfondire le tematiche legate alla salute di chi abita e lavora nel quartiere e alla salvaguardia del territorio». Inoltre tra i primi temi che verranno affrontati – oltre alla Cartiera e alla Centrale a biomassa – ci sono quelli relativi alla presenza dell’amianto nel quartiere, con particolare attenzione ai luoghi più sensibili come le scuole.

Ci saranno esperti in vari settori

«Il gruppo intende avvalersi di esperti nei vari settori, che permetteranno di rendere comprensibili a tutti gli aspetti dei problemi». Portavoce del Comitato è Luigi Riva affiancato da Roberto Moretti. Il gruppo, aperto a chiunque voglia partecipare e mettere a disposizione le proprie competenze, ha sede presso gli spazi dell’Associazione L’Altra via, in via XXIV maggio 12 a Calolziocorte, telefono 0341-630602.