E’ morto Carlo Garrisi. Per molti anni è stato capo della Polizia Locale di Casatenovo. La sua morte, giunta in paese, ha commosso i tantissimi casatesi che lo avevano conosciuto e apprezzato. Sia per il suo operato che per le sue doti umane.

Carlo Garrisi il ricordo del sindaco

“A nome dell’Amministrazione comunale di Casatenovo e sono certo anche di amministratori di mandati precedenti, formulo sentite condoglianze alla famiglia ed in particolare alla figlia Gabriella per la scomparsa dell’ex Comandate della Polizia Locale Garrisi. Il Comandante Garrisi è stata una persona molto apprezzata a Casatenovo. Ha guidato per tanti anni il corpo di Polizia Locale in particolare durante i mandati del Sindaco Maldini. Anche negli anni di pensionamento è stato molto vicino al Comune di Casatenovo. Io stesso in questi anni ho avuto modo di incontrarlo più volte in Municipio ed in paese, era sempre interessato a quello che succedeva in Comune e non gli mancava mai una parola di incoraggiamento. Viene da molti casatesi ricordato come una persona che ha svolto il suo incarico con grande sensibilità ed umanità. Sempre rispettoso, sempre gentile ed attento ai problemi delle persone. Era veramente un “signore” nel senso nobile del termine. Da Comandante dei vigili tutti gli hanno riconosciuto di aver saputo interpretare la sua professione ed il suo impegno con grande attenzione alle relazioni umane. Negli anni del suo comando sono anche stati avviati tanti progetti sulla sicurezza stradale nelle Scuole di Casatenovo, cosa di cui era giustamente molto orgoglioso”. Questo dunque il pensiero espresso da Filippo Galbiati.