Mohammed El Barji è uno dei quattro nuovi “ghisa” del Comando di Polizia municipale di Lecco.

Mohammed in divisa

Il nuovo agente Mohammed El Barji è nato in Marocco e a 15 anni si è trasferito con la famiglia in Italia, a Trento per la precisione. Ora contribuirà a rendere le strade di Lecco più sicure. L’arrivo in polizia di El Barji è quindi la fotografia di una società che cambia, dove gli stranieri vanno a ricoprire ruoli che, magari, in passato non facevano.

Parola d’ordine sicurezza

“La sicurezza è una questione che assume importanza non solo nella percezione dei cittadini, ma pure nelle azioni delle amministrazioni pubbliche», è il commento del vicesindaco Francesca Bonacina. «La scelta di implementare il corpo di polizia locale parla da sola, questo tema sta molto a cuore all’Amministrazione”.

Tutti i particolari sul Giornale di Lecco in edicola dal 5 marzo