Le mamme del web insorgono in difesa di Del Boca

#Iostocondelboca

Sono centinaia i messaggi di solidarietà pubblicati sul web a sostegno del dottor Gregorio Del Boca, il primario del reparto di Ostetricia dell’ospedale di Merate sospeso per due mesi. “Grazie a lui ho i miei bambini” ha scritto una mamma. “Roba da matti, dove siamo arrivati. Ce ne sarebbero di medici da sospendere che non sanno fare il loro lavoro”, ha scritto un’altra.

Solidarietà al primario dalle sue pazienti

“Non ho parole! Per me resta il numero uno! E che palle con sta storia del gran numero di cesarei all’ospedale di Merate”, posta in Facebook una delle sue pazienti. “Ho appena partorito la seconda e vorrei solo lui fuori dalla sala parto”, scrive una neo mamma. “Sospeso perché lavorava, ma in che schifo di Paese viviamo? Che vadano a sospendere gli assenteisti”, aggiunge un’altra. E ancora: “Io sto con Del Boca il migliore secondo me”, “Invidia per la sua bravura e professionalità, abuso di potere. Che schifo”, “Incommentabile. Chi deve pagare sul serio niente e chi fa il proprio lavoro e molto bene viene penalizzato. E’ una vera vergogna. Lui ha seguito entrambe le mie gravidanze, tornassi indietro andrei ancora da lui. Forza Greg”, “Mio figlio senza di lui non sarebbe qui! Buona vacanza grande Doc”. “Del Boca resta e resterà sempre il migliore”, “Povere mamme che hanno passato esperienze terribili per fare a tutti costi il parto naturale, se ne sentono veramente tante con danni fisici e psicologici non indifferenti!”.